Calciomercato Napoli / Ultime novità, De Laurentiis: il Chelsea mi chiamerà per Cavani (e Mata?)

- La Redazione

Il Chelsea vuole Cavani: nei prossimi giorni i Blues si sentiranno con De Laurentiis per parlare del giocatore uruguayano. Possibile che i partenopei chiedano Juan Mata agli inglesi

cavani_aeroplanino
Foto Infophoto

Ancora novità nelle ultime notizie che riguardano il calciomercato del Napoli. Il Chelsea vuole Edinson Cavani, e questa non è una novità in senso stretto ma una conferma. Data diretta mente dal presidente De Laurentiis, che ha parlato ad un forum su Radio Marte. Una discussione a tutto tondo, che ha interessato diversi temi tra cui i nuovi acquisti che il Napoli farà: “Dobbiamo sostituire Campagnaro, cambieremo modulo perchè con Benitez si gioca a quattro in difesa. C’è bisogno di un centrocampista perchè il nuovo tecnico imposta la squadra diversamente da quanto faceva Mazzarri”. E ancora: “Vogliamo una seconda punta da mettere sulla destra insieme a Pandev. C’è un discorso che si sta concretizzando in queste ore”. Chi potrebbe essere? Gli indizi potrebbero portare a Juan Mata, che potrebbe essere in uscita dal Chelsea qualora José Mourinho decidesse di impiegare altri giocatori in quella zona di campo. Del resto i Blues puntano forte su Andre Schurrle – nonostante il Bayer Leverkusen continui a fare ostruzionismo – e la presenza dei vari Oscar e Hazard riduce decisamente gli spazi. Avendo giocato – bene – con Rafa Benitez, ora la carriera dello spagnolo potrebbe continuare al San Paolo. E poi, appunto, il discorso su Cavani e la novità: “Nelle prossime ore mi chiamerà il Chelsea, c’è un interesse. I 63 milioni? Non entreranno nelle nostre tasche, saranno reinvestiti sul mercato. Anche se io non lo venderei: per me Edi è un punto fermo, se lui dovesse decidere di andare al Chelsea ce ne faremo una ragione, sostituendolo con un degno giocatore per attuare il gioco di Benitez”. Insomma: le manovre sono tante, e potrebbero coinvolgere grandi giocatori. In entrata come in uscita: a Napoli è un anno zero se lo vogliamo intendere come un nuovo corso tecnico, ma i tifosi si augurano che sia la continuazione di ottimi risultati centrati negli ultimi anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori