Calciomercato Napoli, le ultime notizie all’8 giugno 2013

- La Redazione

Le ultime novità di mercato in casa Napoli: tiene ovviamente banco la situazione che riguarda Edinson Cavani, ma ci sono altre trattative che interessano i partenopei in questi giorni

behrami_inler_cavani_mesto
Gokhan Inler e Valon Behrami (Infophoto)

Ecco le ultime notizie di mercato all’8 giugno 2013. Cavani, fortissimamente Cavani. Il calciomercato del Napoli ruota attorno al Matador; situazione necessaria più che voluta da Aurelio De Laurentiis, visto che le prospettive cambierebbero decisamente con o senza una sessantina di milioni nelle casse. Siccome poi il presidente dei partenopei ha espressamente detto che i soldi derivati dall’eventuale cessione sarebbero interamente reinvestiti, è inevitabile pensare che prima di aver chiarito la situazione del bomber uruguayano le manovre, almeno quelle in grande stile, non partiranno. Certo restano i colpi in tono “minore”: per esempio quello relativo a Simone Zaza, che ha avuto parole dolcissime per i partenopei e chissà, insieme a Lorenzo Insigne potrebbe essere l’alternativa dei titolari in attacco. 
“Aspetto una chiamata dal Chelsea”, aveva detto De Laurentiis: e la chiamata, secondo Sportmediaset.it, starebbe per arrivare. Pronti 58 milioni di euro, che però non sarebbero sufficienti: ne servono 63, perchè per il momento le contropartite tecniche non sono contemplate. Tuttavia, riporta Massimo Ugolini di Sky Sport, De Laurentiis non ha intenzione di aspettare la scadenza della clausola rescissoria (10 agosto) e quindi vuole mettere pressione ai Blues. Il Chelsea è sicuramente la squadra più vicina al cartellino dell’uruguayano, ma bisogna considerare anche le concorrenti: non ha sicuramente mollato la presa il Real Madrid, non l’ha mollata il Manchester City. Queste due squadre però sono indietro a causa dell’incertezza che regna sulle loro panchine. Se parte Cavani, ci sarà bisogno di un sostituto: primo nome sulla lista di calciomercato del Napoli è Edin Dzeko, ma per lo stesso motivo per cui il City rallenta su Cavani la pista che porta al bosniaco è rimasta in stand-by. Ha preso invece quota quella relativa a Gonzalo Higuain: improvvisamente, il Napoli sembra essersi convinto di voler puntare sul Pipita. Parte dietro rispetto alla Juventus che ha già trattative ben avviate, ma ci prova. Così come per Mario Gomez, che però sembra essersi allontanato rispetto a qualche giorno fa.
Juan Mata può essere un’opzione: Benitez lo conosce bene, lo rivorrebbe allenare. Ma il nome più probabile in questi giorni di calciomercato è quello di Alessio Cerci: perfetto per il 4-2-3-1, l’esterno romano ha però una comproprietà che Torino e Fiorentina devono risolvere. Il Napoli tifa per i granata: con Urbano Cairo infatti ci sarebbe già un preaccordo, ma anche il Milan starebbe trattando con il Toro per assicurarsi Cerci. Gli altri nomi sono meno caldi: Jonathan Biabiany ha avuto un buon rendimento nell’Inter allenata da Benitez, ma non è considerato di primo piano e soprattutto Ghirardi non sembra dell’idea di venderlo; Callejon potrebbe lasciare il Real Madrid, ma dipenderà dal nuovo allenatore. 
In uscita, possibile partenza di Gokhan Inler; ma oggi l’agente dello svizzero ha chiuso a questa possibilità, rivelando che il suo assistito trarrà beneficio dal nuovo modulo. Stesso discorso per Morgan De Sanctis: si era detto che fosse in disaccordo con Benitez (per la porta piace Kapino del Panathinaikos, che arriverebbe come secondo perchè Rosati è in partenza), ma qui è stato direttamente De Laurentiis che attraverso Twitter ha smentito una cessione del portiere, che resta un punto fermo del Napoli. Così come Hamsik, nonostante Mourinho lo stia tentando; lo slovacco in nessun modo rientrerà in operazioni di calciomercato. E ancora: l’agente di Christian Maggio ha allontanato l’ipotesi Inter, quasi scontata visto che Walter Mazzarri è un grande estimatore dell’esterno. Intanto, c’è un possibile futuro in serie B per Roberto Insigne: il percorso sarà simile a quello di Lorenzo, ovvero dopo la Primavera un periodo in prestito in una società cadetta di buon profilo prima del ritorno al San Paolo. A proposito di giovani: piace l’attaccante ungherese Gergely Bobal, 17 anni: la conferma è arrivata a CalcioNews24.com dal direttore generale della Honved, che però ha anche rivelato come ci siano altre società sul suo gioiello. Per finire, aggiornamento sul nome caldo di Marouane Fellaini: il Napoli continua a seguirlo, ma l’Arsenal si è inserito e può mettere i bastoni tra le ruote ai partenopei. Per il centrocampo, nel calciomercato del Napoli spunta anche l’ipotesi di Stephane M’Bia, ma le voci sono incerte sul reale obiettivo di mercato di Bigon. Il giocatore del Marsiglia pare corrispondere all’identikit di quello che serve a Benitez, ma rischia di rivelarsi una falsa pista. Certo, quello che è oggettivo ad oggi è che il Napoli sta guardando con grande interesse oltr’alpe, ma ci sono ancora troppo pochi elementi per indicare un possibile acquisto da parte di De Laurentiis (e fino a che il nodo di Cavani non si risolverà sarà difficile capire a che fascia di giocatori stia puntando il patron napoletano). Per quanto riguarda il portiere, pare che sia davvero concreta la possibilità di veder partire Morgan De Sanctis. Il sondaggio per Marchetti purtroppo non ha dato gli esiti sperati, anche se immaginare una certa cedevolezza di Lotito era esercizio di immaginazione davvero ardito. Ora si prospetta l’ipotesi di uno scambio con il Sunderland: al posto di De Sanctis potrebbe quindi arrivare Simon Mignolet, ambito però dal Liverpool.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori