CALCIOMERCATO NAPOLI / News, pressing su Yedlin per beffare Sabatini e Ausilio. Notizie all’11 e 12 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Il Napoli vuole chiudere il colpo di calciomercato targato DeAndre Yedlin, giovane talento della corsia di destra in forza ai Seattle Sounders nonché nazionale americano: ecco il punto

bigon_auricolari
Riccardo Bigon, ds del Napoli (Foto Infophoto)

Il Napoli sta provando a portare a termine un’interessante operazione di calciomercato. Il prescelto è DeAndre Yedlin, giovane terzino destro/interno di centrocampo, che viene da un buon Mondiale in Brasile con la nazionale statunitense. Il classe 1993 di proprietà dei Seattle Sounders ha attirato su di se importanti riflettori, a cominciare dalla Roma, la prima big italiana che si è interessata al ragazzo americano, seguita a ruota dall’Inter. Come racconta Di Marzio su Calciomercato.com, la società tricolore attualmente più interessata a Yedlin sembrerebbe però essere il Napoli. Il ds Bigon sta trattando con l’entourage del ragazzo, ed avrebbe proposto due opzioni: l’acquisto immediato ma con prestito in una medio-piccola di Serie A, leggasi il Sassuolo; oppure, l’acquisto con “parcheggio” fra le fila dei Seattle fino alla fine della prossima stagione. Ora si attende la contromossa di giallorossi e nerazzurri.

Pepe Reina è uno dei giocatori più chiacchierati di questo calciomercato estivo del Napoli. L’estremo difensore della nazionale spagnola ha fatto ritorno a Liverpool a fine giugno, a prestito scaduto. Il ds Bigon così come Benitez e De Laurentiis vorrebbero riportare alla base il guardiano iberico, ma alle loro condizioni: il prestito gratuito con ingaggio pagato alla metà dalle due società, la stessa formula utilizzata per la stagione 2013-2014. Peccato che i Reds non siano propensi a tale formula, e si dicono invece disposti a cedere Reina a titolo definitivo in cambio di un assegno da 3 milioni di euro: proposta per ora rimandata al mittente dal Napoli. Nel contempo è uscito allo scoperto Manuel Garcia Quillon, agente di Reina: «Giocherà a Liverpool il prossimo anno». Dichiarazioni che appaiono però di facciata tenendo conto del fatto che il club inglese punterà sul belga Mignolet.

Michu si avvicina a grandi passi al Napoli, e l’operazione di calciomercato sembra incanalata sui giusti binari. Manca però la chiusura e nelle ultime ore, come sottolineato dal collega Gianluca Di Marzio di Sky Sport, va registrata un’interessante novità: lo Swansea avrebbe chiesto ai partenopei il cartellino di Federico Fernandez. Pare che gli inglesi abbiano presentato una proposta importante per avere il difensore centrale argentino, attualmente in Brasile per la finale dei Mondiali con l’albiceleste. Il valore dei due giocatori si equivale, circa 10/12 milioni di euro, e di conseguenza non è da escludere che l’operazione di scambio possa andare in porto anche se prima bisognerà valutare le intenzioni del Napoli, che vorrebbe tenersi stretto il centrale sudamericano, e secondariamente la volontà dello stesso Fernandez, visto che il trasferimento sarebbe un declassamento.

Colpo ad effetto di De Laurentiis che ha fatto sapere di aver fissato una clausolare rescissoria di 100 milioni per Higuain. Ma se il calciomercato del Napoli è meno frizzante dello scorso anno (in cui anche la sessione invernale fu sontuosa), la boutade del patron per valorizzare il fatto di “non svendere” non è piaciuta a tutti. Come a Bruno Giordano, che intervistato da Rai Sport, fa una semplice considerazione: “Higuain è un grande calciatore, ma certo non vale 100 milioni di euro. Abbiamo visto Suarez passare dal Liverpool al Barcellona per 70 milioni, e se sono vere le voci secondo cui il Barca avrebbe cercato il Pipita allora una clausola del genere l’ha proprio fatto scappare”.

Il Catania ha ufficializzato l’arrivo di Emanuele Calaiò dal Napoli. L’attaccante ha firmato un contratto biennale con i siciliani. La punta non rientrava più nei piani dei partenopei da diverso tempo, quest’anno era andato in prestito con la maglia del Genoa realizzando due reti in ventidue presenze. In Serie B Calaiò potrà fare di certo la differenza con una squadra che vuole subito tornare in Serie A.

L‘agente Fifa Vincenzo Morabito ha oggi parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Giorni fa ho chiamato lo Swansea per conto dell’Olympiacos che lo voleva portare in Grecia. La società gallese però mi ha detto che non se ne poteva fare niente perchè il giocatore era già stato ceduto al Napoli! Lucas Leiva? Benitez lo conosce bene e quindi si prende le responsabilità sul ragazzo, ma la decisione è legata al costo delle operazioni. So anche che il Napoli si sta facendo sotto per Kramer che  un giocatore solido e molto forte fisicamente. I giocatori tedeschi ormai sono una garanzia e Kramer sarebbe di sicuro una soluzione ideale. Ha 23 anni e su di lui si potrebbe fare un investimento importante“. Il noto procuratore ha svelato quindi tre trattative, dando conferme sul passaggio di Michu nella città del sole. Diverse le situazioni legate a Lucas Leiva e Kramer, giocatori che farebbero comodo a Benitez, ma su cui c’è ancora bisogno di lavorare molto.

Continuano i sondaggi in casa Napoli con l’obiettivo di individuare durante il calciomercato un nuovo attaccante. L’idea del direttore sportivo Riccardo Bigon è quella di assicurarsi un vice-Gonzalo Higuain, un giocatore di qualità che possa sostituire al meglio il Pipita quando necessario. In cima alla lista dei desideri c’è da qualche giorno a questa parte lo spagnolo dello Swansea, Michu, ma la trattativa non è ancora chiusra ed inoltre il calciatore non sembra esaltare così tanto le folle e gli addetti ai lavori. L’idea nuova è invece firmata Huntelaar, attaccante dello Schalke 04 attualmente in Brasile con l’Olanda per i Mondiali. L’ex Milan, Real Madrid e Ajax ha il contratto in scadenza fra meno di un anno, al 30 giugno del , e il rinnovo non sembra essere all’ordine del giorno. Si tratterebbe di un colpo decisamente interessante soprattutto in ottica Champions League, visto l’enorme bagaglio internazionale dell’orange in questi ultimi anni. L’operazione è fattibile in cambio di un assegno da circa 10 milioni di euro e lo stesso Huntelaar sarebbe voglioso di rimettere piede in Italia dopo il mezzo-fallimento con il Milan.

Sono ben 20 i giocatori che il Napoli proverà a piazzare in occasione del calciomercato estivo, ma fra questi potrebbero non rientrare Behrami e Vargas. Lo si capisce chiaramente dalle dichiarazioni rilasciate nella giornata di ieri da De Laurentiis che parlando proprio del mercato in uscita ha ammesso: «Con 18 giocatori prestati al campionato del mondo in Brasile, tutti hanno fatto bella figura, allora chi vendiamo? Il problema non è chi compriamo ma chi vendiamo senza pentircene? Io non voglio sentire nessun napoletano dire che abbiamo fatto una cretinata». Logico il pensiero del Napoli: perché acquistare quando in rosa hai già giocatori validi? Il numero uno azzurro non ha fatto nomi ma non è difficile associare le sue parole a Valon Behrami ed Eduardo Vargas, considerati due giocatori già con la valigia in mano. Sul primo vi è da tempo in pressing l’Inter senza dimenticarsi delle avance inglesi, mentre sul cileno vi sono diverse società soprattutto straniere. Il Napoli vorrebbe ricavare una ventina di milioni di euro dalle due partenze ma qualora non dovessero arrivare offerte soddisfacenti si terrà entrambi i giocatori molto volentieri.

Il Napoli continua a trattare per un paio di acquisti da consegnare a Benitez per il ritiro di Dimaro (partenza il lunedì 14). Il primo è Michu, attaccanti spagnolo della Swansea: la trattativa prosegue sulla base del prestito con diritto di riscatto fissato tra gli 8 e i 10 milioni di euro. Il secondo è un centrocampista: il favorito in questo momento è Lucas Leiva del Liverpool: anche in questo caso si stratta per il prestito. In stand-by il discorso con il Southampton per il francese Morgan Schneiderlin, alternative valide restano Sandro del Tottenham e il giovane Cristoph Kramer, nazionale tedesco classe 1991 che gioca nel Monchengladbach.

Probabilmente il Napoli si muoverà anche per rinforzare la difesa, che ha già accolto il franco-senegalese Kalidou Koulibaly. Nell’intervista rilasciata a ilsussidiario.net dal titolo ‘Quagliarella? No al ritorno. Che bravo Vlaar‘ l’ex centrocampista partenopeo Emiliano Bigica ha proposto la candidatura di Ron Vlaar, difensore titolare dell’Olanda semifinalista ai mondiali. Clicca qui per leggere l’intervista integrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori