Calciomercato Napoli/ News, De Guzman rischia già di finire sul mercato Notizie al 18 ottobre (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Napoli, è nato un equivoco su Jonathan De Guzman, centrocampista arrivato per difendere e invece abile a giocare solo dietro le punte. E’ già pronto a lasciare Napoli a gennaio

18.10.2014 - La Redazione
benitez_dito
Rafa Benitez (Foto: Infophoto)

E’ nato un grande equivoco sull’olandese Jonathan De Guzman. Il centrocampista è arrivato a Napoli in estate su consiglio di Benitez, quando servivano uomini pronti a giocare davanti alla difesa. Il calciatore però si è dimostrato abile a giocare solo nei tre dietro di Higuain, praticamente una punta aggiunta. Per questo il Napoli potrebbe clamorosamente decidere di cederlo già a gennaio, per rientrare dei sei milioni di euro spesi nel mercato estivo. Soldi che poi verrebbero reinvestiti per andare a prendere un altro tipo di giocatore.

Il futuro di Rafa Benitez al Napoli potrebbe passare dalla Supercoppa Italiana. Il tecnico spagnolo, ricordiamo, ha il contratto in scadenza al 30 giugno dell’anno prossimo e fino ad oggi l’argomento rinnovo è stato solo accennato ma mai approfondito. I discorsi fra l’ex Chelsea e De Laurentiis potrebbero divenire più concreti a partire dalla fine dell’anno, dal 22 dicembre prossimo, quando in quel di Qatar si terrà la supersfida contro la Juventus valevole appunto per la supercoppa tricolore. Ne è convinto il collega de La Gazzetta dello Sport, Gianluca Monti, che intervistato da Canale 8 ha ammesso: «Per Benitez un punto chiave della stagione sarà la finale di Supercoppa in scena a dicembre contro la Juventus. Vincere vorrà dire poter dettare la propria linea di idee in società portando più ottimismo anche da parte dei tifosi. Sarà una partita importante per il suo futuro perchè un trofeo è sempre in grado di cambiare le cose».

Domani sera Marek Hamsik guiderà da capitano il Napoli contro l’Inter a San Siro. Uno stadio, che come rivela la Gazzetta dello Sport, poteva essere la casa del giocatore slovacco: infatti già nel 2006 i nerazzurri erano vicini al giocatore slovacco ma il Napoli anticipò tutto e lo prelevò dal Brescia. Nel 2011 invece fu il Milan a essere a un passo dal calciatore del Napoli ma De Laurentiis puntò i piedi e il giocatore rimase a Napoli. Tra l’altro Hamsik ritroverà il suo mentore Walter Mazzarri che lo ha lanciato a Napoli e ha ripagato alla grande la fiducia del tecnico toscano. Con Benitez invece Hamsik non ha ancora mostrato tutto il proprio talento.

Ha parlato del contratto in scadenza con il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. E’ stato lo stesso allenatore del club partenopeo a svelarlo poco fa in occasione della conferenza stampa pre-match di domani sera, la partitissima di San Siro contro l’Inter. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore madrileno: «La visita di De Laurentiis a Castelvolturno? La cosa importante era vedere cosa aveva fatto la squadra, e lui si è congratulato. Abbiamo parlato della possibilità di rinnovo perchè sapevamo che me l’avreste chiesto. Fino a gennaio penseremo solo al campionato. Non abbiamo fissato una data, ma le partite di adesso sono più importanti». L’accordo fra il Napoli e Benitez scadrà a giugno del 2015, e con grande probabilità, come lo stesso allenatore ha spiegato, i discorsi inizieranno ad essere approfonditi dopo la Supercoppa del 22 dicembre e dopo il mercato di riparazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori