Calciomercato Napoli, le notizie al 3 agosto 2013

- La Redazione

Ultime notizie di calciomercato sul Napoli al 3 agosto 2013: si pensa soprattutto alle cessioni, bisogna sfoltire la rosa. Due nuove idee anche in entrata: Gino Peruzzi e Olivier Giroud

peruzzi_velez_neymarR400
Infophoto

Il Napoli ha investito tanto sul calciomercato: ora, è venuto il momento di pensare a sfoltire la rosa. Non significa che non arriverà più nessuno: anzi, Rafa Benitez ha già fatto sapere come i partenopei non abbiano chiuso le entrate. Significa semplicemente che Riccardo Bigon in questo momento è maggiormente concentrato sugli esuberi della rosa: innanzitutto Walter Gargano, che addirittura non è stato convocato per la Emirates Cup che il Napoli inizia oggi a Londra. Segno inequivocabile: l’uruguayano è in ballottaggio tra Fulham e Atletico Madrid. Come già detto è praticamente fatta per l’arrivo di Luigi Vitale alla Juve Stabia, ma anche l’altro laterale sinistro, Andrea Dossena, potrebbe partire: su di lui c’è il Torino (dove può finire anche Calaiò) anche se qui spetta a Benitez decidere, il giocatore è stato con lui a Liverpool e potrebbe essere confermato. Lasceranno la squadra anche Bruno Uvini e Fernandez, cui l’arrivo di Raul Albiol ha tolto definitivamente ogni tipo di spazio: il primo è nel mirino della Dinamo Zagabria, il secondo potrebbe finire al Getafe. Quando si parla di cessioni si pensa sempre a Juan Camilo Zuniga, ma in realtà sul colombiano non ci sono novità sostanziali, c’è sempre la Juventus che aspetta un segnale, De Laurentiis che ha la proposta di rinnovo in mano, il giocatore che sta pensando che se tutto rimane così tra un anno sarà bianconero senza che nessuno si possa oppore. Intanto, per superare l’ostacolo, potrebbe lasciare un altro esterno: non Christian Maggio che, stando a quanto ha detto l’agente, sarà importante nel progetto Benitez, ma Giandomenico Mesto sul quale è piombato il Parma, a caccia di un esterno destro. La soluzione potrebbe mettere d’accordo tutti. Come dicevamo però si continua a pensare agli acquisti: stiamo sugli esterni, perchè la nuova idea del Napoli si chiama Gino Peruzzi, in passato dato molto vicino all’Inter. Tante squadre sono su di lui, che però ad aprile si è infortunato gravemente al ginocchio e dovrà ancora effettuare 1-2 mesi di potenziamento, così che il suo acquisto è messo in discussione.

Benitez ha però parlato espressamente di un difensore e un attaccante che vorrebbe in rosa entro la fine del calciomercato estivo. Per quanto riguarda il reparto arretrato, ormai ci si è ridotti ad un unico nome: Martin Skrtel. Ci si può arrivare, di sicuro è più semplice acquistare lui che Javier Mascherano, ma è una trattativa che rischia di andare per le lunghe. In attacco non si scappa dai soliti noti: per Jackson Martinez bisogna convincersi che l’investimento valga il gioco, visto che 40 milioni sono pur sempre 40 milioni. Sanchez è difficilmente raggiungibile, l’ex portiere del Napoli Pino Taglialatela ha parlato di Pablo Daniel Osvaldo come dell’acquisto perfetto. Qui però vale lo stesso discorso fatto per Martinez, e cioè: vale la pena? Ma soprattutto la Roma non ha le idee chiare sul suo attaccante, sembra adesso che lo si possa confermare a Trigoria; ecco perchè i partenopei studiano nomi nuovi, e uno di questi è…

 quello di Olivier Giroud, che all’Arsenal è un titolare. Tuttavia i Gunners starebbero pensando di andare ancora sul calciomercato e acquistare qualcuno che sia più funzionale, a meno che Arsene Wenger che è un grande estimatore dei giovani non decida di puntare subito tutte le sue carte su Yaya Sanogo, fresco campione del Mondo Under 20 con la Francia. In un caso o nell’altro, Giroud può partire; e chissà che De Laurentiis non approfitti della Emirates Cup e del viaggio a Londra per buttare là qualche parolina ai Gunners. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori