Calciomercato Napoli/ Offerta Barça per Agger blocca Skrtel. Duvan Zapata, si inserisce il QPR

- La Redazione

Il Barcellona ha presentato al Liverpool un’offerta convincente per Daniel Agger: la sua partenza bloccherà quella di Martin Skrtel verso Napoli. Il colombiano Zapata va verso il Qpr

skrtel_agger
Daniel Agger (infophoto)

, centrale slovacco classe 1984, è il principale obiettivo di calciomercato del Napoli per la difesa. Sinora per il suo acquisto sono state condotte due ipotesi: quella di prestito con successivo diritto di riscatto (preferita ma più difficile), e quella di titolo definitivo. Per quest’ultima soluzione Aurelio De Laurentiis dovrebbe fare un altro sforzo economico perché la valutazione di calciomercato di Skrtel è molto alta, attorno ai 15 milioni di euro. La situazione rischia di complicarsi perché il Liverpool potrebbe presto perdere l’altro difensore centrale titolare, il danese Daniel Agger. Secondo il quotidiano Ekstra Bladet (Danimarca) il Barcellona ha presentato un’offerta ufficiale di 20 milioni di euro, per il centrale scandinavo che resta l’alternativa migliore a David Luiz, primo obiettivo di calciomercato blaugrana. Difficile che il Liverpool rifiuti una proposta del genere, così come che Agger decida di restare nel Merseyside se l’offerta sarà accettata. La cessione del danese renderà Skrtel quasi incedibile: questo può portare il Napoli ad accelerare i tempi, cercando di precedere la trattativa tra Barcellona e Liverpool. Altrimenti la dirigenza partenopea sarà costretta a virare su un altro giocatore.

Mentre proseguono i contatti con la Juventus per Alessandro Matri, in Inghilterra si parla di un’accelerata significativa del Queen’s Park Rangers per il colombiano Duvan Zapata. Questi è un attaccante classe 1991 che gioca nell’Estudiantes di La Plata, squadra della serie A argentina: interessa sia al Napoli che al Sassuolo ma secondo SkySports.uk il ha trovato l’accordo per il suo acquisto. 

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Napoli di oggi, 10 agosto 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori