CALCIOMERCATO NAPOLI / News: in sei pronti a partire. Notizie al 30 e 31 agosto 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news e aggiornamenti in diretta al 31 agosto 2014: il Corriere sottoliena come gli azzurri sono pronti a cedere diversi giocatori in questi ultimi giorni di mercato.

de_laurentiis_bigonR400
Foto Infophoto

Ora che la Champions League è sfumata a Napoli c’è pessimismo. Il mercato però va completato con diverse cessioni dei giocatori in esubero. Secondo il Corriere dello Sport saranno diversi i giocatori a partire in questi ultimi giorni di mercato. Per la porta c’è Rosati pronto a lasciare, dopo essere retroceduto con l’arrivo di Andujar. A centrocampo c’è da sistemare la questione legata a Radosevic, con Donadel e Dzemaili già pronti a partire. Rimane in dubbio invece la posizione di Gargano, che tra i partenti Benitez a inserito nei titolari nel doppio confronto con l’Athletic Bilbao. Altro giocatore pronto a lasciare la Campania è lo scontento Goran Pandev.

Marouane Fellaini non giocherà nel Napoli nella prossima stagione, nonostante quanto si è detto nelle ultime settimane. L’eliminazione dalla Champions League dei partenopei ha condizionato molto questa scelta, anche se The Guardian sottolinea che il motivo è un altro. L’infortunio rimediato dal centrocampista belga impedirà trattative concrete e si aspetterà minimo gennaio per farlo partire. Che da qui a gennaio Van Gaal possa rilanciarlo? Di certo con i prestigiosi arrivi che si sono visti a Manchester è difficile pensare che Fellaini possa tornare a giocare titolare.

Il calciomercato del Napoli non decolla: prima si è aspettato il playoff di Champions League e ora, con l’eliminazione e la discesa in Europa League, sembra che Aurelio De Laurentiis non sia più troppo convinto di voler spendere. Ne abbiamo parlato in esclusiva con l’agente FIFA Salvatore Diana (clicca qui per l’intervista completa): arriverà David Lopez, è già arrivato De Guzman, ma sarebbe stato un giocatore come Xabi Alonso (appena passato al Bayern Monaco per 10 milioni di euro) il vero salto di qualità in mediana. Problema: difficile che senza la massima competizione europea lo spagnolo senta la necessità di lasciare il Real Madrid. L’affare allora potrebbe essere un altro, riguardante gli esterni offensivi: Lorenzo Insigne, fischiato anche mercoledì prima della partita, potrebbe essere sul piede di partenza, o quantomeno si potrebbe sfruttare la sua posizione per arrivare a un calciatore che ancora non sa dove andrà a giocare il prossimo anno. Si parla di Alessio Cerci, che Ventura non ha convocato per il playoff di Europa League ma che è ancora del Torino…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori