Calciomercato Napoli/ News, Napolitano (procuratore): Taarabt ottimo, rischia Hamsik? E Reina… (esclusiva)

Calciomercato Napoli news, in esclusiva per IlSussidiario.net, Riccardo Napolitano, procuratore, ha parlato del calciomercato Napoli e in particolare dell’arrivo di Taarabt.

30.06.2014 - int. Riccardo Napolitano
taarabt
Adel Taarabt (infophoto)

Il Napoli è vicino al primo vero colpo di calciomercato: è Adel Taarabt, esterno d’attacco marocchino che quest’anno ha giocato con la maglia del Milan e ha fatto anche bene. Bigon vorrebbe anticipare la concorrenza dei club stranieri per il calciatore marocchino. Il Napoli dovrebbe anche trovare un portiere per sostituire Reina che potrebbe non tornare più in Campania. In esclusiva per IlSussidiario.net, il procuratore Riccardo Napolitano ha parlato del calciomercato Napoli.
Taarabt si avvicina al Napoli. Sarebbe un buon colpo? Taarabt con il Milan ha fatto sicuramente bene, sono convinto che il Napoli abbia studiato bene il colpo. 
Le caratteristiche del marocchino si sposano bene con il modulo di Benitez vero? Assolutamente sì, è un esterno che può giocare anche in posizione centrale. Io però mi chiedo cosa succederà con Hamsik.
Come mai? Hamsik ha sofferto tanto in questa stagione in un ruolo non certo a lui congeniale. Ora bisognerà capire bene la situazione dello slovacco, non vorrei debba andare via.
A proposito di partenze, Higuain resterà a Napoli? Secondo me sì, De Laurentiis ha dichiarato che non lascerà andare il proprio giocatore e sono convinto che rimarrà tutto così. Tra qualche anno forse qualcosa potrebbe succedere.
Se Reina dovesse andare via il Napoli sarebbe in buone mani? Rafael ha sicuramente fatto bene e ha mostrato le proprie qualità fino all’infortunio. Solo che Reina lo considero molto importante, uno dei migliori al Mondo.
Piace Perisic, che pensa del croato? Benitez ci ha abituato a questi colpi che alla fine si rivelano importanti, vedi Mertens. Io credo che il giovane croato possa essere un giocatore importante per il Napoli.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori