Calciomercato Napoli/ News: Javi Garcia ai margini, in estate addio al City. Notizie al 14 Febbraio (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, Javi Garcia lascerà il Manchester City durante la prossima estate. Il nazionale spagnolo è ai margini dell’11 di Pellegrini ed è pronto ad una nuova avventura

javigarcia
Javi Garcia, 26 anni, centrocampista spagnolo del Manchester City (INFOPHOTO)

Durante la prossima estate potrebbe tornare di moda in casa Napoli il nome di Javi Garcia. Il 27enne centrocampista della nazionale spagnola, trasferitosi dal Benfica al Manchester City durante l’estate del 2012, sembra pronto a dire addio alla Premier League. Il calciatore non riesce a trovare spazio nell’11 allestito da Manuel Pellegrini e di conseguenza starebbe pensando ad una nuova sistemazione lontano dall’Inghilterra. Fino ad oggi Garcia è sceso in campo in 28 occasioni fra campionato, League Cup, FA Cup e Champions League, ma a fare specie sono i minuti complessivi, solo 1649, meno di un’ora di media a match. E’ chiaro ed evidente come il tecnico celino non lo consideri nelle sue priorità e per questo una sua permanenza sembra tutt’altro che certa. Il Napoli rimane alla finestra e dopo averci provato invano durante lo scorso mercato di riparazione ad assicurarselo, farà un nuovo tentativo a luglio e agosto. Javi Garcia sarebbe perfetto per il 4-2-3-1 di Benitez, giocatore che può essere schierato sia sulla linea mediana, quanto in difesa.

Fernando ha da poco rinnovato il suo contratto ma il futuro è tutt’altro che certo. Il centrocampista del Porto ha raggiunto negli scorsi giorni un’intesa fino al 2017 ma ciò non preclude un suo addio ai Dragoes durante la prossima estate. A spiegarlo senza troppi giri di parole è l’agente del brasiliano naturalizzato portoghese, Antonio Araujo: «La clausola rescissoria da 30 milioni di euro? Non escludo che possa andar via ad una cifra inferiore – le parole rilasciate a Tuttonapoli.net – Dipende dall’offerta, dal progetto del club. La disponibilità a trattare c’è…». Molte le big della Serie A interessate al 26enne verdeoro, e fra queste vi è senza dubbio anche il Napoli, che già in un recente passato ha contatto l’agente del giocatore: «Ho avuto contatti con Napoli, Inter e Juventus – conferma Araujo – ma in seguito queste squadre evidentemente hanno fatto altre scelte. Può essere, comunque, che ce ne siano di nuovi in estate». Sulle tracce di Fernando c’è anche il Milan che a gennaio cercava un mediano prima di virare su Michael Essien. In estate potrebbe scatenarsi un’asta al quale non è da escludere la partecipazione del Manchester City, altra società seriamente interessata al calciatore del Porto.

L’allenatore del Napoli Rafa Benitez è stato protagonista di una lunga e piacevole intervista con Onda Cero. All’interno del programma Al Primer Toque, il tecnico spagnolo ha parlato con la nota emittente iberica toccando svariati argomenti. Molte le dichiarazioni sul mercato, a cominciare dall’arrivo estivo di Higuain e dalla cessione di Eduardo Vargas, trasferitosi a gennaio al Valencia: «Higuain? Gonzalo è un giocatore importante, ha bisogno di sentirsi amato per rendere al massimo e qui a Napoli questo sta accadendo, sta vivendo una grande stagione. Non si può spendere tanto nei cartellini e negli stipendi, quest’anno abbiamo potuto fare un gran colpo con Higuain grazie alla cessione di Cavani. Edu Vargas? La chiave per il suo trasferimento è stato l’interesse di Rufete e Fabian Ayala. Abbiamo valutato il Valencia l’opzione migliore ed abbiamo convinto il presidente, sono sicuro che lì potrà far bene: è un grande giocatore». Il tecnico del Napoli non esclude che in un prossimo futuro la squadra partenopea possa tornare nuovamente ad acquistare sul mercato spagnolo dopo i molteplici arrivi degli ultimi mesi, sempre però con un occhio attento al bilancio: «Il mercato spagnolo? Lo valutiamo, è un mercato di qualità dove i prezzi si sono abbassati per le difficoltà dei club. Ovvio che per spendere dipendiamo molto dalla gestione economica del club, che dipende a sua volta dai risultati del campo. Qui non c’è un presidente che investe improvvisamente 100 milioni, si cerca di mantenere un equilibrio senza perdere qualità. Quest’anno abbiamo fatto benissimo, la rosa ha un’età media più bassa e maggiore tasso tecnico, cercheremo di continuare in questo senso». Infine un commento sulla sua precedente esperienza italiana, quella all’Inter, che ha lasciato un po’ di amarezza nello stesso Benitez: «Abbiamo conquistato due titoli con una squadra molto spremuta, si disse che si sarebbe investito per rinforzarla e questo non avvenne. Era una situazione impossibile, non c’era alcun tipo di appoggio. La gente ricorda diversamente, ma sono passati tre anni, sono stati spesi molti milioni di euro sul mercato, ed i nerazzurri sono ancora in difficoltà».

Potrebbe essere ancora a tinte azzurre il futuro di Pepe Reina. Il 31enne portiere del Napoli sembrava destinato a fare ritorno a Liverpool in virtù del prestito secco. Secondo i media britannici, però, tale situazione è tutt’altro che certa anche perché il Barcellona non ha ancora deciso quale sarà il portiere del futuro. I blaugarana, per chi si fosse perso qualcosa, sarebbero la prossima meta di Reina, che andrebbe a sostituire il partente Victor Valdes. Di tale situazione bloccata potrebbe appunto approfittarne il Napoli che starebbe pensando di versare nelle casse dei Reds otto milioni di sterline, circa 10 milioni di euro, in modo da riscattare l’estremo difensore della nazionale spagnola. Se il tutto venisse confermato il club partenopeo potrebbe godere di un parco portieri di tutto rispetto in vista del 2014-2015: oltre a Reina, a Castelvolturno sbarcherà anche Andujar, acquistato durante il mercato di riparazione e lasciato in prestito in Catania, e il giovane Rafael. Quest’ultimo potrebbe essere però girato altrove per permettergli di maturare e mettere minuti nelle gambe.

Caccia al vice-Higuain in casa Napoli. Il direttore sportivo Riccardo Bigon sta perlustrando il mercato in cerca di un possibile innesto per l’attacco vista anche la probabile cessione a fine stagione di Zapata. Secondo quanto raccolto dai colleghi di Goal.com, il club partenopeo starebbe pensando a Batefimbi Gomis. Già accostato a Inter e Roma, sull’attaccante del Lione e della nazionale francese vi sarebbe ora anche il Napoli. In scadenza di contratto, il giocatore potrebbe lasciare la Francia a fine campionato attratto dal vivere un’esperienza in Italia in un club prestigioso come appunto quello campano. Maurizio Micheli, uomo mercato di casa Napoli, sta già lavorando all’operazione e non è da escludere che a breve possa raggiungere un’intesa. Altro attaccante interessante sul taccuino di Bigon è il giovane Luciano Vietto, talento argentino del Racing Club di Avellaneda, nazionale albiceleste Under-20. Le italiane gli fanno la corte da un po’, e chissà che la prossima estate non sia la volta buona per vederlo finalmente in Serie A. Il Napoli avrebbe già preso contatti con l’agente del ragazzo, Jorge Cyterszpiler (colui che ha accompagnato in questi giorni Maradona) e pare che i primi sondaggi siano stati positivi. Per acquistare Vietto serve però un’offerta importante di almeno 10 milioni di euro visto che il Racing ha già detto no ad una proposta da 6 milioni dei Newell’s.

Sembra ormai agli sgoccioli l’esperienza all’Arsenal di Bacary Sagna. Il terzino destro dei Gunners ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014 e quasi sicuramente non verrà rinnovato. A confermarlo è Arsene Wenger, che dopo le frasi degli scorsi giorni è tornato a parlare del futuro del nazionale francese, facendo chiaramente capire come il suo futuro sarà lontano da Londra: «Spero che Bacary Sagna rimanga all’Arsenal – dice l’allenatore alsaziano – Vorrei che continuasse a giocare per questo club. Visti i suoi 31 anni, però, capisco che si voglia tenere più possibilità aperte per il futuro». Sagna è spinto dall’idea di provare una nuova esperienza che non sia la Ligue 1 o la Premier League, ed è per questo che gradirebbe vivere un’avventura nella Serie A italiana. Sono molte le società interessate all’esperto difensore, fra cui il Napoli, in cerca di giocatore da schierare sulla destra, e attenzione anche all’Inter, dopo che il dt Ausilio è volato all’Emirates per Arsenal-United. Sulle tracce di Sagna c’è infine anche il Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori