Calciomercato Napoli, ultime al 16 giugno 2013: Rami-Cavani, in “trappola”

- La Redazione

Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato aggiornate al 16 giugno 2013, la trattativa in corso tra il Napoli e il Valencia per il passaggio del difensore Rami si sarebbe arenata.

behrami_gamberini_napoliR400
Behrami e Gamberini (Infophoto)

Secondo le ultimissime notizie  di calciomercato aggiornate al 16 giugno 2013, confermate anche dal collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio, la trattativa in corso tra il Napoli e il Valencia per forte difensore Adil Rami, ha subito una brusca frenata. A dire il vero c’era parecchio ottimismo negli ultimi giorni in casa Napoli sul buon esito di questo affare. Il ds Bigon è arrivato a ufficializzare al club spagnolo una offerta importante, da 9 milioni, che però è stata rispedita al mittente. Rami ha una clausula di 12 milioni e quella va rispettata, questo in sintesi è il pensiero del Valencia che non ha affatto gradito che il Napoli si sia mosso prima sul calciatore. C’è da giurarci che se i partenopei non arriveranno a coprire la clausula dovranno andare su un altro obiettivo. Problematica anche la vicenda di calciomercato che riguarda il futuro di Cavani. Più passano i giorni, più questa situazione rischia di ritorcersi contro il giocatore stesso e il Napoli. Una soluzione va trovata e in fretta, lo sanno bene sia De Laurentiis che gli agenti del Matador. Il ds Bigon per l’attacco ha pensato a tre big: Mario Gomez (ad oggi vicinissimo alla Fiorentina), Edin Dzeko del Manchester City e Burak Yilmaz del Galatasaray. Rimane una quarta opzione: Fernando Torres, che potrebbe rientrare nella cessione di Cavani al Chelsea in coppia con il giovane Simone Zaza su cui il Napoli è tornato in vantaggio. Perché, ad oggi, gli indizi maggiori portano in Inghilterra, anche se il Real Madrid continua a monitorare la situazione. E dopo aver sistemato definitivamente la panchina con Carlo Ancellotti, e dopo aver ceduto Gonzalo Higuain (magari all’Arsenal che offre 30 milioni) potrebbe ribussare alla porta del Napoli. C’è il problema della clausola da 65 milioni che nessun club è disposto a spendere. Gli agenti di Cavani avrebbero chiesto a De Laurentiis di ridurla a 45-50 milioni. Il presidente accetterebbe solo nel caso di una clausola tempo, con scadenza al 30 giugno.  Intanto tramite il proprio profilo Twitter, il Napoli ha nuovamente voluto chiarire che non esiste alcuna possibilità che il centrocampista svizzero Blerim Dzemaili possa essere messo sul mercato: “La SSCNapoli – si legge – smentisce di aver mai inserito Dzemaili in qualsiasi trattativa, a differenza di quanto riferito da alcuni organi di stampa. La nostra linea è di non correre dietro alle voci di mercato, tranne quando si possono creare disagi ai nostri tesserati”. Un ulteriore avviso a Mazzarri e l’Inter che hano provato a fare pressioni sull’entourage del centrocampista per convincerlo a lasciare Napoli per vestire la maglia nerazzurra.
E’ pronto a rientrare alla base Federico Fernandez (24), reduce da una buona esperienza di sei mesi in Spagna nelle fila del Getafe. “Per ora torna al Napoli, una nuova esperienza al Getafe rappresenta una possibilità”, ha dichiarato l’agente Gustavo Goni. Fernandez vorrebbe rimettersi alla prova nella piazza di Napoli, soprattutto ora che è arrivato Benitez, un tecnico che lo stima. Il Napoli non ha ancora deciso il futuro dell’argentino. Molto probabilmente se ne riparlerà dopo il ritiro estivo. Intanto si ascotano tutte le richieste che arrivano. Su tutte, la più interessante è quella del Tottenham che per Fernandez ha offerto ben 10 milioni. Infine il Napoli sembra definitivamente orientato a confermare tra i pali Morgan De Sanctis (36) ma deve trovare una riserva all’altezza. Benitez vuole un secondo che all’occorrenza possa fare il titolare. Era girata la voce che i partenopei fossero vicini all’acquisto di Rafael. Notizia smentita dal club del San Paolo. Sul giovane portiere brasiliano è ancora in vantaggio la Roma, che però dovrà sbrigarsi a chiudere se non vuole perderlo. Il Napoli invece sta sondando Silvestri e Mignolet (seguito dal Liverpool). Ma non c’è fretta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori