Calciomercato Napoli, ultime al 17 giugno 2013: Rafael, Mertens, Cardozo

- La Redazione

Le ultime notizie sul calciomercato del Napoli al 17 giugno: tiene sempre banco l’affare Cavani, Rafael e Mertens sembrano essere più vicini, Rami invece si allontana, idea Oscar Cardozo

Cavani_Atalanta
Edinson Cavani, attaccante del Napoli (Foto Infophoto)

Anche oggi, lunedì 17 giugno 2013, sono parecchie le notizie di calciomercato in casa Napoli. Rafa Benitez avanza spedito verso la presentazione ufficiale (sarà venerdi) ma intanto De Laurentiis e Bigon continuano a lavorare per migliorare la squadra. Un esempio? Da tempo il presidente è un estimatore di Abel Hernandez, che con tutta probabilità non resterà a Palermo per giocare in serie B. Così, il Napoli ci prova: può sfruttare due giocatori che difficilmente rientreranno nei piani di Benitez, e cioè Emanuele Calaiò e Omar El Kaddouri. Però, il belga potrebbe anche finire al Chievo che lo segue con attenzione (ma deve ancora definire il nuovo allenatore prima di muoversi). La trattativa di calciomercato che potrebbe andare in porto a breve è quella per Rafael Cabral: alla fine, nonostante le smentite di rito e la fiducia riposta in De Sanctis, i partenopei un portiere lo prenderanno. Che sia riserva o già titolare, il brasiliano del Santos è vicino: il Santos ha negato che ci fosse un accordo con il Napoli e sembra sia vero, ma intanto Bigon ha lavorato con gli agenti dell’estremo difensore e sembra averla spuntata per un quadriennale a 1,2 milioni di euro, beffando così la Roma che già a gennaio trattava per portarlo in Italia. Si può chiudere a giorni: quello che il Napoli vorrebbe fare per altri due obiettivi, cioè Maxime Gonalons e Kevin Strootman. Peccato che la concorrenza sia tanta: il Monaco cerca il francese (l’agente ha confermato l’interesse del Napoli) e può offrire anche più dei 15 milioni chiesti da Aulas, mentre il Manchester United segue il centrocampista del PSV Eindhoven.

I 12 milioni sembrano essere sufficienti per strapparlo al PSV, 12 sono anche i milioni richiesti dal Valencia per Adil Rami e qui il Valencia non molla, il Napoli è fermo a 10 e non si riesce a trovare la via di mezzo perchè nessuno si sposta dalle posizioni. Arrivato il laterale belga, Benitez andrà poi a caccia dell’attaccante: naturalmente bisogna definire la situazione di Edinson Cavani, ma intanto Bigon sta sfogliando la margherita delle opzioni. In pole position resta sempre Edin Dzeko, consigliato anche da Mancini che ha detto come al San Paolo il bosniaco sarebbe in grado di fare più di 20 gol. Reti che sono anche nelle corde di Oscar Cardozo: il paraguayano del Benfica ha trovato un accordo con il Fenerbahce, ma l’agente ha aperto al Napoli ammettendo che c’è un interesse, quindi di fatto facendo pensare che ci possano essere alcune novità di clciomercato favorevoli ai partenopei. Che intanto, parlando di attacco, si godono un Lorenzo Insigne da favola: è in finale europea con l’Under 21, l’agente Ottaiano ne ha lodato lo spirito di sacrificio (“ha giocato con la caviglia malandata”, ha detto) e soprattutto per lui c’è stata la piacevolissima sorpresa del messaggio di Rafa Benitez: “Bravo Lorenzo”, gli ha detto, “stai giocando ad un altro livello, ci vediamo presto”. Un segno di quanto il tecnico spagnolo creda nelle potenzialità del folletto. A credere in una possibilità è invece Novothny, attaccante ungherese della Primavera che proprio conoscendo il modo di lavorare del nuovo allenatore con i giovani spera in una chiamata per far parte della prima squadra. 

Per quanto riguarda le trattative “minori”, si segnala un tentativo per Davide Astori: Cellino ha chiuso la porta alle pretendenti per i suoi big, ma Il Mattino scrive che la prossima settimana potrebbe essere quella buona per l’arrivo del difensore di San Giovanni Bianco al San Paolo. C’è da battere la concorrenza del Milan, con Allegri che punta forte sul difensore, che pochi giorni fa si era detto disponibile a ricongiungersi con il suo vecchio allenatore. Novità anche su Luigi Vitale: l’esterno ha giocato un grande campionato con la maglia della Ternana e il club umbro potrebbe rinnovare la comproprietà, incontro la prossima settimana. Infine, si complicano le cose per Jonathan Biabiany, che Benitez utilizzava con continuità nei suoi mesi all’Inter: la Lazio è entrata in competizione per prenderlo dal Parma, Lotito è un osso duro e il Napoli potrebbe perdere la corsa avendo altri obiettivi di calciomercato prioritari. Si allontana anche Simone Zaza: per l’attaccante di proprietà della Sampdoria sembra aver chiuso la Juventus (che è anche vicina a Zuniga). Sfuma così l’ipotesi di girarlo come contropartita per qualche top player (Torres).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori