CALCIOMERCATO NAPOLI / News, obbiettivo Lucas Leiva, ma prima deve partire Behrami. Notizie al 25 e 26 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli: Antonio Candreva potrebbe essere il colpo a sorpresa del club partenopeo dell’estate. L’esterno della Lazio e della nazionale italiana piace moltissimo a Benitez

candreva_lancio
Antonio Candreva (INFOPHOTO)

Il nome caldo per il centrocampo del Napoli versione 2014-2015 è quello di Lucas Leiva. Il centrocampista brasiliano del Liverpool – ai Reds dal 2007 – piace (e tanto) a Rafa Benitez, che lo ha allenato per anni. Il mediano (che ha passaporto italiano) è dunque il vero obbiettivo di questo calciomercato, ma la strada per arrivare a lui è in salita. Anzitutto bisogna sfoltire la rosa: Dzemaili e Behrami sono con le valigie in mano; per preparare l’assalto a Leiva serve prima fare cassa. Bigon e De Laurentiis sono al lavoro anche sulle piste Mario Suarez e Javi Garcia per un centrocampo tutto nuovo.

– Antonio Candreva potrebbe lasciare la Lazio durante il calciomercato estivo. Il centrocampista offensivo ha diversi estimatori fra cui il Napoli. Rafa Benitez vorrebbe innestare l’attacco con un calciatore di qualità e di esperienza come appunto il biancoceleste, e nulla sarà da lasciare al caso da qui al prossimo 1 settembre. Lo si capisce chiaramente dalle dichiarazioni rilasciate da Federico Pastorello, l’agente di Candreva, che interpellato dai microfoni di Sky Sport nelle scorse ore ha spiegato: «Sono arrivate già due o tre offerte ma i biancocelesti finora hanno resistito. Lui ha ambizioni ed è normale, vorrebbe giocare la Champions ma mai ha detto di voler lasciare la Lazio. Quanto chiede Lotito? Più di 30 milioni sono tanti soldi, forse è per dichiararlo incedibile. Attualmente Lotito resiste alle avances, vedremo in futuro». Difficile che il Napoli investa cotanta cifra per un solo giocatore ma non è da escludere che tale valore possa scendere nel tempo soprattutto se lo stesso Candreva battesse i piedi. Alla finestra vi sono anche Juventus e Paris Saint Germain, due ostacoli da non sottovalutare per i partenopei.

Il prossimo colpo di calciomercato di casa Napoli sarà il rinforzo a centrocampo. A poco più di un mese dalla chiusura della finestra di trattative estive, il direttore sportivo Riccardo Bigon sta serrando le fila con l’obiettivo di regalare a Benitez il tanto ricercato innesto per la mediana. I nomi sul taccuino del dirigente partenopeo sono quattro e precisamente i tre spagnoli Javi Garcia, Mario Suarez e Ignacio Camacho, con l’aggiunta del pupillo brasiliano del tecnico, Lucas Leiva. A questo poker possiamo aggiungerci anche la pista b, il classico outsider, il giovane talento belga M’Poku, 22enne centrocampista che gioca nello Standard Liegi e che sarà la classica alternativa qualora le prime quattro operazioni dovessero terminare con un nulla di fatto.

Pasquale Gallo, agente Fifa, ha parlato ai microfoni di Radio Crc nel pomeriggio: “Voglio capire cosa succederà a Behrami, se rimarrà al Napoli o no. Se dovesse rimanere credo che non sarebbe utile spendere molti soldi per andare a prendere un altro cantrocampista. Stimo molto Pepe Reina che è un portiere esperto e bravissimo. Da qui alla fine mi aspetto dai partenopei almeno due acquisti“. C’è poi spazio anche per una battuta sulla Juventus: “Conte? La Juventus ha vinto con qualsiasi allenatore. Non credo sia un male il suo addio“.

Giorgio Perinetti, noto direttore sportivo, ha parlato oggi durante la trasmissione ”Si Gonfia la Rete” a Radio Crc. Argomento centrale è stato quello legato a Valon Behrami: “Lasciare Napoli non è assolutamente facile. Trovare piazze migliori è davvero difficile. Behrami sta riflettendo sul suo futuro, penso. Le trattative di mercato sono sempre complicate, soprattutto per la condizione economica del nostro calcio. L’attendere del Napoli è una strategia per cercare pedine davvero pronte a migliorare le squadre“. Ieri si era parlato anche di una possibile permanenza per il centrocampista svizzero a Napoli, dopo che era stato sorpresa a un lungo colloquio con Rafa Benitez.

Ciro Venerato, noto giornalista Rai, ha parlato oggi a Radio Crc durante la trasmissione ”Si gonfia la rete”. Al centro del dialogo la situazione legata a Suarez, centrocampista di grande talento dell’Atletico Madrid. Ecco alcune delle sue parole: “A Napoli è importante avere una società di calcio che lavora bene. Bisogna ora impegnarsi per centrare il primo posto. A centrocampo piace Suarez, però l’Atletico Madrid non concederà sconti e non è interessata a nessun tipo di scambio. Ai colchoneros infatti non piace nessun calciatore dei partenopei”.

Rafà Benitez ha parlato anche di mercato in una lunga intervista concessa oggi al quotidiano spagnolo Marca. Su Higuain e Callejon ha confermato: “Non abbiamo mai pensato di privarci di Higuain e Callejon. Gonzalo è fondamentale per noi e sono felicissimo di averlo. L’anno scorso ha fatto bene e credo che quest’anno potrà fare ancora meglio conoscendo città e cambionato. Ci fidiamo di Callejon anche, così come di Albiol. Saranno fondamentali per il futuro del Napoli”. Sul ruolo del portiere ha così sottolineato: “Sono usciti molti nomi ma non sono reali. Non abbiamo davvero mai pensao a Diego Lopez. Vogliamo continuare a lavorare. Non vorrei parlare di mercato, sarebbe una mancanza di rispetto per chi abbiamo con noi in rosa. I portieri che abbiamo sono di grandissimo lavoro. Mascherano è stato uno dei primi nomi che abbiamo valutato. L’agente però ci disse che avrebbe rinnovato e che era impossibile prenderlo“. E sul nuovo acquisto Michu: “E’ un giocatore davvero molto intelligente. Sa dominare il momento finale dell’azione per trovare la rete e in più è bravo a giocare con e per la squadra. Sarà il suo punto di forza“.

Il nome di Miguel Angel Britos torna al centro delle vicende di calciomercato di casa Napoli. Il difensore centrale uruguagio sembrava vicino alla cessione, per poi tornare sui suoi passi. Il quadro è nuovamente mutato e pare che l’ex Bologna si sia finalmente convinto a svestire la casacca azzurra entro il primo settembre, alla luce anche della concorrenza targata Henrique, Albiol, Fernandez e Koulibaly. Sulle tracce del sudamericano vi sono in particolare i club russi ma non sono da escludere avance anche dall’Italia. Una volta ultimata la pratica Britos il Napoli potrebbe tornare sulle tracce del 29enne centrale danese Daniel Agger, che Benitez conosce molto bene avendolo allenato a Liverpool. L’idea è di tentare un assalto a fine agosto, dopo i preliminari di Champions, e pare che il calciatore dei Reds abbia già detto sì al Napoli.

Ha parlato anche di calciomercato il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, in occasione della presentazione ufficiale alla stampa del neo acquisto Michu. Il numero uno del club partenopeo si è soffermato sul possibile ritorno alla base di Pepe Reina, rientrato a Liverpool dopo la scadenza del prestito datato 30 giugno: «Reina? Devo difendere determinate posizioni e determinati ruoli. Se seminiamo insicurezza, chi gioca nel Napoli finisce per abbracciarla. Premesso che per me è meglio avere un giocatore in più che in meno, è chiaro che servono gli attributi per gestire lo spogliatoio. La cosa più facile è eliminare quelli che non giocando, creano frange all’interno dello spogliatoio, che possono creare problemi allo spogliatoio. Benitez ha la capacità di interfacciarsi sul piano umano e tecnico coi suoi giocatori e quindi è un rischio che non correremmo. Ma in ogni caso, è Reina che deve dire ‘non posso stare senza vedere Napoli’, non il contrario. A quel punto l’accoglieremmo. Ma potrebbe trovare accoglienza anche in altre situazioni interessanti per lui, come al Liverpool o presso altre squadre». Il presidente si è soffermato anche sul futuro di Eduardo Vargas, attaccante della nazionale cilena, che nei prossimi giorni verrà visionato con attenzione da mister Rafa Benitez: «Su Vargas non ho pressioni da esercitare su nessuno. Ha dimostrare di saper fare il suo ovunque sia andato a giocare. E’ una realtà professionalmente valida. Se troverà accoglimento, da un punto di vista di utilità, laddove nasca una sintonia tra il giocatore e l’allenatore e ci sia un desiderio di Benitez di tenerlo, non abbiamo problemi a farlo restare. Altrimenti, per lui abbiamo molte richieste e lo sistemeremo dove sarà possibile e dove gli farà piacere».

Il nome di Reina torna ad animare le cronache di calciomercato di casa Napoli. Il club partenopeo ha dovuto salutare il nazionale spagnolo lo scorso primo luglio, dopo che era scaduto il prestito. A Liverpool, però, l’esperto portiere non avrà vita facile; stando a quanto svelato dal Telegraph stamane, il tecnico Brendan Rodgers non considera Reina fra le sue priorità e di conseguenza lo stesso guardiano iberico sembra destinato a fare addio entro il prossimo mese. Nel frattempo l’ex Napoli è uscito allo scoperto, e all’emittente radiofonica spagnola Cadena Ser, si è mostrato assolutamente tranquillo: «Il mio futuro? Ho un contratto col Liverpool e voglio rispettarlo. Con i compagni di squadra mi trovo bene, sono qui per restare. Un mio ritorno in patria? Non credo, le squadre spagnole sono tutte ben coperte per il ruolo del portiere. Certo, col passare degli anni farebbe piacere avvicinarsi a casa propria, vedremo cosa accadrà». Il Napoli punta a riavere Reina con la formula del prestito gratuito con ingaggio pagato alla metà.

Tra tutte le big del campionato italiano, il Napoli è senza dubbio la squadra che si sta muovendo più sottotraccia in questa sessione estiva del calciomercato. Il timore dei tifosi partenopei è che Riccardo Bigon e Aurelio De Laurentiis stiano con le mani in mano ma non è così: nel mirino degli azzurri c’è Javi Garcia, pupillo di Rafa Benitez. Il centrocampista tuttofare del Manchester City è l’obbiettivo numero uno per rinforzare un centrocampo che con tutta probabilità perderà sia Blerim Dzemaili (destinazione Milan?) che Valon Behrami. Ma sullo spagnolo è forte l’interesse del Benfica: il club lusitano lo soffierà al Napoli?

L’immobilismo nel calciomercato della società partenopea preoccupa i tifosi, che sognano uno scudetto che manca da tanti anni. In attesa dei primi colpi di mercato del Napoli, il sussidiario.net ha contattato José Alberti, che ha commentato il calciomercato azzurro: “Io credo che il Napoli non stia facendo un grande calciomercato, sono convinto che il presidente De Laurentiis debba prendere un grande calciatore per i tifosi del Napoli”. Ecco un consiglio per gli acquisti: “Io prenderei Di Maria, esterno del Real Madrid che potrebbe fare la differenza. So che costa tanto ma cedendo qualche giocatore il Napoli potrebbe puntare su questo grande giocatore”. E a tal proposito viene citato Marek Hamsik come possibile fonte di incasso: “È da tanti anni a Napoli sono convinto che sarebbe meglio per tutti se cambiasse aria. E quei soldi potrebbero essere reinvestiti per grandi giocatori“. Clicca qui per leggere l’intervista integrale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori