Probabili formazioni/ Napoli Cagliari: mosse dalla panchina. Diretta tv, orario, ultime notizie live (Serie A)

Probabili Formazioni Napoli Cagliari: diretta tv, orario e le ultime notizie live sui possibili schieramenti della partita al San Paolo nella 7^ giornata del campionato di Serie A. 

30.09.2017 - Michela Colombo
Hamsik_Padoin_Napoli_Cagliari_lapresse_2017
Probabili formazioni Napoli Cagliari (LaPresse)

Per la partita tra Napoli e Cagliari, lunch match della settimana giornata di campionato, il tecnico campano non avrà grossi problemi di panchina e anzi rispetto ai soliti 11 potremmo anche vedere qualche sorpresa in campo. Di certo la pancia azzurra rimane molto vasta  e i cambi non mancano benché alcuni giocatori non sono stati giudicati ancora sufficientemente in forma. Di fatto comunque in panchina per il campani dovremmo vedere  Hysaj e Albiol (i di cui ballottaggi abbiamo già spiegato), Chiriches e Mario Rui, con Rog e  Ounas oltre a Allan, Jorginho e Giaccherini. Situazione più complicata per il Cagliari di Rastelli dove invece la lista di indisponibili e possibili assenti è appena più lunga, fatto i debiti calcoli anche con il recupero di alcuni elementi, dovremmo vedere il panchina domani per i sardi Romagna e Deiola, oltre che Faragò, Cossu e Farias: a loro si uniranno anche Pavoletti, Melchiorri e Giannetti.

IN ATTACCO

Le vere certezze delle probabili formazioni di Napoli Cagliari arrivano dall’attacco e partendo dal Napoli possiamo dire che Sarri per questa sfida della 7^ giornata di Serie A non cambierà né modulo né giocatori. Con Milik di nuovo fuori il tridente si fa da solo: Callejon e insigne ai lati a supporto di Dries Mertens che anche in questa stagione si metterà sulle spalle il ruolo di trascinatore della squadra a suon di gol. Qualche problemino in più per Rastelli che dovrà vedere se schierare i suoi con un trequartista e due punte o utilizzare solo due attaccanti. In entrambi i casi sia Sau che Joao Pedro sono sicuri della propria maglia titolare, ma in caso di uno schieramento a rombo, le scelte si restringono a pochi nomi visto che Pavoletti rimane out per un problema muscolare e Farias rimane in dubbio sempre per qualche disagio fisico.

A CENTROCAMPO

Per quanto riguarda il reparto centrale della formazione del Cagliari, impegnato fuori casa con il Napoli il tecnico rossoblù è di fronte a due alternative: giocare con il 4-4-1-1 più coperto o riproporre il rombo del 4-3-1-2 visto contro il Chievo nel turno di campionato precedente. Vista l’efficacia in attacco del Napoli è probabile che i sardi scelgano un reparto più compatto, ma in entrambi i casi i nomi scelti per essere titolari al San Paolo sono sempre quelli. Rimangono infatti imprescindibili Dessena (in ballottaggio con Giannetti in caso di schieramento a tre), Ionita e Barella, e anche nel caso di reparto a 4 a i tre si unirà in campo Cigarini. Qualche dubbio anche per Sarri: oltre a soliti ballottaggi, infatti rimane da vedere che cosa vorrà fare il tecnico con Marek Hamsik. Il capitano rimane imprescindibile nell’11 titolare a meno di una vera rivoluzione, ma lo slovacco potrebbe uscire in fretta e lasciare il posto a Zielinski.

LE DIFESE

Per la sfida contro il Cagliari il tecnico del Napoli Maurizio Sarri potrebbe essere spinto a fare qualche cambio rispetto al solito reparto a 4 difensivo: i soliti titolari di fatto non rientrano tra gli indisponibili ma dopo l’impegno di Champions sia Hysaj che Albiol rimangono un po’ acciaccati. Davanti al solito Reina quindi è probabile che vedremo Maksimovic alla sua terza uscita da titolare, in coppia con Ghoulam e Maggio a prendere il posto dell’albanese, come già visto in stagione. Nulla di epocale quindi per Sarri ma comunque cambi di peso per dar respiro ai suoi, benchè si avvicini la sosta delle nazionali. Qualche aggiustamento in corso d’opera chiesto a Rastelli perla difesa del Cagliari: Ceppitelli rimane out per infortunio mentre Pisacane rimane fuori per sanzione disciplinare. Di fronte a Cragno (ancora out Rafael) quindi dovremmo vedere confermati Miangue e Padoin sulle fasce (ma con il primo in ballottaggio con Romagna e il secondo in ballottaggio con Faragò. Al centro sarà Capuano a prendere il posto dello squalificato Pisacane come scelta obbligata, a meno di non spostare fuori ruolo qualche giocatore.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI CAGLIARI

Il Napoli torna in campo contro il Cagliari nella settima giornata della Serie A dopo la bella prova vista in Champions League, che ha ridato fiducia agli azzurri anche in Europa. La partita è attesa per domani domenica 1 ottobre alle ore 12.30 e il lunch match al San Paolo potrebbe essere l’occasione propizia per chiudere questa prima parte di stagione, prima della sosta delle nazionali a punteggio pieno e in testa alla classifica generale. Un’occasione ghiotta quindi per i campani come per i sardi che, nonostante un paio di prestazioni opache negli ultimi turni nutre l’ambizione di scendere in campo e fermare la scalata azzurra allo scudetto. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio come le due formazioni si sono preparate a questo importante scontro, analizzando le probabili formazioni della partita tra Napoli  e Cagliari.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE LA PARTITA NAPOLI CAGLIARI

La partita tra Napoli e Cagliari in questa 7^ giornata di Serie A vanta una copertura mediatica davvero importante, con tre reti che renderanno fruibile ai propri utenti abbonati la sfida al San Paolo. Per quanto riguarda la diretta tv, ricordiamo che l’incontro sarà visibile dalle ore 12.30 sulla piattaforma Mediaset Premium ai canali Premium sport e Premium Sport HD: su Sky invece l’appuntamento sarà su sky Supercalcio (206), e  Sky Calcio 1 (251). Da questo turno di campionato poi alcune partite di A saranno anche sul portale sportube.tv, che ne assicurerà la diretta video streaming: sarà sempre possibile poi seguire l’incontro anche tramite le app Premium Play e Sky Go.

LE SCELTE DI SARRI

Con gli alcuni azzurri colpiti da alcuni piccoli fastidi fisici Sarri potrebbe optare per alcuni cambi rispetto ll’11 che siamo ormai abituati a veder da più di un anno: pur non sottovalutando l’avversario, la sfida contro il Cagliari pare l’Ideale per fare riposare alcuni elementi che non si sono ancora fermati. Confermato chiaramente Reina tra i pali e il solito modulo sul 4-3-3 dovremmo vedere qualche volto nuovo nel reparto difensivo  a partite dalla fascia destra. Qui dovremmo rivedere in campo Maggio al posto di Hysaj, con Maksimovic primo candidato al posto di Albiol di fianco a Koulibaly, confermato nonostante il doppio impegno. Rimane titolarissimo sulla destra Ghoulam: conferma anche dal centrocampo dove Hamsik rimane imprescindibile come anche i ballottaggi soliti per le altre due maglie nel settore. Per la sfida contro il Cagliari paiono favoriti Zielinski e Diawara ma un cambio di idee rimane probabile fino all’ultimo. Benchè non manchino i sostituti il tridente d’attacco non muterà: Callejon e Insigne ai lati e Mertens prima punta ansiosa di mettere a bilancio altri gol in vista della Scarpa d’oro.

GLI 11 DI RASTELLI

Contro una formazione come il Napoli, prima in classifica, Rastelli non può che confermare in campo la probabile formazione titolare in questa settima giornata di Serie A, fatti i dovuti conti con qualche giocatore out (come Pavoletti, grande ex del match, Ceppitelli e Pisacane, quest’ultimo per squalifica). In questo senso i primi problemi per gli 11 scelti dal tecnico rossoblu arrivano proprio dalla difesa, dove rimane fissao il modulo a 4 davanti a Cragno. Qui Padoin e Miangue dovrebbero venir confermati sulle fasce ma sarà Capuano a prendere il posto della squalificato Pisacane in coppia con Andreolli: il belga però rischia il posto a favore di Filippo Romagna. Altro problema del tecnico sardo è sul modulo da usare nel reperti avanzai: optare per un coperto 4-4-1-1 o puntare sul classico rombo? Vista l’incisività in area degli azzurri propendiamo per la prima ipotesi che permetterebbe al Cagliari di giocare in maniera più coperta: qui Cigarini e Ionita sarebbero quindi al centro del reparto con Dessena e Barella chiamati sulle fasce. Pochi i dubbi comunque sull’attacco, una volta appurato lo schieramento: prima punta sarà Sau con Joao Pedro alle spalle dell’ex Juve stabia, visto che Farias rimane in dubbio per infortunio.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI CAGLIARI

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Maksmovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

CAGLIARI (4-4-1-1): Cragno; Padoin, Andreolli, Capuano, Miangue; Dessena, Cigarini, Ionita, Barella; Joao Pedro; Sau All. Rastelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori