CALCIOMERCATO NAPOLI / News, novità Leto, pupillo di Benitez. Notizie all’1 e 2 luglio (aggiornamenti in diretta)

Il Napoli cerca nuovi esterni/trequartisti sul calciomercato e starebbe pensando a Sebastian Leto, 28enne attaccante argentino di proprietà del Catania, che Benitez ha voluto a Liverpool

01.07.2014 - La Redazione
benitez_dito
Rafa Benitez (Foto: Infophoto)

Tante idee in casa Napoli per il calciomercato estivo e non mancano i nomi inediti. Quello dell’ultima ora è senza dubbio Sebastian Leto, 28enne calciatore di origini argentine che gioca nel Catania. Con il club rossoazzurro retrocesso, tira aria di fuggi fuggi generale dal Massimino, e anche il trequartista/esterno sudamericano si starebbe guardando attorno in cerca di una nuova sistemazione. L’ultima idea vuole Leto in orbita Napoli visto che Rafa Benitez conosce alla perfezione il giocatore in questione, avendolo avuto fra le proprie fila ai tempi del Liverpool. Il contratto con il Catania scadrà al 30 giugno del 2017 e il suo valore si aggira sui due milioni di euro.

Ora è ufficiale: Maxime Gonalons non vestirà la casacca del Napoli durante il calciomercato estivo. Probabilmente il centrocampista francese non sarà mai azzurro, aggiungiamo noi, alla luce di quanto accaduto in questi ultimi 12 mesi. Aurelio De Laurentiis è stato vicino ad assicurarsi il calciatore del Lione per ben tre volte, ma come da copione, sul più bello, le varie parti in gioco francesi hanno fatto marcia indietro. E’ capitato lo stesso nelle scorse ore, quando il Lione ha deciso di diffondere un comunicato ufficiale, di certo non una consuetudine, per confermare la permanenza in Francia di Gonalons: «Accompagnato dal suo agente, Frederic Guerra, il capitano dell’Ol ha incontrato il presidente Jean Michel Aulas durante il pranzo. Maxime Gonalons, che è stato avvicinato da diversi club nelle ultime settimane, tra cui il Napoli, ha confermato la sua volontà di restare all’Olympique Lione». Niente da fare quindi, Benitez non potrà mettere le mani su quel giocatore considerato il centrocampista ideale per il proprio scacchiere: meglio iniziare a pensare seriamente ad altri rinforzi…

Torna allo scoperto il centravanti del Napoli, Gonzalo Higuain, giocatore al centro di intense voci di calciomercato in questo periodo. Il Pipita, a margine della vittoria della sua Argentina contro la nazionale svizzera, con l’albiceleste che è volata ai quarti, ha parlato del suo futuro, confessando ai microfoni de El Partido de Las 12: «Io al Barcellona? Si è parlato molto sul mio futuro, io ho un contratto col Napoli e ora penso solo al Brasile». Higuain smentisce le voci degli ultimi giorni, o meglio, affermo il vero, di avere un contratto con il club partenopeo e di essere concentrato solo ed esclusivamente sul Mondiale. Frasi che però non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi del Napoli, che temono un nuovo scippo dopo quelli di Cavani e Lavezzi da parte del Paris Saint Germain. La sensazione circolante è che la pratica Higuain-Barcellona non sia ancora chiusa del tutto…

Pablo Armero si è preso la sua rivincita personale nei confronti dell’allenatore del Napoli, Rafa Benitez. Il terzino/esterno sinistro della nazionale colombiana è stato riscattato dall’Udinese durante il calciomercato estivo in corso, dopo una stagione in prestito al West Ham, ed ora sta vivendo un Mondiale da protagonista con i Cafeteros: “Non sono mai piaciuto a Benitez e non capisco il perché – ha detto il diretto interessato nelle scorse ore – Ero sicuro che se fosse rimasto lui non mi avrebbero riscattato. Mi aspettavo però almeno una telefonata dai dirigenti del Napoli. Pazienza. Ora il mio sogno è una big italiana. Milan, Inter e Juve hanno tutte bisogno di un giocatore con le mie caratteristiche”. Sulle tracce di Armero vi sono in particolare i bianconeri e il Diavolo, ma attenzione anche alla Fiorentina, alla ricerca di un innesto per la corsia mancina. Un’operazione da circa 6/8 milioni di euro.

Apre oggi ufficialmente il calciomercato e le società iniziano a ufficializzare acquisti che erano già comunque frutto di trattative concluse. E’ così per Kalidou Koulibaly, difensore francese classe 1991 prelevato dal Metz dove ha raccolto in due stagioni 41 presenze e una rete. Il centrale ha parlato come riportato da TuttoNapoli.net: “Sono felicissimo di poter giocare con questa maglia, un club, il Napoli, importante e che ha un grande progetto. Sono pronto e non vedo l’ora di poter vivere l’emozione del San Paolo“. Oltre questa trattativa il Napoli ha comunicato anche di aver rinnovato il contratto di due giocatori: Colombo e Mesto.

Edu Vargas ha giocato un buon Mondiale con la maglia del Cile, dimostrando a chi ancora non lo conosceva di essere un ottimo attaccante. A Napoli è arrivato per una cifra importante, ma non ha mai avuto spazio. Ha parlato oggi il suo agente, Christian Ogalde, ai microfoni di Kiss Kiss Napoli: “Il futuro prossimo di Edu si chiama Napoli, perchè gli azzurri sono proprietari del suo cartellino. Parleremo con la società. Bisogna capire le intenzioni del club e di Benitez. Nell’ultimo periodo non è stato al centro del progetto tecnico dei partenopei“. In Liga e Premier League Edu Vargas è molto ricercato, è per questo che i campani potrebbero anche decidere di monetizzare dalla cessione del giocatore. Non è però impossibile pensare a una sua permanenza in Campania.

Daryl Janmaat non si trasferirà al Napoli in occasione del calciomercato estivo. Il terzino/esterno d’attacco del Feyenoord sembrava vicinissimo a vestire la casacca del club partenopeo, ma nelle ultime settimane qualcosa deve essere cambiato. Lo si capisce chiaramente dalle dichiarazioni rilasciate dallo stesso orange ai microfoni di Fr12.nl, in cui, parlando del proprio futuro ha ammesso: «Sono concentrato sul Mondiale, riguardo al mio futuro, ho detto al mio agente di informarmi sulle offerte concrete, ma ciò non è accaduto. Il Napoli? Sono pronto per un gradino più alto, lascio il Feyenoord solo per un club importante». Evidentemente Janmaat non ritiene il Napoli un club di prima fascia nonostante la società partenopea abbia conquistato l’accesso ai preliminari di Champions League. A questo punto è ipotizzabile uno sbarco al Manchester United, il cui allenatore sarà Van Gaal, che sta cercando di fare incetta di suoi connazionali.

Pepe Reina dice ufficialmente addio al Napoli e ritorna a Liverpool. Il club partenopeo non ha però mollato la presa e punta a riportare alla base il nazionale spagnolo approfittando del calciomercato estivo. L’idea che sta prendendo piede è quella di un prestito oneroso con l’ingaggio di Reina, circa 4,2 milioni di euro netti annui, pagato più della metà da parte del club di De Laurentiis. Benitez avrebbe contattato negli scorsi giorni il proprio connazionale, cercando di convincerlo a rimanere a Castelvolturno, e lo stesso portiere avrebbe accolto con piacere tale chiamata visto che a Liverpool non sembra esservi spazio per lui. Nel frattempo in casa Napoli si lavora sulla difesa. Nelle ultime ore i candidati per una maglia azzurra sono Tobi Alderweireld, nazionale belga dell’Atletico Madrid, e Marcos Rojo, 24enne difensore centrale dello Sporting Lisbona, in Brasile con l’Argentina. Quest’ultimo sarebbe attualmente in vantaggio sul belga visto che Federico Fernandez, centrale già del Napoli, lo starebbe convincendo a raggiungerlo in Campania.

Sfumata del tutto la trattativa per l’acquisto di Maxime Gonalons del Lione, il Napoli si guarda attorno alla ricerca di nuove soluzioni. Per la trequarti un nome valido può essere quello di Josué, trequartista classe 1990 del Porto. Secondo le indiscrezioni che abbiamo riportato in esclusiva la società portoghese avrebbe offerto il giocatore ai partenopei, per 6 milioni di euro: clicca qui per saperne di più.

A proposito di trequartisti ma non solo, un altro obiettivo di calciomercato del Napoli sembra essere Ivan Perisic. Settimana scorsa il suo agente ha ammesso un colloquio con il direttore sportivo azzurro Riccardo Bigon, chissà che da questo contatto non stia sbocciando una trattativa vera e propria. Anche del croato Perisic ha parlato il procuratore sportivo Riccardo Napolitano, nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net dal titolo ‘Taarabt ottimo, rischia Hamsik? E Reina…‘: clicca qui per leggerla per intero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori