Calciomercato Napoli, le notizie al 30 luglio 2013

Le ultime notizie sul calciomercato del Napoli al 30 luglio 2013: i partenopei hanno accolto Gonzalo Higuain e accelerano per Jackson Martinez. In difesa potrebbe arrivare Martin Skrtel

30.07.2013 - La Redazione
Higuain_balcone
Gonzalo Higuain, attaccante Napoli (Foto Infophoto)

Ecco le ultime notizie di calciomercato Napoli al 30 luglio 2013. Che Pepe Reina e Gonzalo Higuain non abbiano potuto giocare l’amichevole contro il Galatasaray (il transfer non è arrivato in tempo) è un dettaglio marginale: a Napoli c’è un entusiasmo che non si vedeva da tempo nell’estate precedente una stagione. Intanto il Pipita ha comunque sfilato a beneficio del pubblico, ha lasciato qualche parola ed è stato sommerso da un boato di clamorosa felicità: c’è la sensazione che sia una grande squadra, e che si possa lottare per un altro traguardo. E non è finita qui, perchè Benitez vuole un altro attaccante, ha parlato di partite che sono tutte importanti e vuole ricambi all’altezza. Sembra essersi raffreddata la pista Alessandro Matri, per il semplice motivo che Aurelio De Laurentiis non vuole vendere Zuniga (l’incontro con la Juventus non c’è stato) e quindi lo scambio non si può fare. E soprattutto il colombiano sembra aver fatto pace con i tifosi. La notizia ha un “movente” ben preciso: durante il secondo tempo dell’amichevole di ieri sera, Napoli-Galatasaray, Zuniga è entrato in campo al posto di Callejon, sul punteggio di 1-1. I tifosi lo hanno fischiato sonoramente anche ad ogni tocco di palla, fichè Zuniga non ha realizzato il gol del 2-1 sul bell’assist di Insigne. Dopo un’esultanza un pò incerta, “annacquata” dagli abbracci dei compagni, il gioco è ripreso e dalle tribune si è levato il coro “chi non salta juventino è“. Questa volta Zuniga si è unito saltellando e facendo cenno di scusa con le mani, e da quel momento i tifosi lo hanno applaudito con vigore. Cosa che può chiudere la telenovela almeno fino a gennaio. E’ invece apertissima la trattativa per Jackson Martinez: ieri è sbarcato in Italia uno degli agenti dell’attaccante colombiano, oggi arriverà l’altro e si definirà così l’accordo con il calciatore. La base c’è già: quadriennale da due milioni di euro a stagione, ora si lavorerà su bonus e clausole varie. Quello che manca è l’intesa con il Porto, una brutta gatta da pelare quando si tratta di strappargli qualche giocatore: Pinto da Costa per Martinez chiede 40 milioni, ovvero la clausola rescissoria. Lo ha detto anche Carlo Alvino: che si faccia o meno dipende esclusivamente dal presidente partenopeo, perchè i soldi a disposizione ci sono. Per il momento comunque l’offerta è ferma a 31-32 milioni, ma già ieri si era ventilata l’ipotesi che si potesse arrivare a un rilancio. Il Napoli punta sul giocatore, nel frattempo però non perde di vista Alexis Sanchez: Marco Mastrodonato ci ha parlato di una doppia offerta da 40 milioni (una cifra che ricorre spesso) che potrebbe essere spedita a Barcellona per il Nino Maravilla e Javier Mascherano. Per il primo le possibilità sono poche: dalla Spagna dicono che il Tata Martino abbia posto il veto alla sua cessione. Diverso il discorso che riguarda Mascherano, un pupillo di Benitez: lui può partire, ma la sensazione è che prima i blaugrana debbano far arrivare qualcuno, e che quel qualcuno potrebbe essere una vecchia conoscenza di Rafa, quel David Luiz che anche il Napoli non a caso sta tenendo d’occhio. L’alternativa per la difesa si chiama ancora Davide Astori, ma la pista si starebbe complicando: il Malaga ha perso Nastasic per un mese e potrebbe pensare al giocatore del Cagliari. Ma ci sono altre due piste: una che è sempre stata calda…

…e riguarda Martin Skrtel, altro pretoriano di Benitez che potrebbe lasciare il Liverpool, l’altra che conduce aBruno Martins Indi, giovane olandese del Feyenoord. Il tecnico spagnolo vuole rimettere a nuovo il reparto arretrato, soprattutto avere anche qui delle alternative che non limitino troppo il livello della squadra quando comprensibilmente bisognerà fare turnover. E mentre si chiude anche la pista Abel Hernandez, con Zamparini che continua a fare muro e non vuole cedere l’uruguayano, Aurelio De Laurentiis fa sapere che perMarek Hamsik arriverà presto un rinnovo per altri cinque anni, il che farà dello slovacco un giocatore delNapoli a vita. Capitolo uscite: difficilmente Emanuele Calaiò resterà in Campania, il suo futuro potrebbe essere con il Sassuolo anche se Nereo Bonato ha smentito ogni tipo di interesse. Vitale e Novothny invece potrebbero andare di fianco a casa, alla Juve Stabia, a maturare esperienza in più in un campionato comunque molto competitivo come quello della serie B; infine, Lorenzo Insigne che piace molto alSunderland: ancora una volta il suo agente Antonio Ottaiano ha detto che il giocatore ha rifiutato la destinazione, il Napoli lo vuole tenere e allora possono esserci tutti i presupposti per il rinnovo del contratto, che infatti dovrebbe arrivare a breve (quantomeno le due parti si incontreranno per discuterne).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori