Calciomercato Napoli / Inler è lo Xabi Alonso di Benitez in azzurro

- La Redazione

Dino Lamberti, procuratore di Gokhan Inler, ha spiegato le ragioni della permanenza del suo assistito a Napoli in questo calciomercato: con il modulo di Benitez il giocatore sarà molto utile

inler_giovinco
(INFOPHOTO)

E un nome che dirà molto agli appassionati di calciomercato, come ai tifosi del napoli in particolare. Lamberti in questi giorni parla molto spesso con i media, interessati a capire quale possa essere il futuro di uno dei centrocampisti più completi del campionato di Serie A. Intervistato da Radio Crc, ha fatto ancora una volta chiarezza sulla posizione del suo assistito Gokhan Inler. Il centrocampista svizzero in forza al Napoli, ha giocato poco nell’ultima parte di stagione: oggi però c’è un nuovo allenatore. Proprio questo è l’oggetto del contendere, perchè c’è anche chi sostiene che nonostante le panchine continue Mazzarri potrebbe volerlo anche all’Inter. “Resterà al Napoli per altri tre anni almeno, come da contratto”, è il parere di Lamberti, che dunque allontana le voci di mercato su di lui e spiega anche le ragioni. “Lui è felice e se ne andrà solo se De Laurentiis mi chiamerà per dirmi che dobbiamo cercare un’altra squadra. Le polemiche hanno dato forza a Gokhan: sta benissimo, non dimentichiamo che magari potrebbe aver trovato difficoltà con il modulo di Mazzarri, che predilige il gioco sulle fasce. Inler però è disciplinato e faceva sempre quello che gli veniva chiesto”. E poi il retroscena: Pozzo mi ha confidato che quando Dossena è andato a Liverpool Benitez voleva anche Inler: questo mi conforta”. Dunque, nessuna possibilità che il calciatore svizzero si trasferisca al Galatasaray. Con Benitez infatti si giocherà con il : Inler quindi sarà uno dei due centrocampisti davanti alla difesa, avrà compiti di impostazione ma sarà aiutato in questo anche dal suo compagno (per il momento Behrami, ma anche il giocatore di origini albanesi è al centro dei rumors del calciomercato) che gli alleggerirà un po’ di pressione. Con questo schema Inler dovrebbe trovare nuove certezze: è vero che con Mazzarri veniva preferito il gioco sulle corsie laterali e questo non faceva bene a Inler, che ha bisogno di giocare molto la palla, di averla tra i piedi per creare situazioni pericolose. Non è un centrocampista che si inserisce negli spazi (compito che spettava a Dzemaili) e invece resta dietro, preferendo piuttosto appostarsi al limite dell’area per provare la conclusione da fuori. Con le dovute differenze, possiamo dire che Inler potrà essere un po’ quello che Xabi Alonso era nel Liverpool, cioè un centrocampista che si occupava di impostare il gioco ma dava una mano anche nel distruggere quello avversario. E Benitez da uno come Xabi Alonso non si sarebbe mai separato, e ancora se lo ricorda la Juventus a cui chiuse le porte in faccia a per un clamoroso trasferimento nel lontano 2009. Sarebbe stato davvero il colpo del calciomercato estivo di quell’anno. Per il momento il Napoli non lo vuole mollare: si vedrà quello che succederà, ma se le parole di Lamberti sono vere allora Benitez farà di lui un protagonista della prossima stagione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori