Calciomercato Napoli/ News: Song servono 18 milioni di euro. Notizie al 24 Febbraio (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, servirà un assegno di quelli importanti per convincere il Barcellona a cedere Alex Song. Le ultime indiscrezioni parlano infatti di richieste da 18 milioni di euro

song_primopiano
Alex Song, centrocampista Barcellona (INFOPHOTO)

18 milioni di euro. E’ questa la cifra richiesta dal Barcellona per lasciar partire Alex Song. Il mediano della nazionale camerunese lascerà quasi sicuramente il Camp Nou a fine stagione. L’ex Arsenal non rientra nei piani di Gerardo Martino e i numeri sono eloquenti: solo 11 presenze sin qui nella Liga per un totale di 729 minuti. In estate il 26enne africano con passaporto francese dirà addio alla Catalogna per vivere una nuova esperienza. Molto le società sulle sue tracce fra cui il Napoli, che da tempo segue il roccioso centrocampista e che necessita di un innesto per la linea mediana. Peccato però che la cifra richiesta dai campioni di Spagna non sia proprio abbordabile e di conseguenza la dirigenza partenopea starebbe meditando con attenzione il da farsi prima di avventurarsi in operazioni rischiose. Song piace molto anche al Manchester United, con un David Moyes pronto a fare follie pur di riportare in Premier League il classe 1987 di Douala. Benitez potrebbe quindi “accontentarsi” con Mascherano, altro centrocampista/difensore del Barcellona in partenza dalla Spagna: per il Jefecito dovrebbero bastare “solo” 15 milioni di euro.

Jefferson Farfan torna al centro delle cronache di calciomercato italiane. Dopo essere stato accostato a Inter, Milan e Roma, l’esterno d’attacco della nazionale peruviana, in forza allo Schalke 04, sarebbe finito nel mirino del Napoli. A darne notizia sono i media inglesi e precisamente il portale FootballDirectNews, che parla di probabile sfida di mercato in estate fra il club partenopeo e il Manchester United. Anche i Red Devils, infatti, starebbero pensando all’attaccante classe 1984 del club di Gelsenkirchen e avrebbero già predisposto un bell’assegno in vista del mese di giugno. Farfan potrebbe rappresentare un ottimo innesto per il 4-2-3-1 di Rafa Benitez tenendo conto della polivalenza dello stesso giocatore, in grado di giocare sia sull’esterno, quanto sulla trequarti e all’occorrenza anche nel ruolo di prima punta. A Castelvolturno si cerca un vice-Higuain e chissà che non possa essere proprio l’attaccante di Lima. Per assicurarsi il giocatore bisognerà predisporre un assegno da almeno 15 milioni di euro: l’asta è già iniziata.

Rafa Benitez si attende un grande colpo in difesa durante la prossima campagna acquisti estiva. L’allenatore del Napoli è convinto che Aurelio De Laurentiis gli regali, finalmente, il difensore centrale di livello tanto ricercato. Come spiega Gianluca Di Marzio di Sky Sport ai microfoni di Radio Marte, il manager spagnolo è conscio che fra pochi mesi il suo presidente darà vita ad una nuova campagna acquisti di qualità, magari, alzando anche il tetto ingaggi per attrarre i campionissimi di livello. Una situazione che permetterebbe al club partenopeo di tentare l’assalto a giocatori come Daniel Agger e Martin Skrtel, i due prescelti da Benitez per rinforzare la retroguardia, reparto sicuramente deficitario rispetto al resto dello scacchiere del Napoli. I due centrali del Liverpool sono in pole position nella lista dei desideri dell’allenatore spagnolo e a breve potrebbe partire un nuovo assalto concreto sulla base di un assegno da 10/12 milioni di euro, per un prestito oneroso con diritto di riscatto. Insieme ad un centrale dovrebbe sbarcare al San Paolo anche Mascherano, altro prescelto per la prossima stagione: per lui sarebbero già pronti 15 milioni di euro e un triennale da 4 milioni di euro netti annui.

Un vero e proprio tornado si è abbattuto su Napoli. Il giovane portiere brasiliano, Rafael, ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro e di conseguenza dovrà stare fermo ai box dai 4 ai 6 mesi. Stagione finita quindi per il talento sudamericano, infortunatosi durante la gara di Europa League di giovedì scorso contro lo Swansea. Uno shock per il giocatore così come per il Napoli che ora potrebbe decidere di intervenire sul mercato degli svincolati per assicurarsi un nuovo innesto. Fra i nomi circolanti in queste ultime ore c’è quello di Tim Wiese, ex Hoffenheim e Werder Brema che si sta allenando con le riserve del Werder. Non è da escludere che si decida di promuovere Nikita Contini della Primavera a ruolo di terzo, mentre a “secondo” passerebbe Colombo. Sicuramente qualcosa verrà fatto anche perché Reina ha già subito qualche acciacco in questa stagione e c’è il rischio che il Napoli debba dover giocare qualche partita con il terzo da titolare: meglio evitare per una squadra che punta ad un posto in Champions e a vincere l’Europa League. Fra gli svincolati, infine, attenzione anche a Fabian Carini e a Yury Zhevnov, portiere bielorusso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori