Probabili formazioni/ Napoli Manchester City: i jolly dalla panchina. Diretta tv, orario e notizie live

Probabili formazioni Napoli Manchester City: diretta tv, orario e le ultime notizie live sulla partita in programma il 1 novembre per il 4^ turno di Champions League.

31.10.2017 - Michela Colombo
sane_albiol_napoli_manchester_city_lapresse_2017
Leroy Sané, attaccante del Manchester City (Foto LaPresse)

Come abbiamo visto, nello stilare le probabili formazioni del match tra Napoli e Manchester City, sia Sarri che Guardiola opteranno per il loro 11 titolare, senza alcuna eccezione: questo quindi porterà a vedere in panchina un po’ i soliti i nomi delle grandi occasioni. In panca quindi ecco, per entrambi i fronti, nomi di qualità e dalla tecnica importante, che però potranno dare il proprio contributo solo a match già iniziato. Partendo dai padroni di casa va detto che il tecnico dei campani lascerà da parte Maggio e  Maksimovic, come Allan, Jorginho, oltre a Rog e Ounas, quest’ultimo però favorito per un ingresso sul finale. Stessa situazione quindi anche per i citizens, che invece lasceranno ai box Danilo e Mangala oltre a Gundogan e Tourè. A loro faranno anche compagnia anche  Bernardo Silva e uno tra Aguero e Gabriel Jesus, in ballottaggio per la maglia da prima punta. 

FOCUS SULL’ATTACCO

Uno dei punti fermi della probabile formazione del Manchester City rimane senza dubbio Leroy Sanè: ala sinistra classe 1996, è diventato uno dei pupilli di Pep Guardiola, avendo già firmato 6 reti in 10 presenze per la Premier League. Al tedesco però manca ancora la consacrazione in Champions League, pur avendo messo a tabella tre prestazioni da assoluto protagonista. Con lui in attacco comunque non dovrebbe mancare Sterling sulla destra, già in gol contro gli azzurri nella partita di andata all’Etihad Stadium: come prima punta però potrebbe accendersi il ballottaggio tra Aguero e Gabriel Jesus, anche se quest’ultimo ha già fatto male alla squadra di Sarri. Il pupillo del tecnico azzurro, quando si parla di reparto offensivo, rimane invece Dries Mertens. Il belga ha subito una vera e propria svolta nella sua carriera, da quando il tecnico del club campano lo ha portato in avanti a coprire Milik infortunatosi l’anno scorso: da allora infatti il bomber non la smette di segnare gol a ripetizione. Con lui fedeli anche Callejon e Insigne: tutti e tre stanno soffrendo il continuo impiego da titolari in ogni appuntamento, ma per il momento stringono i denti e regalano al San Paolo tante soddisfazioni. 

FOCUS SUL CENTROCAMPO

Quando si parla delle probabili formazioni del Napoli, già dalla precedente stagione, si sa che i primi dubbi o possibili variazioni rispetto all’11 ufficiale davanti a cui Maurizio Sarri potrebbe essere posto davanti, arrivano proprio dal centrocampo. Il capitano Hamsik non può mancare ovviamente in nessuna occasione, nonostante il calendario davvero fitto e con lui si giocano come al solito la maglia 4 nomi ovvero Jorginho, Diawara, Allan e Zielinski, spesso a ballottaggi incrociati. Curiosamente, rispetto all111 ufficiale, anche per Guardiola le prime modifiche rispetto allo schieramento ufficiale arrivano proprio dalla mediana dove però è il modulo a cambiare e non i nomi dei titolari. Per questo match di Champions League, l’ipotesi più probabile è che Guardiola opti per un reparto a tre ma molte volte in stagione ha utilizzato lo 4-1-4-1, con Fernandinho confermato in cabina di regia di fronte alla difesa. Come detto, in entrambi i casi i nomi titolari rimangono gli stessi, cambia solo l’altezza dei giocatori in campo. 

LA DIFESA

Nel controllare le probabili formazioni del match di Champions League tra Napoli e Manchester City vediamo subito a colpo d’occhio che le prime certezze per entrambi i tecnici arrivano proprio dal reparto difensivo: qui infatti sia Sarri che Guardiola opteranno per  un consolidato reparto a 4, interamente già visto nel match di andata all’Etihad Stadium peraltro. Entrambi gli allenatori infatti punteranno sui propri titolari, benché in entrambi i casi venga chiesto un doppio impegno tra Campionato e coppe europee. Il quartetto formato da Gholuam, Albiol, Koulibaly e Hysaj infatti sono già stati titolari nella maggior parte degli incontri della serie A (anche se sabato scorso contro il Sassuolo, Chiriches e Maggio hanno preso il posto del senegalese e dell’albanese): stesso discorso per il quartetto del City, titolare nell’ultima partita di Premier League conto il West Brom, come nella maggior parte degli altri appuntamenti dei citizens.

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Dopo l’ennesima vittoria ottenuta in Campionato il Napoli torna a giocare di fronte al proprio pubblico per affrontare il temibile Manchester City di Pep Guardiola: fischio d’inizio atteso quindi al San Paolo per le ore 20.45 per la quarta giornata del girone F della Champions League 2017-2018. Dopo la sconfitta rimediata all’Etihad Stadium per 2-1 la squadra di Sarri ha bisogno di vincere lo scontro diretto contro i citizens, fermi alla prima piazza della classifica del gruppo F a quota 9 punti: gli azzurri dopo tutto stazionano ancora al terzo gradino a quota 3 punti. Per questo nuovo banco di prova prestigioso quindi il Napoli dovrò scendere in campo con la sua formazione migliore: lo stesso farà Guardiola e il suo Manchester city, dove però risultano ancora indisponibili Kompany e Mendy. Andiamo ora a vedere come i due allenatori e le rispettive squadre si sono preparati a questo incontro, andando ad analizzare in maniera approfondita le probabili formazioni di Napoli-Manchester City.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE NAPOLI MANCHESTER CITY

Ricordiamo che la partita di Champions League tra Napoli e Manchester City sarà visibile in diretta tv, sulla piattaforma di Mediaset Premium, che detiene i diritti per il massimo torneo per club sul continente: appuntamento quindi dalle ore 20.45 su Premium Sport  e Premium Sport HD, con diretta streaming video garantita agli abbonati tramite l’app Premium Play. 

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI MANCHESTER CITY

LE SCELTE DI SARRI

Per un appuntamento così prestigioso come il match casalingo contro i Citizens di Pep Guardiola (contro i quali il Napoli ha già rimediato una sconfitta per 2-1 a Londra) non ci sorprenderà scoprire che il tecnico azzurro opterà per il suo 11 ufficiale, nonostante alcuni giocatori siano stati forse utilizzati un po’ troppo finora, visto anche il fittissimo calendario del club. Via libera quindi al solito 4-3-3- che vedrebbe Reina tra i pali e di fronte al portiere spagnolo la solita coppia formata da Koulibaly e Albiol con Hysaj e Ghoulam liberi sugli esterni. Come già visto anche nella passata stagione, i principali dubbi del tecnico azzurro si concentrano a centrocampo: confermato il capitano Marek Hamsik sulla fascia, gli altri due posti dovrebbero essere affidati a Diawara e Zeiliski ma con i ballottaggi con Jorginho e Allan ben vivi fino all’ultimo. Non ci sono problemi anche per l’attacco, dove comunque la punta belga Dries Mertens rimane confermato anche per mancanza di sostituti dopo l’infortunio di Milik. Col bomber belga ecco poi Callejon e Insigne, anche se entrambi gli esterni avrebbero bisogno di rifiatare un attimo. 

GLI 11 DI GUARDIOLA

Visto il valore dell’avversario e il prestigioso palcoscenico anche Pep Guardiola dovrebbe optare per il suo 11 ufficiale per la sfida attesa domani sera con un unico dubbio: 4-1-4-1 o 4-3-3? Nel match di andata i citizens avevano preferito il secondo tipo di schieramento anche se di recente il primo modulo ha avuto buona fortuna specialmente in campionato. Tra i due comunque ci sentiamo di ritenere più probabile il secondo modulo, dove trovano spazio un po’ gli stessi nomi visto all’Etihad Stadium  lo scorso 17 ottobre. Confermato quindi il 4-3-3 dove vedremmo in difesa come al solito Ederson, con di fronte il duo Otamendi-Stones e i due terzini Delph e Walker a presidiare le corsie. Il punto di riferimento a centrocampo sarà come al solito Fernandinho posto di fronte alla difesa, con De Bruyne e Silva a fianco del brasiliano. Davanti invece l’elemento imprescindibile al momento per Pep rimane Sanè, confermato sulla sinistra: con lui dovrebbero trovare la maglia da titolare anche Sterling e uno tra Aguero e Gabriel Jesus usati come prima punta. 

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI MANCHESTER CITY: IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): Reina; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Insigne, Mertens, Callejon. All Sarri. In panchina: Sepe, Maggio, Maksimovic, Allan, Jorginho, Rog, Ounas. 

Manchester City (4-3-3): Emerson; Delph, Otamendi, Stones, Walker; De Bruyne, Fernandinho, Silva; Sanè, Jesus, Sterling. All Guardiola. Panchina: Bravo, Danilo, Mangala, Gundogan, Tourè, Aguero, B Silva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori