Calciomercato Napoli/ News, Maggio e Britos: sarà addio a gennaio? Notizie al 10 e 11 ottobre (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Napoli, il club partenopeo potrebbe registrare due cessioni durante le prossime settimane, e precisamente quelle del terzino destro Maggio e del centrale Britos

10.10.2014 - La Redazione
maggio_r400
Christian Maggio, esterno del Napoli (Foto Infophoto)

Probabili nuove partenze in casa Napoli in occasione del calciomercato di riparazione che aprirà i battenti il prossimo gennaio 2015. Stando a quanto circolante nelle ultime ore, sottolineato in particolare da Goal.com, sul taccuino dei partenti vi sono Maggio e Britos. Il terzino destro dei partenopei è stato al centro delle cronache mercantili già durante l’estate, poi alla fine ha deciso di rimanere a Castelvolturno per un’ultima avventura. A breve dovrebbe però fare le valigie e la sua destinazione potrebbe essere l’Inter dove ritroverebbe Walter Mazzarri, suo ex allenatore. In uscita anche il difensore uruguagio per il quale si apriranno le porte della Russian Premier League, campionato che lo sta tentando ormai da mesi con offerte concrete.

Continua a essere d’attualità a Napoli il nome di Toby Alderweireld, terzino belga dell’Atletico Madrid che ora è in prestito all’Atletico Madrid. La Roma ha già sondato il terreno per il calciatore, ma al momento sembra che i partenopei siano in vantaggio. Un’operazione che dovrebbe aggirarsi intorno agli 8 e i 10 milioni di euro. Per il calciatore inoltre servono 2 milioni di euro a stagione, un contratto che rientra nel budget degli azzurri. Alderweireld è un giocatore di grande qualità che oltre alla corsia destra può giocare con grande abilità anche al centro. Fisico e veloce potrebbe essere il partner ideale per Koulibaly.

Probabile girandola di direttore sportivi in Serie A durante il prossimo calciomercato estivo. Come sottolineato da Tuttosport due giorni fa, a fine stagione alcuni dirigenti potrebbero cambiare casacca e fra questi vi è il ds del Napoli, Riccardo Bigon. I partenopei sono finiti nell’occhio del ciclone per un mercato estivo di magra e di conseguenza non è da escludere che De Laurentiis opti per un cambio ai vertici, salutando Bigon. Il futuro del giovane dirigente sarebbe a Firenze, sponda Fiorentina, e a riguardo il noto giornalista Mediaset Claudio Raimondi, ha confessato: «Quando i risultati non sono positivi – le parole a Radio Crc – deve pagare qualcuno e spesso è l’allenatore. A Napoli c’è qualche situazione da chiarire tra cui il contratto di Rafa Benitez e Riccardo Bigon ed è per questo che, ad oggi, l’accostamento Bigon-Fiorentina potrebbe avere un fondo di verità. Però si parla di voci e momenti e comunque nulla di imminente». Resta da capire se l’eventuale sbarco di Bigon al Franchi comporti un conseguente trasferimento a Napoli di Pradè, l’attuale ds della Viola. Il Napoli sta seguendo anche le tracce di Sogliano, ds dell’Hellas Verona che piace moltissimo al Milan.

Aurelio De Laurentiis è in cerca di nuovi soci, ma non per cedere il Napoli. Il numero uno dei partenopei, come sottolineato dai colleghi di Calciomercato.com in queste ore, sarebbe alla ricerca di un nuovo investitore che possa aiutarlo a far divenire realtà il sogno del nuovo stadio. Il presidente azzurro sogna una casa di proprietà per il suo Napoli, per equipararlo ai migliori club d’Europa, ma serve un ingente capitale di cui evidentemente non dispone. Ecco perché, sfruttando l’occasione della Supercoppa Italia in Qatar, De Laurentiis ha tenuto dei contatti con sceicchi ed emiri vari per provare a capire se vi siano le disponibilità ad investire nel club partenopeo. Sondaggi sono stati effettuati in passato anche con imprenditori cinesi. E’ logico che pensare che l’ingresso in società di un nuovo investitore potrebbe giovare anche al calciomercato, in estate decisamente di magra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori