Calciomercato Napoli / Quarto (ag. FIFA): tra Gonalons e Mertens ecco chi prendere. Su Poli…(esclusiva)

- int. Antonio Quarto

Napoli attivo nel calciomercato nonostante lo stallo della situazione Cavani: dopo Dries Mertens, in arrivo dall’Olanda, c’è il francese Gonalons: intervista all’agente FIFA Antonio Quarto

gonalons_parker
Maxime Gonalons, centrocampista del Lione (Infophoto)

Maxime Gonalons, centrocampista francese del Lione, è stato il nome nuovo del calciomercato del Napoli. Il suo contratto scade nel 2016 e la sua valutazione supera i 10 milioni di euro: nell’ultima stagione, disputata con la fascia di capitano al braccio, ha totalizzato 42 presenze. E’ lui l’uomo giusto per il centrocampo di Benitez? Per la difesa invece lo spagnolo ha chiesto un rinforzo di spicco e indicato una via, quella che torna nella “sua” Liverpool e a casa di Martin Skrtel, centrale polacco di 28 anni. Questo mentre la famiglia Cavani offre dritte sul futuro del Matador, e De Laurentiis senza colpo ferire compra in olanda: è infatti molto vicino l’esterno del PSV Dries Mertens, e potrebbe non essere l’unico acquisto dai Paesi Bassi. Di questo ed altro abbiamo discusso con l’agente FIFA Antonio Quarto, nell’intervista esclusiva sul calciomercato del Napoli
Mertens a un passo dal Napoli. E’ il giocatore giusto per Benitez? Assolutamente sì: è un calciatore da Napoli in tutti i sensi, anche perché è giovane ed economicamente parlando non ha costi eccessivi.
E su Gonalons che pensa? No, non lo ritengo un giocatore da Napoli. De Laurentiis dovrebbe spendere molti soldi per un giocatore che piace ad altrli club, e che a livello di serie A rappresenta un’incognità. La vociferata offerta per Gonalons si può destinare ad un centrocampista migliore.
Tipo? Andrea Poli: sarebbe perfetto per il Napoli anche se il Milan è in vantaggio su di lui.
Che ne pensa dell’affare Cavani? Alla fine andrà via. Se si dovesse superare la data del 10 agosto, termine ultimo per l’acquisto del Matador con la clausola rescissoria, il giocatore chiderà la cessione pubblicamente. A quel punto De Laurentiis lo dovrebbe cedere per una cifra inferiore alla clausola, cosa che non conviene al Napoli.
In difesa Benitez vorrebbe un suo pupillo, Martin Skrtel. In Italia si può trovare di meglio? No, i giocatori forti sono già stati presi, fa bene Benitez a puntare sullo slovacco che conosce bene.
Il tecnico spagnolo ha confermato De Sanctis come primo portiere. E’ una decisione giusta? Certo, De Sanctis è ancora uno dei portieri più importanti che abbiamo in Italia. Fa bene Benitez a puntare su di lui. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori