Calciomercato Napoli/ News: Glen Johnson ipotesi per giugno. Notizie al 5 Marzo (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news, c’è anche il nome di Glen Johnson sulla lista dei terzini che i partenopei tengono d’occhio per la prossima stagione: la valutazione potrebbe non essere altissima

evra_johnson
Glen Johnson (Infophoto)

C’è anche Glen Johnson nella lista dei terzini che il Napoli tiene in considerazione per la prossima stagione. Bisogna trovare un giocatore esperto, possibilmente sulla fascia destra perchè dall’altra parte il posto dovrebbe essere di Ghoulam; le incertezze legate a Christian Maggio e Juan Camilo Zuniga obbligano i partenopei a guardarsi intorno. Il calciatore del Liverpool e della nazionale inglese ha giocato tante partite in Champions League, ha lottato spesso per il titolo in campionato e rappresenta una soluzione anche a basso costo. A 29 anni potrebbe raggiungere un campionato molto tecnico come la Serie A con l’esperienza giusta; ha il contratto in scadenza nel 2015 e vorrebbe rinnovare con i Reds, ma ha candidamente ammesso di non conoscere le intenzioni del club e di non avere ricevuto alcuna offerta, nè tantomeno una comunicazione su un’eventuale cessione. “Per ora non ci penso” ha detto il terzino “sarebbe una distrazione inutile”. La valutazione potrebbe non essere elevatissima: si può scendere a meno di 10 milioni di euro. Un colpo che il Napoli potrebbe portare a termine, ma bisognerà aspettare l’estate per avere ulteriori aggiornamenti. 

Il Napoli lavora sui rinnovi dei contratti. Nelle prossime settimane potrebbero arrivare due prolungamenti, a cominciare da quello di Giandomenico Mesto. Come annunciato un po’ a sorpresa da Rafa Benitez, e confermato dall’agente, l’ex Genoa è pronto a rinnovare il proprio accordo con il club partenopeo, nonostante il terzino destro sia fermo ai box dallo scorso novembre in seguito alla rottura del legamento crociato. Il contratto del 31enne calciatore scadrà al 30 giugno del 2015 e verrà con grande probabilità rinnovato di un’altra stagione, evitando quindi che lo stesso possa lasciare Castelvolturno in saldo a breve. Altro calciatore prossimo a sottoscrivere un nuovo accordo con gli azzurri è il centrocampista Blerim Dzemaili. Non un titolare fisso ma ritenuto una pedina preziosa, il nazionale svizzero ha come Mesto il contratto in scadenza fra circa un anno e mezzo. Sulle sue tracce vi sono diverse big della Serie A, a cominciare dal Milan, che l’anno scorso fu ad un passo dallo scambio Nocerino-Dzemaili poi non andato a buon fine. Anche per l’ex Parma e Torino potrebbe arrivare un rinnovo di un anno se non addirittura un biennale, avendo lo stesso solo 27 anni.

Lo United ha fatto visita la scorsa settimana in Italia. Alcuni osservatori del club di Manchester hanno presenziato al big match fra Roma e Inter per visionare da vicino alcuni obiettivi per l’estate. I calciatori giallorossi e nerazzurri, però, non sono gli unici nel mirino dei Red Devils. Come riporta Gianluca Di Marzio per Calciomercato.com, non è infatti da escludere che lo United possa tornare alla carica di Marek Hamsik, stella della nazionale slovacca e del Napoli. Il centrocampista ex Brescia è sempre stato un pallino del club britannico soprattutto fino a quando vi era Sir Alex Ferguson, uno dei principali estimatori dell’azzurro. In estate, però, nulla sarà da lasciare al caso anche perché lo United verrà letteralmente ricostruito dalle sue fondamenta e sono molte le stelle che sbarcheranno all’Old Trafford durante i mesi estivi. Solo una super offerta di almeno 40/50 milioni di euro potrebbe però convincere Aurelio De Laurentiis a cedere Hamsik: chissà che dopo Lavezzi e Cavani anche il terzo tenore azzurro non lasci a breve il San Paolo…

Raul Albiol è stato uno dei diversi volti nuovi voluti da Rafa Benitez a Napoli durante il mercato estivo del 2013. L’impatto del centrale spagnolo con il calcio italiano è stato senza dubbio positivo, ed ora lo stesso spera di rimanere al San Paolo ancora per molti anni: «Con Rafa sono felicissimo – ha spiegato Albiol intervistato dall’emittente radiofonica spagnola, Onda Cero, durante il programma Al Primer Toque mi sta dando molta fiducia. Ho voglia di far bene e spero di poter restare con lui tanti anni». La vita a Napoli è decisamente differente rispetto a quella di Madrid: «La gente di Napoli è molto calorosa – prosegue Albiol – speriamo di poter dar loro una soddisfazione importante. C’è un tecnico spagnolo come Benitez, oltre a vari compagni del Real Madrid e quindi l’adattamento è stato più semplice». Il 28enne difensore ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2017, fra tre anni e mezzo circa, e se l’accordo non dovesse essere rinnovato, Albiol ha già in mente cosa vorrà fare da grande: «Il presidente non mi ha ancora offerto un ruolo – conclude in maniera ironica – ma appena mi vedrà recitare sono certo che mi porterà con lui ad Hollywood: me la cavo benissimo!».

Gli scout del Napoli stanno scandagliando in lungo e in largo i vari campionati in cerca degli obiettivi per l’estate. Come sottolinea il portale Goal.com, alcuni uomini di mercato partenopei sono stati avvistati in occasione del doppio incontro fra la Dinamo Kiev e il Valencia, tenutosi negli scorsi giorni e valevole per i sedicesimi di Europa League. Fra i vari giocatori che hanno colpito il club campano è spiccato senza dubbio Dragovic, stella degli ucraini che ha lasciato il Basilea la scorsa estate. Si mormora che a Kiev il nazionale svizzero non si sia adattato al meglio e di conseguenza non è da escludere un riavvicinamento alla terra elvetica in estate. Il Napoli è alla finestra ma anche la Roma, la Juventus e l’Inter. Gioca nel Valencia, invece, Dani Parejo, centrocampista che Rafa Benitez ha sondato già in occasione dello scorso mercato estivo e poi a gennaio. Il calciatore potrebbe lasciare il Mestalla a giugno nell’ambito di un’operazione allargata anche ad Edu Vargas, già in Spagna con la formula del prestito. Torniamo in Ucraina, ma nello Shakhtar, Luiz Adriano, attaccante brasiliano che si trova a Donetsk da ben sette anni e che sarebbe voglioso di vivere una nuova esperienza. Ha 27 anni, nel pieno della sua carriera, e costa attorno ai 12/13 milioni di euro: potrebbe essere un innesto interessante soprattutto se Pandev e Zapata facessero le valigie. Infine, non è una novità, attenzione a Kolarov, dato in partenza dal Manchester City. Il Napoli lo segue da tempo e chissà che in estate non possa finalmente mettere le mani sopra l’ex Lazio.

Arrivano conferme circa la volontà dell’Atalanta di riscattare Luca Cigarini. Come vi abbiamo già riportato negli scorsi giorni, il club nerazzurro punta a trasformare il prestito dal Napoli in titolo definitivo, e a fine stagione le due società si siederanno ad un tavolo per discutere i dettagli. Non dovrebbero esserci intoppi anche perché Cigarini si trova molto bene all’Atleti Azzurri d’Italia e nel contempo il club campano non sembra interessato a riportare alla base l’ex Parma. A confermare la volontà dell’Atalanta di riscattare il giocatore ci ha pensato lo stesso Cigarini, che intervistato stamane dai microfoni de La Gazzetta dello Sport ha ammesso: «Il mio futuro? Spero e penso che l’Atalanta mi riscatti Qui sto bene. Problemi col Napoli non ne ho avuti, i problemi li ho avuti con Mazzarri che mi faceva giocare poco, certo non con i tifosi, l’ambiente». L’Atalanta ha da poco trovato l’accordo per il rinnovo del contratto fino al 30 giugno del 2018 e di conseguenza l’operazione riscatto sembra tutta in discesa. La società bergamasca verserà nelle casse del Napoli una cifra che dovrebbe aggirarsi attorno agli 8 milioni di euro in virtù anche del contratto in scadenza con i partenopei nel 2015.

Le mira del direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon, sono rivolte alla Premier League inglese. Secondo le ultime indiscrezioni il ds dei partenopei non perde di vista i molti e possibili partenti in vista della prossima estate, a cominciare dal duo Daniel Agger-Martin Skrtel, entrambi difensori centrali del Liverpool (che Rafa Benitez conosce alla perfezione), che potrebbero fare le valigie nei prossimi mesi. Il Napoli li segue da tempo ed avrebbe già presentato delle offerte rimandate però al mittente. In estate si farà un nuovo tentativo, così come si continuerà a seguire Thomas Vermaelen, nazionale belga in forza all’Arsenal. Non rientra nei piani di mister Arsene Wenger e vorrebbe di conseguenza lasciare l’Emirates Stadium per trasferirsi in una squadra che gli dia continuità. L’ex Ajax sarebbe perfetto per la retroguardia del Napoli e Bigon è in agguato. Attenzione infine a Jan Vertonghen, anch’egli nazionale belga, in forza al Tottenham. Di questo poker è indubbiamente l’obiettivo più difficile da raggiungere, visto che costa attorno ai 18 milioni di euro e che piace a mezza Europa. Se gli Spurs non dovessero raggiungere la Champions però, Vertonghen lascerà sicuramente Londra: il Napoli è avvisato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori