Calciomercato Roma/ News, Caravello (ag.FIFA): Antei, giorni decisivi. Cerci è un top player (esclusiva)

- int. Danilo Caravello

Calciomercato Roma news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Danilo Caravello, procuratore del difensore Luca Antei, parla dei possibili acquisti giallorossi come Alessio Cerci

cerci_ciao
Alessio Cerci, 26 anni (infophoto)

La Roma non sembra intenzionata a lasciar partire Mehdi Benatia che piace a molti club stranieri come il Bayern Monaco. Sabatini avrebbe rinunciato a un’offerta di 30 milioni di euro, l’intenzione dei giallorossi è quella di confermare il nazionale marocchino che però chiede un adeguamento del contratto. Roma che dovrà decidere anche il futuro di un altro difensore, il classe 1992 Luca Antei che nell’ultima stagione ha giocato a Sassuolo, mentre in attacco si pensa al ritorno di Alessio Cerci. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Danilo Caravello ha parlato del calciomercato della Roma.
La Roma avrebbe rifiutato un’offerta importante per Benatia. Che ne pensa? Io credo che la Roma faccia bene a puntare su Benatia per la prossima stagione. E’ un centrale difensivo di grande livello, ce ne sono pochi come lui e sarebbe difficilissimo trovare un sostituto all’altezza.
In giro non ci sono molto altri parirurolo ad un prezzo contenuto… Esattamente, per questo dico che la Roma fa benissimo a non accettare le offerte. Poi c’è Sabatini e chi meglio di lui può capire cosa sia bene per la Roma?
Vi incontrerete con la Roma per il futuro di Antei? Saranno giorni decisivi, c’è un ottimo rapporto tra Roma e Sassuolo, per noi è importante che Antei continui a giocare in Serie A dopo l’ultima bella stagione.
E’ un bene per il calcio italiano l’abolizione delle comproprietà? Diciamo che in Italia eravamo gli unici ad avere questo tipo di soluzione, però come sempre arriviamo tardi. Ora bisognerà studiare qualche regola per aiutare i giovani talenti a crescere.
Lei che cosa farebbe? Negli altri campionati ci sono le seconde squadre dei club che militano in Serie B e C, anche in Italia bisognerebbe fare così per aiutare i giovani a crescere.
Cerci potrebbe tornare a Roma, soffrirebbe la grande pressione della piazza? Cerci è un top player e merita tutte le attenzioni dei grandi club. Sono convinto che potrebbe fare molto bene.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori