Calciomercato live Napoli news/ Onofri promuove Pavoletti ma boccia le cifre. Ultime notizie, oggi 16 dicembre 2016

- La Redazione

Calciomercato live Napoli news, ultime notizie del club azzurro. Il tecnico Maurizio Sarri ha deciso di puntare su Mattia De Sciglio per la difesa a gennaio (oggi 16 dicembre 2016)

desciglio_capelli
Mattia De Sciglio (LaPresse)

Intervenuto a Radio Crc, durante ‘Si Gonfia la rete’, l’ex allenatore Claudio Onofri ha commentato l’imminente passaggio di Leonardo Pavoletti al Napoli. Un colpo di calciomercato che costerà circa diciotto milioni di euro al presidente Aurelio De Laurentiis: “Pavoletti è l’attaccante giusto per tutte le squadre perchè è straordinario. E’ molto bravo di testa, in acrobazia, dà una mano a tutta la squadra”. Secondo Claudio Onofri l’unico neo dell’operazione è rappresentato dalla cifra che i partenopei dovranno sborsare a gennaio: “Parliamo di un attaccante di valore e se il Napoli lo acquistasse sarebbe positivo per tanti versi tranne per quello economico se il suo rendimento sarà legato solo al periodo in cui Milik sarà fuori. Quando tornerà Milik – ha proseguito l’ex tecnico del Genoa – Pavoletti andrà in panchina considerando anche che non può giocare con il polacco.  Forse il ragazzo è cresciuto tardi. C’è da capire se vale la pena spendere così tanti soldi”. 

Per il Napoli, Simone Zaza resta la prima alternativa a Leonardo Pavoletti per il prossimo calciomercato invernale. Tutto sembra fatto con l’attaccante del Genoa, ma l’ex Juventus rappresenta comunque una soluzione di tutto di rispetto. Tuttavia il futuro dell’ex Juve resta un punto di domanda, con l’ipotesi Napoli che rimane sullo sfondo. Probabile un ritorno in Italia a breve a prescindere dal Napoli, sebbene il suo procuratore dica di non saperne nulla:  “Perchè dovrebbe tornare? Noi non sappiamo niente, non so cosa dire. Non sto negando niente, nè confermando niente, dico che a noi non è stato comunicato niente. Questa e la realtà delle cose, sia io che mio figlio non sappiamo nulla. Nessuno ci ha detto nulla, perchè dovrei dire una bugia?”. E prosegue: “Non ho avuto contatti con nessuno in via ufficiale. Sto dicendo la sacrosanta verità, non sono stato contattato da nessuno. Per quanto ci riguarda, quindi, la situazione rimane quella iniziale, di quando abbiamo firmato il contratto con il West Ham”. 

Lorenzo Tonelli è arrivato al Napoli nell’ultima sessione di calciomercato ma non ha trovato spazio con Maurizio Sarri. Il tecnico partenopeo ha altre preferenze per la difesa azzurra, e per questo motivo il nome dell’ex Empoli sembrava potesse diventare caldo in vista del mese di gennaio, quando si riaprirà la finestra di mercato. Come riportato dalla ‘Rai’ non ci sono trattative con il Torino per il difensore Tonelli, visto che si era parlato quasi di un accordo tra i due club per la cessione del giocatore a gennaio. Nessun accordo o trattativa, per ora Tonelli resterà con la maglia azzurra mentre ci sono diverse pretendenti per Alberto Grassi. Il centrocampista è attualmente all’Atalanta in prestito dal Napoli ed in vista di gennaio è nel mirino di Pescara, Empoli e Chievo Verona. Smentite anche in questo caso la preferenza del Torino per il centrocampista Grassi, difficile che possa tornare in azzurro.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto questa mattina ad ‘Edicola Fiore’ noto programma mattutino condotto da Fiorello su ‘Sky’, dove ha parlato anche di calciomercato. Il primo nome è sempre quello di Leonardo Pavoletti, attaccante del Genoa che sembra davvero ad un passo dall’approdo a Napoli nella sessione invernale del calciomercato. “Se arriva Pavoletti? Assolutamente…forse!” le parole del numero uno partenopeo che fa intendere in qualche modo che la trattativa potrebbe davvero sbloccarsi per il mese di gennaio. De Laurentiis ha parlato anche delle condizioni di Milik, “già corre”, e non può mancare la battuta su Gonzalo Higuain, attaccante passato alla Juventus nella finestra estiva del mercato. “Gli mando sempre i friarielli! Li mangia sempre e segna, anche se fa meno gol rispetto a quando era a Napoli” conclude il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis.

Cina? No grazie. Il Napoli può essere orgoglioso del proprio capitano, Marek Hamsik. A quanto pare lo slovacco era diventato un obiettivo di calciomercato di un club della Super League (Serie A del campionato cinese) ma, senza pensarci due volte, il capitano azzurro ha rifiutato ogni proposta per restare in Serie A. Come riportato da Il Corriere dello Sport il Tjanjin Quanjian, squadra allenata da Fabio Cannavaro, avrebbe prima inviato una maxi proposta al Psg per Edinson Cavani, poi si sarebbe fatta avanti per Hamsik. I cinesi avrebbero offerto ai francesi 50 milioni di euro per il cartellino del Matador, mentre all’attaccante sarebbe andato un ingaggio di 20 milioni a stagione. Cifre simili sarebbero aspettate anche ad Hamsik ma il centrocampista ha stoppato ogni possibile sondaggio. Un vero e proprio atto d’amore per il suo Napoli.

Il Napoli si appresta a vivere una sessione di calciomercato ricca di acquisti visto che hanno gli introiti arrivati dalla qualificazione agli ottavi di Champions League ed i soldi rimasti per la cessione di Higuain alla Juventus. Il tecnico Maurizio Sarri oltre a Leonardio Pavoletti ha chiesto alla propria dirigenza anche un rinforzo in difesa, soprattutto sulle fasce dove c’è Maggio che è quasi a fine carriera. Secondo quanto riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ il tecnico avrebbe individuato in Mattia De Sciglio del Milan il nuovo rinforzo per la difesa partenopea

Il terzino piace soprattutto per le sue qualità e per la sua esperienza, sia nel Milan che in Nazionale. Bisognerà capire la cifra che il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, deciderà di mettere sul piatto del Milan per il cartellino di De Sciglio e soprattutto quale sarà la risposta del club rossonero visto che il terzino aveva ribadito la sua voglia di restare al Milano, almeno fino al termine della stagione. La Juventus in estate ci aveva già provato per De Sciglio, a gennaio il giocatore potrebbe lasciare il club rossonero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori