PAGELLE / Napoli-Atalanta (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 26^giornata 2016-2017)

- La Redazione

Le pagelle di Napoli-Atalanta: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A disputata sabato 25 febbraio 2017 allo stadio San Paolo, anticipo della 26^giornata

Caldara_pallone
Foto LaPresse

Ecco le pagelle finali di Napoli-Atalanta 0-2, con tutti i voti del match che ha esaltato la Dea. L’Atalanta detta legge al San Paolo e batte il Napoli due a zero al termine di novanta minuti spettacolari. Nel primo tempo tante occasioni per parte, nerazzurri più cinici con un Caldara in forma strepitosa. Nella ripresa l’espulsione di Kessie sembra favorire la rimonta azzurra, ma sono ancora gli orobici ad andare in rete con Caldara. Trionfo per gli uomini di Gasperini, sempre più proiettati in zona Europa. VOTO NAPOLI 5 La squadra di Sarri prova a scuotersi in tutti i modi. La realtà è che quella odierna è una giornata no. Un po’ di sfortuna, un po’ di imprecisione. Sconfitta da archiviare. VOTO ATALANTA 8 I bergamaschi mettono in ginocchio il Napoli nella tana del San Paolo. Prova esaltante, classifica che fa sognare. Onore a Gasperini. VOTO ARBITRO CELI 5,5 Non sembra usare lo stesso metro di giudizio. Qualche decisione dubbia, complessivamente nulla di cui discutere eccessivamente.

Ecco le pagelle sul primo tempo di Napoli-Atalanta con i voti su quanto abbiamo visto nella prima frazione di gioco. L’Atalanta chiude il primo tempo del San Paolo avanti uno a zero grazie alla giocata di Caldara al 28esimo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La squadra di Gasperini sta giocando un buon calcio e si è confermata spietata sul fronte offensivo. Il Napoli ha creato parecchio, ma non ha finalizzato e nel finale di frazione ha timbrato pure un legno. Il primo squillo dopo pochi minuti di gioco con Conti, che prova ad impensierire Reina con un tiro di potenza. Il Napoli risponde con Insigne, il cui tiro non centra lo specchia della porta. Gli orobici passano con Caldara e gelano il San Paolo. Al trentaseiesima la fucilata di Zielinski si spegne oltre la traversa e al trentanovesimo Mertens mette fuori di un soffio dopo un bel dribbling su Caldara. Prima dell’intervallo si fa vedere ancora Mertens su punizione, ma questa volta è la traversa a negargli la gioia del gol.

VOTO NAPOLI 6 E’ un Napoli pericoloso e determinato. L’approccio è quello giusto, ma serve maggiore concretezza. MIGLIORE NAPOLI Mertens 6,5 Con due fiammate rischia il pareggio e mette in crisi la difesa atalantina. Nei primi minuti si è visto poco, altrimenti avrebbe mezzo punto in più. PEGGIORE NAPOLI Hysaj 5 Ci sembra piuttosto sofferente sulla sua corsia di competenza. Prestazione non del tutto convincente fin qui. VOTO ATALANTA 7 Solita Atalanta Gasperiniana: coraggiosa, cinica e determinata. Per vincere non si può permettere nessun calo. MIGLIORE ATALANTA Caldara 7 Il suo gol regala il vantaggio alla Dea e può pesare molto al termine della gara. PEGGIORE ATALANTA Kessie 5,5 Non è ancora entrato del tutto in gara. Ci aspettavamo sicuramente di più da lui, ma ha ancora tutto il secondo tempo per rimediare. (Jacopo D’Antuono)

Reina 5,5 Sui due gol ha più responsabilità la difesa. Pasticcia nella ripresa con un’uscita inutile.

Hysaj 5 Giornata di affanno, soprattutto nei duelli individuali.

Maksimovic 4 Concede a Petagna una serie infinita di occasione. Oggi non ci ha convinto.

Albiol 5.5 Nella ripresa corregge alcune imprecisioni del primo tempo. Tra luci e ombre.

Ghoulam 6 Tanta volontà e qualche guizzo soprattutto ad inizio gara. Poi si spegne lentamente.

Zielinski 5,5 Qualche lampo in novanta minuti particolarmente grigi.

Diawara 5 Si vede davvero poco, prestazione senza personalità.

Hamsik 5 Ci si aspetta sempre tanto da Marek, oggi non è proprio entrato in gara e ha deluso. (al 59’ Milik 6).

Callejon 5 Finisce nelle grinfie dei difensori nerazzurri, senza riuscire mai a pungere.

Mertens 6 Timbra un legno nel primo tempo e sfiora il gol del pari. Cala nella ripresa.

Insigne 5  Prova qualche giocata ambiziosa, ma inefficace. (al 79’ Pavoletti s.v.).

In panchina: Sepe, Rafael, Koulibaly, Chiriches, Strinic, Diawara, Rog, Giaccherini. 

Allenatore: Maurizio Sarri 5 Non è riuscito a trasmettere la giusta calma ai suoi in superiorità numerica.

Berisha 6.5 Sempre sicuro di se, risponde presente quando chiamato in causa.

Toloi 7.5 Efficace e puntuale nelle chiusure. Comanda la difesa.

Caldara 8.5 Prestazione praticamente perfetta. Doppietta al San Paolo e difesa blindata.

Masiello 7 Si batte con determinazione su ogni pallone, difficile superarlo.

Conti 7.5 Macina tantissimi chilometri, è uno dei migliori dei suoi.

Kessie 5 Ingenuo in troppe occasioni, lascia i suoi in dieci complicando le cose.

Freuler 6.5 Tanto impegno e tanta applicazione. Prova covincente.

Spinazzola 7.5 E’ praticamente ovunque. Dà il suo apporto sia in fase difensiva che offensiva.

Kurtic 7 Sempre al centro dell’azione, serata di gran sacrificio. (all’86’ Cristante s.v.).

Petagna 6 Gli manca solo il gol, fa tanto lavoro sporco per la squadra (al 91’ Zukanovic s.v.).

Gomez 7 Vero leader, sempre ispirato sul fronte offensvo (all’83’ Grassi s.v.).

In panchina: Gollini, Bastoni, Hateboer, Raimondi, Dramè, Migliaccio, D’Alessandro, Mounier, Paloschi.

Allenatore: Gian Piero Gasperini 8 I suoi ragazzi lo seguono attentamente, i risultati in campo sono semplicemente straordinari.

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori