Calciomercato Napoli/ News, Pirozzi (ag.FIFA): Jorginho sarà il perno del futuro. Henrique? Aspettiamo (esclusiva)

- int. Vito Pirozzi

Calciomercato Napoli news, l’agente FIFA VITO PIROZZI ha parlato del calciomercato dei partenopei e in particolare di Jorginho, centrocampista brasiliano che si è già inserito alla grande

higuain_mertens
Foto Infophoto

Il Napoli può festeggiare la finale di Coppa Italia: soprattutto, può festeggiare il fatto che la squadra si sia espressa su grandi livelli offensivi contro una grande squadra come la Roma, che aveva sempre dato prova di grande solidità. In particolare lo sguardo va ai nuovi acquisti: Jorginho ha fornito un’ottima prestazione e, al di là del primo gol con la maglia azzurra, ha fatto vedere di avere già in mano il centrocampo del Napoli, giocando con grande personalità. Una delle mosse vincenti di Riccardo Bigon, come del resto era stata quella di Gonzalo Higuain la scorsa estate; certo il Pipita è stato pagato tanto, ma si sta rivelando fondamentale. Bisognerà ancora aspettare per vedere all’opera Henrique, arrivato in Campania per rinforzare la linea difensiva; possibile che i partenopei si ritrovino per le mani un altro Rolando, cioè un giocatore inseguito a lungo che alla fine non viene utilizzato dal suo allenatore per tornare mestamente da dove è arrivato? Lo vedremo; intanto, di questo e altro abbiamo parlato con l’agente FIFA Vito Pirozzi, che in esclusiva per IlSussidiario.net ha parlato del calciomercato Napoli.

Il Napoli vola in finale di Coppa Italia. Dove e quali sono stati i meriti della squadra di Benitez? Il Napoli ha fatto una grande partita e ha vinto meritatamente. In più c’era Maradona, che ha sempre portato entusiasmo ai giocatori del Napoli con la sua sola presenza.

Grande prova di Jorginho che ha cambiato il Napoli. Cosa pensa del brasiliano? E’ un calciatore di grande livello, il suo acquisto a gennaio è stato voluto fortemente dal tecnico e dalla società e i risultati si stanno vedendo: è importante quando si ha da subito la fiduciad del tecnico.

Si aspettava un rendimento così elevato da parte del brasiliano? E’ un elemento di grande livello anche per il futuro, un centrocampista molto dotato tecnicamente, sono convinto che possa fare molto bene e questi primi sei mesi gli saranno molto utili per preparare al meglio la prossima stagione. E’ un ambientamento di livello, senz’altro.

Higuain ha fatto grandi cose anche contro la Roma. E’ al livello di Cavani? Sono due grandi giocatori ma molti diversi tra di loro; per questo credo che fare paragoni sia azzardato. Posso certamente dire che siano simili in un aspetto…

Ovvero? Sono due grandi top player ma non disdegnano mai di dare una mano alla squadra in fase di manovra e quando bisogna difendere. Cavani in questo era un maestro, ma devo dire che anche Higuain si mette sempre al servizio dei compagni risultando utilissimo anche quando il Napoli non è in possesso del pallone.

Ora bisognerà vedere cosa combinerà Henrique in difesa… Credo che bisogna aspettare un po’ prima di giudicare il brasiliano: finora non ha giocato e arriva da un campionato diverso come quello brasiliano. Dovremo avere pazienza.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori