Calciomercato Napoli/ Maxime Gonalons fa il punto sul suo futuro. Notizie del 5 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli. La trattativa per Gonalons dovrebbe concludersi positivamente per i partenopei ma siamo ancora lontani dall’ufficialità del passaggio. Parla il giocatore

lukaku_davidluiz
(INFOPHOTO)

Si è parlato molto di Maxime Gonalons e del suo futuro. L’interesse del Napoli è concreto e la trattativa dovrebbe concludersi positivamente per i partenopei ma siamo ancora lontani dall’ufficialità del passaggio. A fare il punto sulla trattativa è lo stesso giocatore nel post partita in Coppa di Francia: “In settimana ci saranno vari incontri con il presidente e l’allenatore per trovare la soluzione migliore, sappiamo tutti che il Napoli è interessato a me, ci sono delle cose vere ed altre false in ciò che riporta la stampa, quindi attenzione. Mi sto facendo delle domande, ma quando ti vuole un grande club come il Napoli è difficile… Serve che le tre parti in causa trovino un accordo”. Il giocatore è pronto alla sua nuova avventura in Italia ma la sua dichiarazione fa capire che tra i club manca ancora qualche dettaglio per raggiungere l’accordo. Salvo sorprese è solo questione di tempo per l’arrivo a Napoli del centrocampista

“E’ difficile trovare difensori più forti dei nostri”. Così Rafa Benitez ha sostanzialmente chiuso la porta ad eventuali acquisti nel reparto arretrato partenopeo, quantomeno ha fatto capire come andare a migliorare sensibilmente la qualità a disposizione della rosa non sarà affatto un affare semplice. Si puntano in particolare Javier Mascherano e David Luiz, due calciatori che il tecnico spagnolo ha avuto modo di allenare in due diversi momenti della sua carriera (nel Liverpool il primo, al Chelsea il secondo); il brasiliano peraltro era stato spostato con frequenza regolare davanti alla difesa, e in questa posizione José Mourinho lo ha rispolverato, facendo capire di volergli ancora concedere una possibilità per la seconda parte di stagione. In più, Benitez ha aggiunto che “al momento non ci sono trattative per questi giocatori”, includendo nel discorso anche Juan Mata che per di più avrebbe difficoltà nel trovare spazio in una posizione nella quale ruotano costantemente cinque giocatori (compreso Marek Hamsik, ai box da tempo per infortunio).

Giorni di attesa ma non per questo di immobilismo in casa Napoli. Il presidente del Lione, Juan Michael Aulas, fa scudo su Twitter alle notizie riguardanti Maxime Gonalons (ha scritto: “Se Garde -allenatore Lione, ndr-, Gonalons e Guerra -l’agente, ndr- smentiscono le chiacchiere da bar bisogna credere loro. O no?“); nel frattempo il direttore sportivo azzurro, Riccardo Bigon, sta per concludere una doppia operazione in uscita. Riguarda il difensore brasiliano Bruno Uvini e l’attaccante cileno Eduardo Vargas: entrambi stanno per trasferirsi al Santos in prestito oneroso, per il prossimo anno solare. Da questo affare il Napoli dovrebbe incassare circa 2,2 milioni di euro: il Santos si riserverà di fissare un diritto di riscatto per la futura acquisizione totale dei due giocatori. Bruno Uvini ha bisogno di tornare a giocare: l’esperienza italiana non gliene ha dato modo considerando che sinora, tra Napoli e Siena (prestito da gennaio a giugno 2013), ha raccolto in campo pochissimi minuti. I partenopei lo hanno acquistato dal San Paolo nell’estate 2012, sborsando circa 3 milioni di euro: Uvini sbarcò in Italia con buona fama in quanto capitano della nazionale Under 20 brasiliana, che da poco aveva vinto il torneo Sudamericano. Nè Mazzarri nè tantomeno Benitez hanno avuto fiducia in lui, che ora dovrebbe tornare in patria anche per recuperare autostima. Edu Vargas invece si trova già in Brasile: ha terminato il prestito precedente al Gremio (28 presenze e 6 gol quest’anno, tra campionato e Copa Libertadores) ed ora anche per lui si profila il passaggio al Santos. Si pensava anche che sarebbe potuto tornare utile a Benitez, come alternativa ai trequartisti titolari: la società però ha fatto una scelta diversa, a breve la cessione del cileno al Santos dovrebbe essere ufficializzata, così come quella di Uvini.

Chi l’ha detto che il 6 gennaio sia segnato in rosso nel calendario? Deve averlo pensato Riccardo Bigon, ds del Napoli che anche nel giorno della Befana, giornata in cui il suo Napoli scenderà in campo contro la Samp, sarà al lavoro per portare alla conclusione diverse importantissime operazioni di mercato. Secondo quanto svelato da ‘Il Mattino’, saranno ore decisive per il futuro di Maxime Gonalons, centrocampista del Lione che proprio domani potrebbe passare ufficialmente in azzurro. L’offerta da 13 milioni di euro sarà accettata dal club transalpino e così lunedì potrebbero arrivare tutte le ufficialità di rito. Ufficialità che non arriveranno in Epifania, ma possibilmente neanche nel resto del mercato, per Luca Antonelli e Nicolas N’Koulou. Situazione diametralmente opposta per i due calciatori: se Antonelli, ad un passo dall’azzurro, è stato bloccato a Genova da un veto di Rafa Benitez, sono motivazioni economiche quelle che trattengono a Marsiglia il difensore camerunense. Si attendono ad ore dunque i botti azzurri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori