Calciomercato Napoli/ News: l’agente di Inler smentisce tutto, non torna da Mazzarri. Notizie al 20 Febbraio (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, Gokhan Inler è stato accostato nelle ultime ore all’Inter. Un’indiscrezione smentita seccamente dall’agente dello stesso nazionale svizzero, Dino Lamberti

inler_lancio
Gokhan Inler, centrocampista Napoli (InfoPhoto)

Walter Mazzarri e Gokhan Inler potrebbero tornare a lavorare assieme all’Inter. Una notizia di mercato che in breve tempo ha fatto il giro del web e che vi abbiamo riportato anche noi (la trovate poco più in basso). Peccato però che i rumors delle scorse ore si sono rivelati tali, visto che fra il nazionale svizzero e la società di corso Vittorio Emanuele non vi sarebbe nulla, soprattutto, i presunti contatti fra il direttore sportivo dei nerazzurri, Piero Ausilio, e il procuratore dell’ex Udinese, Dino Lamberti. E’ stato proprio quest’ultimo, che intervistato dai microfoni di Napoli Magazine, ha voluto fare chiarezza circa il futuro del suo assistito: «Non ci sono stati dei contatti con la dirigenza dell’Inter – ha confessato Lamberti – non c’è nessuna intenzione di trasferire il giocatore la prossima estate a Milano, le notizie circolate ieri su un probabile trasferimento sono solo una invenzione dei media, Inler sta bene a Napoli come ho sempre affermato».

E’ agli sgoccioli la permanenza di Mathieu Valbuena a Marsiglia. Il nazionale francese ha annunciato di voler lasciare l’Olympique al termine della stagione in corso nonostante il contratto scadrà fra diversi anni, il 30 giugno del 2017. Ad ammetterlo è stato lo stesso centrocampista, che intervistato dai microfoni di Le10Sport ha spiegato: «Posso solo dire che è la mia ultima stagione qui, ma non posso dire altro sul mio futuro. Adesso voglio solo concludere al meglio questa stagione con la maglia del Marsiglia. Il mio sogno è quello di giocare ai Mondiali in Brasile, dopo vedremo». Il 29enne trequartista di Bruges piace storicamente al Napoli e a Rafa Benitez, e lo stesso transalpino sarebbe perfetto per il gioco del tecnico spagnolo. Non sarà però semplice per i partenopei assicurarsi il calciatore del Marsiglia visto che su quest’ultimo vi sono diverse società, a cominciare dalle big inglesi con Arsenal e Tottenham in primis. In estate sarà probabilmente asta e si partirà da un assegno di almeno 12/14 milioni di euro, soprattutto se lo stesso dovesse volare in Brasile con la nazionale di Deschamps.

Torna a circolare in casa Napoli il nome di Neto, difensore portoghese della nazionale, in forza allo Zenit di San Pietroburgo di Luciano Spalletti. Dopo essere stato accostato in occasione del mercato estivo, e poi durante la finestra di trattative dello scorso mese, l’ex Siena sarebbe finito nuovamente nel mirino dei partenopei in ottica estate. Secondo quanto riportato dalla stampa portoghese e precisamente da Record, Rafa Benitez, che conosce molto bene le qualità dello stesso, vorrebbe Neto per rinforzare la difesa in ottica 2014-2015, quando con grande probabilità si tenterà l’assalto decisivo allo scudetto. Sempre in base a quanto raccolto, il Napoli avrebbe già preso dei contatti con la dirigenza del club rosso attraverso il procuratore dell’ex difensore bianconero, tale Bruno Carvalho. Sul piatto vi sarebbe una proposta interessante, un ricco contratto pluriennale superiore al milione di euro netto a stagione.

Ancora un titolo poi l’attaccante del Napoli, Goran Pandev, dirà addio al club partenopeo e alla Serie A. Le ultime indiscrezioni circolanti sono concordi nell’affermare che la stagione in corso sarà l’ultima per l’attaccante macedone in Italia. L’ex Inter e Lazio è finito ai margini dell’11 titolare con l’avvento di Rafa Benitez e con il contratto in scadenza al 30 giugno del 2015, alla soglia dei 31 anni, si cercherà una nuova sistemazione in estate, probabilmente l’ultima prima del definitivo ritiro. Il bomber dell’est Europa spera di concludere l’esperienza a Castelvolturno con un nuovo trofeo, magari quell’Europa League che le italiane hanno spesso e volentieri snobbato in queste ultime stagioni. Durante i mesi di luglio e agosto, poi, valuterà con calma il da farsi. Del resto le pretendenti non mancano visto che, nonostante Pandev abbia visto pochissimo il campo in questi ultimi mesilo stesso ha ancora molte pretendenti. A gennaio lo hanno cercato la Fiorentina e il Tottenham e in estate altre società torneranno a farsi vive, attratte dalla possibilità di assicurarsi un attaccante di qualità e di esperienza a prezzo di saldo. Per acquistare Pandev dovrebbero infatti bastare meno di 10 milioni di euro, fra i 6 e gli 8: una spesa che vale sicuramente l’investimento.

E’ un Napoli più forte, completo ed equilibrato quello post mercato di riparazione di gennaio. Rafa Benitez lo aveva già spiegato all’indomani della chiusura della finestra di trattative ed è tornato a ribadirlo nelle scorse ore. Nella conferenza stampa pre-Swansea-Napoli, gara di oggi valevole per l’andata dei sedicesimi di Europa League, il tecnico spagnolo ha spiegato: «Gli inserimenti di Jorginho e Ghoulam stanno garantendo quell’equilibrio che c’è mancato nella prima fase della stagione». I numeri danno sicuramente ragione all’ex allenatore del Chelsea. Nelle ultime tre partite, tre grandi vittorie contro Milan, Roma e Sassuolo. Nove punti merito anche dei nuovi innesti, a cominciare da Jorginho, che sembra aver trovato una grande intesa con Gokhan Inler, per arrivare fino a Faouzi Ghoulam, ex Saint Etienne che sulla corsia di sinistra sta spingendo come un forsennato, permettendo alla squadra campana gli inserimenti e una maggiore pericolosità offensiva. Bisognerà vedere all’opera il terzo acquisto, il brasiliano Henrique, il cui innesto procede, giustamente, a rilento. L’ex Palmeiras può giocare sia a centro difesa quanto a destra e darà man forte per il proseguo della stagione.

Non è in programma il rinnovo del contratto di Christian Maggio. L’esterno d’attacco del Napoli ha confermato la notizia che vi avevamo già riportato nella giornata di ieri. Il procuratore dell’azzurro aveva infatti spiegato che non vi erano in agenda appuntamenti con la dirigenza per trattare il contratto del proprio assistito, e il 32enne di Montecchio Maggiore ha sottoscritto: «Futuro a Napoli? Vedremo non so ancora nulla penso a fare bene a Napoli…». E’ molto incerto il destino dell’ex Sampdoria, che a fine stagione si troverà sicuramente di fronte ad un bivio: rinnovare l’accordo (ma per ora non sembra essere all’ordine del giorno), oppure dire addio dopo 6 lunghe stagioni nel quale ha contribuito a riportare in alto alla classifica la squadra napoletana. Nelle ultime ore si è parlato di interesse della Lazio nei suoi confronti, ma il procuratore ha smentito qualsiasi contatto diretto. Il giocatore, nonostante l’età che avanza, potrebbe fare comodo a molteplici società di primo livello, a cominciare da Milan, Inter e Juventus, squadre che cercano rinforzi proprio sulla corsia destra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori