Sparta Praga-Napoli/ Il pronostico di Paolo Del Genio (esclusiva)

- int. Paolo Del Genio

Sparta Praga-Napoli, il pronostico di PAOLO DEL GENIO. La presentazione della partita di Europa League, valida per la quinta giornata del gruppo I (giovedì 27 novembre 2014)

Benitez_saluto
Rafa Benitez (Infophoto)

Sparta Praga-Napoli, che si gioca giovedì alle ore 19.00 per la quinta giornata del gruppo I di Europa League, sarà una partita molto importante per gli azzurri. La formazione di Rafa Benitez è reduce dal 3-3 al San Paolo contro il Cagliari in campionato e ha 9 punti nella classifica del girone, cercherà dunque di strappare un risultato positivo che di fatto varrebbe la qualificazione considerando pure che poi resterà da affrontare il fanalino di coda Slovan Bratislava. Soprattutto però ci si attende una risposta importante da parte di una squadra che continua ad essere carente in fatto di continuità e gestione della partita. Per presentare questo match abbiamo sentito il giornalista Paolo Del Genio. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Sparta Praga-Napoli che partita sarà? Una partita importante, perché il Napoli potrebbe già guadagnare la qualificazione. Lo Sparta Praga è una squadra forte, tecnicamente molto preparata, che gioca un buon calcio. E’ in testa al campionato e al girone di Europa League. Riflette il momento del calcio della Repubblica Ceca, anche la loro Nazionale sta andando bene.

Napoli a Praga per vincere? Sì, sarà un obiettivo sicuramente alla portata del Napoli, anche se tutto sommato basterebbe anche un pareggio dal momento che poi nell’ultima partita affronterà lo Slovan Bratislava in casa. Pareggiare contro lo Sparta e vincere contro lo Slovan darebbe la qualificazione matematica.

Benitez schiererà la formazione migliore? Penso che farà giocare le seconde linee per risparmiare alcuni giocatori, senza dimenticare che saranno assenti Mertens, Michu e Insigne. Sul mercato il Napoli dovrà intervenire per sopperire all’indisponibilità dello stesso Insigne e di Zuniga e migliorare dal punto di vista della gestione delle partite, punto debole della squadra di quest’anno.

L’Europa League sarà il primo obiettivo della stagione? Il Napoli porterà avanti parallelamente i suoi obiettivi. L’importante sarà puntare in alto, anche se credo che non sarà possibile vincere lo scudetto.

Il tuo pronostico? Sarà fondamentale strappare un risultato utile per la qualificazione al turno successivo, obiettivo certamente possibile. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori