Pronostico Chievo-Napoli/ Serie A 2017, 25^giornata: il punto di Giovanni Improta (esclusiva)

- int. Giovanni Improta

Pronostico di Chievo-Napoli: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista a Giovanni Improta, ex centrocampista partenopeo. Partita in programma domenica 19 febbraio 2017

radovanovic_zielinski
Il serbo del Chievo Ivan Radovanovic (a sinistra), 28 anni, e il polacco del Napoli Piotr Zielinski, 22 (LAPRESSE)

Il Napoli torna al campionato affrontando allo stadio Bentegodi il Chievo: appuntamento alle ore 15:00 di domenica 19 febbraio 2017. La formazione clivense è reduce dal successo di Reggio Emilia contro il Sassuolo (1-3), sta disputando un buon campionato e spesso in passato ha creato problemi al Napoli. Il Napoli, dopo la sconfitta per 3–1 col Real Madrid, cercherà un immediato riscatto. C’è da non perdere contatto dalla Juventus, c’è da prepararsi a poco a poco per la rivincita proprio col Real. Per un pronostico su Chievo-Napoli ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Giovanni Improta, centrocampista partenopeo dal 1969 al 1973.

Che partita sarà? Una partita difficile per il Napoli contro un ottimo Chievo. Il Napoli però scenderà in campo arrabbiato al Bentegodi dopo la sconfitta col Real e vorrà un immediato riscatto, mi aspetto una prestazione con tanta voglia di attaccare e vincere da parte degli azzurri.

Come giudica finora il campionato del Chievo? Buono, il Chievo si conferma sempre squadra solida, compatta. Una squadra tosta, forte fisicamente che sa esprimere un tipo di calcio funzionale all’obiettivo.

Un giudizio su Roberto Inglese, reduce dalla tripletta al Sassuolo? E’ un giocatore interessante, lo seguivo fin dai tempi del Carpi. Sta crescendo sempre di più. I tre gol al Sassuolo sono la cosiddetta punta dell’iceberg, Inglese si sta dimostrando un attaccante completo partita dopo partita.

Cosa si attende dalla squadra veronese in questa partita? Penso che il Chievo possa attuare un atteggiamento difensivo contro un Napoli, che è certamente superiore sul piano tecnico.

Gli azzurri potrebbero risentire delle fatiche della Champions? Magari mentalmente ma credo che sul piano fisico non dovrebbero esserci problemi.

Milik in campo? Milik è reduce da un infortunio, non so se Sarri voglia rischiarlo dall’inizio. Magari farlo giocare una mezzora potrebbe essere la soluzione migliore. Milik si deve riabituare al ritmo partita. E’ forte di testa, potrebbe essere molto importante per il gioco aereo del Napoli. Un attaccante come lui è veramente fondamentale perchè offre alla squadra un’altra dimensione.

Anche Pavoletti potrebbe giocare? Magari Sarri potrebbe decidere di farlo giocare. Pavoletti è forte anche lui nel gioco aereo, è un attaccante di valore. Penso che sarà fatto un po’ di turnover col Chievo.

Il suo pronostico per Chievo-Napoli? Credo che il Napoli possa vincere questa partita.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori