Pagelle/ Napoli-Atalanta (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 28^giornata)

- La Redazione

Le pagelle per il Fantacalcio di Napoli-Atalanta, partita valida per la 28^giornata del campionato di Serie A: i voti del match disputato domenica 22 marzo 2015 allo stadio San Paolo

callejon_baselli
(INFOPHOTO)

Nella ripresa la squadra di Edy Reja rimane in dieci per l’espulsione di Alejandro Gomez per un doppio giallo. Passa comunque in vantaggio la squadra ospite tra le proteste. Pinilla porta via la palla a Henrique con un intervento dubbio, poi salta Andujar e mette la palla in fondo al sacco. Nei minuti finali arriva il pareggio di Duvan Zapata con un colpo di testa propiziato da un assist di Hamsik;

Partita che si incattivisce nella ripresa dopo il rosso a Gomez, gara che si muove a sprazzi col Napoli che trova poco spazio;

Al di là che ci fosse o meno quel fallo su Henrique il Napoli oggi non riesce a vincere e si ritrova in quinta posizione superata anche dalla Sampdoria che ha vinto contro l’Inter. Gli avversari oltre un’ora in dieci giocano bene e la squadra di Benitez ha poche idee e soluzioni.

Nonostante la posizione sia sempre quella in classifica il pari regala un altro punto su Cagliari e Cesena che hanno perso e ora sono entrambe a -5.

Lascia molti dubbi l’episodio che porta al gol di Pinilla e sul quale la squadra azzurra protesta molto, non si vede comunque una spinta evidente del cileno su Henrique. 

Pronti via Callejon (6) prova una mezza rovesciata spettacolare senza riuscire però nella deviazione. Poco dopo Britos (6) colpisce di testa con Denis (5.5) che salva sulla linea un gol già fatto. Poco dopo Migliaccio (6) serve dentro Gomez (6.5) però sopra la traversa. Azzurri che ci provano ancora con Callejon da fuori, tiro debole parato da Sportiello (6), e con Higuain (5.5) che viene murato da Biava (6.5). Alla fine termina il primo tempo con un fendente appena fuori di Zappacosta (6); – Primo tempo bello, con tante emozioni da una parte e dall’altra anche se nessun gol da segnalare. La squadra di casa gioca con più vivacità, ma senza grandi occasioni trovate; – La squadra di Benitez viene avanti con un pò di confusione e concede comunque molto in difesa. Nonostante questo sta facendo la partita e meriterebbe il vantaggio; Lo svizzero prende in mano la squadra, riorganizza con calma ogni ripartenza e ha sempre il pallone tra i piedi quando qualcuno è chiamato in difficoltà. Ottima prova; – Gioca al fianco di uno dei migliori Inler della stagione boccheggiando, soffre la velocità di Moralez e Gomez che si vengono a prendere la palla dalle sue parti e lo escludono spesso dal gioco; – Gara sufficiente, squadra chiusa dietro che riparte in contropiede. Per ora poche occasioni, ma buono spessore e appena un paio di rischi corsi contro un attacco davvero forte; – Corre e si muove con grande personalità. E’ sfortunato quando ruba una palla a Maggio e prova a calciare da fuori trovando sulla sua strada Denis. Spreca una bella palla che gli ha messo dentro Migliaccio, ma comunque si fa trovare pronto all’impatto col pallone; – Nonostante un vero prodigio sulla linea quando salva un gol già fatto da Britos non riesce a fare l’attaccante. Non solo non segna più, ma non è neanche mai pericoloso davanti; – Gara diretta bene, tenendo in pugno la partita senza sbagliare nulla. 
M.F.

Sportiello 7: portiere straordinario che compie un paio di parate decisive, intelligente in uscita e attento tra i pali;
Bellini 6: giocatore d’esperienza che inizia a soffrire dopo il rosso rimediato da Gomez;
Stendardo 6: una garanzia ormai, gioca una buona partita attenta anche se nel finale poteva fare meglio su Zapata;
Biava 6.5: centrale che si è calato bene nella realtà nerazzurra giocando una gara d’esperienza;
Dramè 6: sulla corsia si propone molto bene anche in fase offensiva, bravo anche ad accorciare in difesa. Curiosità, è il calciatore a rubare più palloni nella gara;
Migliaccio 6: in mezzo al campo fa densità, giocando con grande intensità;
Cigarini 6.5: ex di turno si prende una bella rivincita giocando una partita molto intelligente;
Zappacosta 6.5: sulla corsia destra gioca con rapidità e intelligenza, ha sempre lo spunto giusto e salta l’uomo. Bravo anche in fase difensiva; (79′ D’Alessandro sv)
Moralez 5.5: nel primo tempo viene a prendersi il pallone a centrocampo, con i suoi soliti buoni spunti anche se non è pericoloso. Nella ripresa con l’espulsione sparisce e viene sostituito da un giocatore più difensivo; (66′ Baselli 6): porta ordine al centrocampo; 
Gomez 4: gioca un ottimo primo tempo, tra i migliori. All’inizio della ripresa prende un rosso evitabilissimo, che poteva mettere molto in difficoltà i suoi;
Denis 5: è vero che salva un gol già fatto da Britos sulla linea, ma è anche vero che non riesce mai a essere pericoloso. Ennesima prova incolore per la punta; (70′ Pinilla 7): è inspiegabile che giochi titolare un Denis totalmente fuori forma. Entra e segna, fa il suo dovere con merito;

All.Reja 6.5: la squadra gioca bene anche se non va oltre il pari. Partita che è davvero di grande spessore nel primo tempo, nella ripresa in dieci si riescono a gestire comunque bene le difficoltà.

Andujar 6.5: un paio di interventi intelligenti, portiere d’esperienza. Non può nulla sul gol dell’Atalanta;
Maggio 5.5: sulla corsia soffre l’effervescenza dei velocisti avversari, davanti si vede solo nel primo tempo. Poi cala e non riesce a essere incisivo;
Henrique 5: La panchina azzurra protesta molto per il gol subito con la palla persa dal brasiliano su Pinilla. Si chiede un fallo, ma al di là che ci sia in meno l’ingenuità che commette il centrale è clamorosa;
Koulibaly 6: tiene fisicamente Denis senza fargliela vedere mai. Buona gara;
Britos 6: sfiora il gol nel primo tempo con Denis che gli nega la gioia del gol. Buona prestazione;
David Lopez 6: riesce a far girare sempre la palla con il maggior numero di passaggi completati nella gara. Non è incisivo però davanti; (79′ Zapata 7): entra e segna il gol del pari, decisivo;
Inler 6.5: in mezzo al campo detta i tempi con grande intelligenza, ha fisico e riesce a completare molti scambi secondo solo al compagno David Lopez;
Callejon 6: si muove bene sulla corsia destra, risultando tra i più pericolosi nel primo tempo con le sue accelerate. Nella ripresa però cala fisicamente e viene sostituito da un uomo fresco; (65′ Mertens 5): entra e non incide, prestazione insufficiente;
Gabbiadini 6.5: gioca con grande velocità sulla corsia e il suo mancino è sempre pericoloso anche quando solo la mette dentro. Pericoloso anche su punizione, esce a venti dalla fine quando ha terminato le batterie; (70′ Hamsik 6.5): entra e si posizione tra le linee, serve a Zapata il pallone del pari;
De Guzman 6.5: giocatore molto intelligente, si fa vedere sotto porta con un tiro a giro che colpisce il palo esterno. Ha fisico e velocità, buona gara;
Higuain 6: si muove molto e lavora per la squadra, ma non punge. Decisivo Sportiello a inizio ripresa a dirgli di no;

All.Benitez 5: dovrebbe mantenere un aplomb che in carriera ha sempre dimostrato di avere, da un paio di mesi a questa parte protesta, si agita, non si trattiene e prende il rosso anche oggi. Gara che i suoi non hanno giocato una buona gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori