Calciomercato Napoli, le ultime al 25 giugno 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato del Napoli al giorno 25 giugno 2015: prosegue la telenovela Cavani con il Real Madrid che passa in vantaggio sulla concorrenza, Gonalons più vicino

delaurentiis_cavani_stretta
(INFOPHOTO)

Ecco le ultime notizie di calciomercato per il Napoli aggiornate al 25 giugno 2013. Edinson Cavani va verso il Real Madrid. La società spagnola sta per ufficializzare l’ingaggio del nuovo allenatore: sarà Carlo Ancelotti che verrà presentato alla stampa il prossimo 3 luglio, possibilmente con il primo acquisto della sessione di calciomercato, il giovane trequartista Isco (Malaga, 21 anni). In ogni caso il primo obiettivo di calciomercato di Ancelotti è proprio Cavani, che intanto incassa le dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis. Il quale ha usato un’ironia non esattamente trapelata al di là dell’oceano. Al “Se non resta gli sfascio la testa” detto tra il serio e il faceto dal presidente il Matador ha reagito in maniera quasi preoccupata, dichiarando di volere un faccia a faccia una volta rientrato in Italia (la Confederations Cup finirà il 30 giugno, l’Uruguay si gioca la semifinale col Brasile mercoledì 27). Nel frattempo è circolata voce di un accordo raggiunto con il Chelsea: l’offerta vociferata sarebbe di 58 milioni di euro, con uno stipendio per il giocatore di 8 milioni a stagione. Indiscrezioni di calciomercato che per ora non trovano riscontro: al momento nè il Chelsea nè il Manchester City possono arrivare a coprire l’intera clausola di rescissone fissata nel contratto di Cavani. Quanto ad Edin Dzeko, di cui De Laurentiis ha parlato nella prima conferenza stampa di Benitez, ha uno stipendio troppo alto per i parametri partenopei. Nel frattempo il presidente ha ufficializzato sul suo account Twitter l’acquisto di Dries Mertens dal PSV. 

Stando alle indiscrezioni di calciomercato riportate da SkySport, il Napoli è riuscito a fare un passo avanti nella trattativa per Maxime Gonalons. L’accordo con il giocatore era già stato apparecchiato: Gonalons però aveva chiesto uno stipendio superiore a quello inizialmente programmato dal Napoli per lui; nelle ultime ore i partenopei hanno limato la distanza economica, ottenendo un assenso di massima da parte del centrocampista classe 1989. Ora bisognerà convincere il Lione a cedere il suo capitano e a questo proposito è stato fissato un incontro di calciomercato fra le parti nei prossimi giorni. Gonalons potrebbe sostituire Gokhan Inler che stando alla stampa turca sta per ricevere un’offerta dal Galatasaray. Il club giallorosso ha pronti 12 milioni di euro, che potrebbero spingere il Napoli alla cessione del centrocampista svizzero, pagato circa 18 milioni: si tratterebbe di una minusvalenza ma i soldi incassati permetterebbero ai partenopei di chiudere prima la trattativa per Gonalons, che gioca nello stesso ruolo di Inler ma ha cinque anni meno di lui.

Su Josip Ilicic è in vantaggio la Fiorentina che vuole chiudere entro questa settimana: il Palermo preferirebbe cedere lo sloveno all’estero da dove arrivano offerte maggiori, ma il giocatore vuole restare in Italia e in serie A. Il Napoli può virare definitivamente su Alessio Cerci anche se l’affare non si prospetta facile. Il Torino ha appena riscattato l’attaccante romano e non lo cederà per meno di 10 milioni di euro. Ci sono tempo e margini per trattare ma anche una concorrenza (Milan ad esempio) pronta a fiutare il vento favorevole. Non è comunque scontato che i granata si privino del loro giocatore. Per la difesa idea Diego Lugano: il difensore uruguaiano ha 32 anni ed è appena rientrato al PSG dal prestito al Malaga. Il contratto con i parigini scade nel 2014 e non rientra più nei piani societari (era così con Ancelotti, non dovrebbe essere diversamente con Laurent Blanc). Il Napoli può farci un pensiero. Il portierino Marco Silvestri, appena riscattato dal Chievo, può tornare ai veronesi o al Padova ma sempre in prestito. Sfuma l’idea Florent Malouda: il francese è vinco all’Olympiakos. Fronte Simone Zaza: prima di liberarsene la Sampdoria aspetterà di trovare un altro attaccante sul calciomercato (può essere Paulinho come anche Gabbiadini o Immobile).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori