Calciomercato Napoli/ News, Caccese (ag. FIFA): Carini? Meglio puntare su un giovane, Candreva si esalterebbe con Benitez…(esclusiva)

- int. Antonio Caccese

In esclusiva per IlSussidiario.net l’agente fifa Antonio Caccese ha parlato del calciomercato Napoli e in particolare del possibile arrivo di un terzo portiere.

Candreva_terra
Antonio Candreva (Infophoto)

In casa Napoli è tempo di riflessioni. I dirigenti stanno parlando con Benitez e De Laurentiis per valutare la possibilità di prendere un terzo portiere visto che Rafael starà fuori fino al termine della stagione e quindi servirebbe un altro estremo difensore. Nel mirino del calciomercato ci sarebbero alcuni giocatori svincolati come Carini e Wiese, ma il Napoli potrebbe anche puntare su un giovane italiano. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Antonio Caccese ha parlato del calciomercato Napoli. 
Il Napoli pensa alla possibilità di ingaggiare un portiere svincolato. Idea di calciomercato giusta? Si fanno i nomi di Wiese e Carini che hanno sicuramente esperienza però non si allenano da un po’. Per questo punterei su un giovane.
In che senso? Come secondo ci sarebbe Colombo che è molto esperto, come terzo punterei sul portiere della Primavera Nikita Contini. 
In caso di addio di Reina il Napoli punterebbe a occhi chiusi su Rafael non trova? Giusto così visto che si tratta di un grande portiere, il Napoli sta bene per i prossimi dieci anni, il brasiliano è un grande talento.
I partenopei continuano a seguire difensori di Premier League. E’ da lì che Benitez vorrà sul calciomercato il rinforzo per la difesa? Assolutamente sì, la prima scelta è certamente Skrtel che però piace a tanti altri club europei. L’alternativa è Vermaelen che è più facile da acquistare.
Potrebbe arrivare Candreva dalla Lazio… Per le qualità del giocatore credo che si esalterebbe nel modulo di Benitez che ama giocatori offensivi.
Potrebbe prendere il posto di Pandev secondo lei? Pandev si sta dimostrando un giocatore importante, quando entra in campo fa sempre il suo dovere. 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori