Pepe Reina e Yolanda/ Napoli, polemica sui social: cosa c’è dietro?

Pepe Reina e Yolanda: cosa c’è dietro la polemica sui social da parte del portiere del Napoli e della moglie? Due citazioni criptiche a seguito della cena di fine anno della società

24.05.2017 - Claudio Franceschini
Mertens_Reina_Napoli_lapresse_2017
Pronostico Spal Napoli (LaPresse)

Con chi ce l’hanno Pepe Reina e la moglie Yolanda Ruiz? Se lo chiedono tanti tifosi del Napoli e non solo, commentando la polemica social delle ultime ore. Quello che è successo è che il Napoli ha organizzato la cena sociale di fine stagione; Reina e la moglie erano ovviamente presenti, ma al termine della serata sono arrivati alcuni messaggi criptici. Il portiere spagnolo è sempre stato molto presente sui social: nelle vittorie come nelle sconfitte della sua squadra, il post di Reina non è mai mancato per caricare tutto l’ambiente. L’ultimo messaggio però era qualcosa di diverso: una citazione come riportato, una frase che dice come l’eleganza sia essere indifferenti davanti a gente che vale poco. E’ una frase decisamente criptica: si capisce chiaramente che Reina ce l’abbia con qualcuno, più difficile è invece ricostruire chi possa essere il destinatario di tale commento lasciato, come sempre, sui social.
Il mistero si infittisce nel leggere il post di Yolanda Ruiz, che si affida a un aforisma di Georg Christoph Lichtenberg, fisico e scrittore vissuto nella seconda metà del diciottesimo secolo. “Quando chi comanda perde la vergogna, chi obbedisce perde il rispetto”: questa la traduzione letterale dallo spagnolo, la lingua utilizzata dalla moglie di Reina. Qui se vogliamo abbiamo due indizi in più: il primo è che effettivamente qualcosa sia accaduta se entrambi hanno sentito il bisogno di scrivere sui social, e a lato di questo il riferimento a “chi comanda” che lascerebbe intendere screzi con qualche dirigente. Aurelio De Laurentiis? Cristiano Giuntoli? Magari lo stesso Maurizio Sarri che, in quanto allenatore, è comunque un “superiore” di Reina? Queste sono tutte le ipotesi sul piatto: addentrarsi in esse è complicato e in questo momento anche inutile, bisognerà aspettare qualche eventuale retroscena o eventualmente un’evoluzione di un episodio che però, per come stanno le cose, è ancora totalmente oscuro e “criptato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori