Sorteggio sedicesimi Europa League/ L’avversario del Napoli: scheda del Trabzonspor, date e protagonisti della sfida

- La Redazione

Sorteggio sedicesimi Europa League: l’avversario del Napoli, scheda del Trabzonspor con date e protagonisti della sfida. I partenopei affronteranno la formazione turca

trabzonspor_yilmaz
(dall'account Twitter ufficiale @Trabzonspor)

L’urna di Nyon ha estratto il Trabzonspor come avversario del Napoli nei sedicesimi di Europa League. La partita di andata Trabzonspor-Napoli si giocherà il giorno 19 febbraio 2015 allo stadio Huseyin Avni Aker (25000 posti), ritorno al San Paolo il 26 dello stesso mese. Il Trabzonspor è la squadra di Trebisonda, città costiera posta nella zona nord-orientale della Turchia. Fondato nel 1967 il club ha vinto negli anni 7 campionati turchi, 8 Coppe di Turchia, 8 Supercoppe di Turchia e 5 Coppe del Cancelliere. Il Trabzonspor si è fatto conoscere all’Europa nella stagione 2011-2012, quando ha preso parte alla fase a gironi di Champions League per la prima volta nella sua storia. Se lo ricorderanno i tifosi dell’Inter che hanno visto i bordeaux-blu espugnare San Siro: 0-1 il 14 settembre 2011, gol del terzino ceco Celutska. 

Attualmente il Trabzonspor occupa l’ottavo posto nella Super Lig turca, con un bilancio di 4 vittorie 6 pareggi e 2 sconfitte per un totale di 18 punti (11 in meno rispetto alla capolista Besiktas). 20 i gol segnati che equivalgono al secondo miglior attacco assieme a Besiktas, Galatasaray e Kasimpasa; 17 quelli incassati. Europa League: il Trabzonspor si è qualificato ai sedicesimi grazie al secondo posto nel gruppo L, ottenuto per i gli scontri diretti favorevoli contro i belgi del Lokeren che avevano fatto gli stessi punti (10). Al primo posto del girone il Legia Varsavia, all’ultimo il Metalist Kharkiv. Coppa nazionale: pareggio nella prima giornata del gruppo B, 1-1 in casa del Keciorengucu; la prossima partita è in programma giovedì (18 dicembre) contro l’Akhisarspor.

Maggioranza anatolica con una spruzzata di giocatori dall’estero. Tra questi si segnalano gli esterni Bosingwa, nazionale portoghese di 32 anni e l’ex Genoa e Milan Kevin Constant. Il top player è Oscar Cardozo, panzer paraguaiano autore di tantissimi gol negli anni scorsi con la maglia del Benfica, sbarcato in Turchia quest’estate e a segno già 9 volte tra campionato e coppa. La fascia di capitano è sul braccio del portiere Onur Kivrak che però è infortunato (rottura di un legamento crociato) e tornerà solo verso aprile. In rosa anche due nazionali algerini: i centrali difensivi Carl Medjani e Ishak Belkalem. Dal gruppo turco invece peschiamo Yusuf Erdogan, ala mancina classe 1992 capace di rendersi pericoloso.

Senza il titolare Kivrak tra i pali gioca il ventisettenne Fatih Ozturk. Davanti a lui linea difensiva a quattro con Bosingwa a destra, Constant o il turco Musa Nizam a sinistra e coppia centrale algerina Medjani-Belkalem. A centrocampo un elemento interessante è Salih Dursun, classe 1991 in prestito dal Galatasaray: al suo fianco Mehmet Ekici che all’occorrenza può essere impiegato più avanti, in posizione di trequartista. Sulle fasce il ghanese Waris Majeed ed Erdogan, o in alternativa Constant per uno schieramento meno spinto. Davanti la coppia formata da Cardozo e Mustapha Yatabaré, maliano prelevato in estate dal Guingamp.

, nato ad Izmir il 17 dicembre 1961. E’ salito alla ribalta delle cronache nella stagione 2003-2004, quando alla guida del Gençlerbirligi raggiunse gli ottavi di finale eliminando in serie Blackburn Rovers, Sporting Lisbona e Parma e cedendo solo ai futuri campioni del Valencia (allenati da Rafa Benitez), cui inflissero comunque l’unica sconfitta nel torneo (1-0 in Turchia). Yanal ha cominciato ad allenatore nel Denizlispor (1992) e ha già guidato il Trabzonspor dal 2007 al 2009; è tornato a Trebisonda in estate dopo una stagione al Fenerbahçe.

(Carlo Necchi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori