Swansea-Napoli/ Il pronostico di Pino Taglialatela (esclusiva)

Swansea-Napoli, il pronostico di Pino Taglialatela sulla partita di Europa League, valida per l’andata dei sedicesimi di finale. Si gioca in Galles alle ore 21.00, ecco cosa attende Benitez

benitez_marassi
Foto Infophoto

Napoli di scena a Swansea stasera alle 21.05 per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Incontro non difficile sul piano tecnico, visto che la formazione gallese non sta disputando un grandissimo campionato nella Premier League inglese, occupando un discreto decimo posto che comunque non è paragonabile a quanto hanno fatto i partenopei finora in serie A e anche nel girone di Champions League. Match da non sottovalutare e da affrontare con la giusta concentrazione per garantirsi con un risultato positivo una ipoteca sulla qualificazione al prossimo turno, per non spendere eccessive energie in un torneo che sarà ancora molto lungo se si punta ad arrivare sino alla finale di Torino. La squadra di Rafa Benitez è molto in forma nelle ultime partite, e proverà ad approfittarne anche questa sera, in un ambiente che si annuncia molto caldo. Per parlare di Swansea-Napoli abbiamo sentito l’ex portiere partenopeo Pino Taglialatela. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Cosa temere della formazione gallese? Non credo che ci sarà da temere niente a livello tecnico, visto che il Napoli è superiore, una squadra di qualità veramente ottima.

Sarà difficile la trasferta in Galles o il fattore ambientale conterà poco? Sarà proprio il fattore ambientale quello che conterà molto, si sa infatti che queste squadre britanniche in casa si trasformano. Per loro l’incontro col Napoli sarà la partita dell’anno. Meno male che Benitez conosce bene il calcio inglese…

Napoli in grande forma, Benitez finalmente ha trovato l’assetto tattico giusto per questa squadra? Era da un po’ di tempo che Benitez ci stava lavorando, e finalmente ha ottenuto i risultati che voleva. L’attacco è veramente forte, la difesa invece doveva migliorare e l’allenatore spagnolo è riuscito a mettere a posto anche questo reparto.

Giusto fare turnover in Europa League? Penso che il Napoli tenga particolarmente a questo incontro, Benitez userà il turnover solo per i calciatori con qualche problema fisico, come Reina e Higuain.

Cosa potrà fare questa squadra in Europa League? Non so se potrà vincerla, perché ci sono formazioni di alto livello in questa competizione, ma potrebbe andare molto avanti. C’è anche il vantaggio che Benitez ha notevole esperienza internazionale e ha già vinto la Champions e la stessa Europa League.

Come giudica la stagione di Hamsik?

E’ la prima volta nel corso della sua carriera che ha problemi fisici importanti. Questi l’hanno condizionato molto, però nelle partite con la Roma e il Sassuolo l’abbiamo rivisto a un buon livello.

Da ex portiere del Napoli cosa pensa di Reina? Ha fatto molto bene, ha dato sicurezza alla squadra, ha guidato la difesa in maniera impeccabile fino ad adesso. Speriamo veramente che il Napoli possa tenerlo e che non torni veramente al Liverpool. Sarebbe una cosa molto negativa.

Chi acquisterebbe eventualmente al posto suo? Fare il portiere a Napoli ti sottopone a una grande pressione. I tifosi vogliono tanto, anche se poi ti sostengono moltissimo. A me piace molto Lloris, portiere del Tottenham e della nazionale francese. Credo però che la sua clausola rescissoria sia altissima. Si potrebbe anche lanciare Rafael, che è pur sempre un portiere di buon livello tecnico.

Il suo pronostico su Swansea-Napoli? Penso che il Napoli possa vincere con un gol di scarto, una rete segnata in trasferta vale sempre doppio! (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori