Calciomercato Napoli, le notizie al 23 luglio 2013

E’ ufficialmente iniziata una settimana di calciomercato che per il Napoli si preannuncia di fuoco. In attacco Higuain e Damiao, e poi Zuniga e Reina da definire: le ultime notizie ad oggi

23.07.2013 - La Redazione
Higuain_Fabregas
Gonzalo Higuain contrastato da Cesc Fabregas (Infophoto)

Oggi, 23 luiglio 2013, è iniziata una settimana di calciomercato che per il Napoli si preannuncia di fuoco. Dopo l’addio di Edinson Cavani, Aurelio De Laurentiis sta facendo di tutto per tentare di portare a Napoli un altro top player che possa presto entrare nel cuore dei tifosi e far dimenticare velocemente il Matador, già ufficializzato dal Paris Saint-Germain. A seguito degli sviluppi delle ultime ore, si fa sempre più insistente il nome di Gonzalo Higuain: la società partenopea ha raggiunto l’accordo con il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, basato su un’offerta di 37 milioni di euro più 3 di bonus per il campione argentino. Il nodo ancora da sciogliere riguarda però l’ingaggio del giocatore, che per il Napoli potrebbe essere troppo oneroso (circa sei milioni di euro), anche se ripartito tra bonus, presenze e reti nel corso della stagione per renderlo meno pesante, almeno come base. De Laurentiis sta inoltre cercando di convincere Higuain a rinunciare ai diritti d’immagine, ovvero al suo contratto con la Nike che gli frutta 2 milioni all’anno. Dall’Inghilterra intanto indiscrezioni di calciomercato parlano di un inserimento del Chelsea ma attualmente il Napoli è in vantaggio. L’accelerata improvvisa su Higuain fa inevitabilmente allontanare la trattativa con l’Internacional di Porto Alegre per Leandro Damiao, ulteriormente complicata dall’ingresso in scena dello Zenit di San Pietroburgo di Luciano Spalletti, che si è fatto prepotentemente avanti con un’offerta di circa 25 milioni di euro, superiore a quella partenopea. A tal proposito, ha di recente parlato alla stampa brasiliana Giovanni Luigi, presidente dell’Internacional, il quale ha confermato che “il Napoli non ci ha mai contattato per Damiao. Se qualche club vorrà il giocatore, allora analizzeremo le offerte e vedremo se saranno convenienti per le casse del club e per il calciatore, ma a questo punto spero che Damiao resti con noi”. Sono ore infuocate anche per il colombiano Juan Camilo Zuniga, intorno al quale si è venuto a creare un vero e proprio “caso”, dopo che i tifosi hanno notato che era l’unico giocatore con i piedi inchiodati al terreno, durante il coro “chi non salta è juventino”. Per questo motivo sono partite le contestazioni, e quindi sono comprensibili le voci di calciomercato che vedono Zuniga a un passo dal club torinese, con De Laurentiis disposto a lasciarlo andare (ovviamente alle sue condizioni). Sembra che i bianconeri abbiano offerto un massimo di 6 milioni di euro, oltre alla possibilità di valutare contropartite come Paolo De Ceglie, Federico Peluso e Reto Ziegler, ma la società azzurra ne chiede almeno dieci oppure l’avvio della trattativa di calciomercato con l’obiettivo di far approdare a Napoli Alessandro Matri (o Mirko Vucinic). Se dovesse vestire la maglia della Juventus, Zuniga potrebbe firmare un quadriennale da 2.5 milioni di euro a stagione, una cifra decisamente intrigante per lui.Apriamo dunque il capitolo…

Portieri, finalmente giunto a conclusione: dopo settimane di trattative, dubbi e smentite, infatti, Morgan De Sanctis è ormai a un passo dalla Roma, dove i dirigenti lo attendono trepidanti per la firma del contratto. Dall’altra parte, invece, il manager del Liverpool, Brendan Rodgers, ha annunciato che Pepe Reina è pronto a lasciare il club inglese per trasferirsi a Napoli, dove dovrà contendersi il posto da titolare con Rafael Barbosa Cabral, portiere brasiliano classe 1990 arrivato di recente dal Santos. Detto ciò, la giornata di lunedì è stata per molte ore dedicata ad Alberto Gilardino, nei confronti del quale Rafa Benitez avrebbe espresso più volte il proprio interessamento. Per ora l’attaccante pensa solo al Genoa, ma non sono da escludere altri sviluppi. Se qualcuno invece teme un addio di Paolo Cannavaro, sono arrivate le rassicurazioni dell’agente del capitano: “La concorrenza di Albiol lo stimolerà”. Il caso, insomma, sembra già chiuso. Infine, è da segnalare che Roberto Insigne è stato ufficialmente ceduto in prestito al Perugia per fare esperienza nelle categorie minori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori