Nuovo allenatore Juventus, chi è?/ I nomi: Guardiola si chiama fuori, è corsa a due

- Carmine Massimo Balsamo

Nuovo allenatore Juventus, i nomi per il dopo Allegri: tentazione Guardiola per il presidente Agnelli, ma il catalano si chiama fuori.

conte allenatore inter
Antonio Conte (Facebook)

Sembra sfumare l’ipotesi Pep Guardiola come nuovo allenatore della Juventus. Il tecnico del Manchester City ha chiarito nelle scorse ore le sue intenzioni: «Non ho intenzione di trasferirmi a Torino, in Italia: sono molto soddisfatto del mio lavoro con il Manchester City e delle persone che ci sono qui. E’ così che mi sento oggi, ma il calcio cambia molto: la prossima stagione potrebbe non essere altrettanto buona, ma sarò il manager del Manchester City». E la stampa inglese traccia un bilancio sulle mosse della dirigenza bianconera: sarebbe corsa a due tra Mauricio Pochettino e Antonio Conte. In calo le quotazioni di Simone Inzaghi, da tempo sul taccuino della società torinese ma non considerato all’altezza della caratura che vanta la Juve. Discorso diverso da Didier Deschamps, che non convince nonostante il recente trionfo al Mondiale con la Nazionale francese. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

JUVENTUS, CHI SOSTITUIRA’ MASSIMILIANO ALLEGRI?

Nuovo allenatore Juventus, chi è? Separazione ufficiale tra la Vecchia Signora e Massimiliano Allegri: domani la conferenza stampa, ma circolano i primi nomi sul prossimo tecnico bianconero. Il sogno di Andrea Agnelli è Pep Guardiola, con il presidente juventino che proverà a fare un ultimo tentativo per il tecnico catalano, attualmente al Manchester City. Pista difficile ma non impossibile e le alternative non mancano. Uno dei nomi forti è quello di Mauricio Pochettino, manager del Tottenham che ha una clausola rescissoria di 40 milioni di euro: la dirigenza torinese valuterà i costi dell’operazione, ma il profilo dell’argentino fa gola. Difficile il ritorno di Antonio Conte, sempre più vicino all’Inter, mentre altri due allenatori che sono sul taccuino di Fabio Paratici sono Didier Deschamps, attuale commissario tecnico della Nazionale francese, e Simone Inzaghi, reduce dalla vittoria della Coppa Italia con la Lazio. Poche le chance di Gian Piero Gasperini, destinato alla Roma, e Sinisa Mihajlovic, accostato alla Juve prima dell’arrivo di Allegri.

NUOVO ALLENATORE JUVENTUS, CHI E’?

«Nell’ultimo mese i dirigenti della Juventus si sono fatti un’idea sui preferiti, credo che qualche contatto ci sia già stato», il giudizio del giornalista Andrea Ramazzotti ai microfoni di Sky Sport: la squadra mercato bianconera è già al lavoro da tempo sul nuovo allenatore. La speranza dei sostenitori juventini è la stessa del presidente Agnelli: Pep Guardiola potrebbe rilanciare le ambizioni europee del club torinese, formando un’accoppiata super con Cristiano Ronaldo. Qualora il Manchester City blindasse l’ex Barcellona, Simone Inzaghi e Antonio Conte sembrano i primi della lista: Pochettino piace molto ma, come dicevamo, c’è da superare l’ostacolo economico, con il Tottenham che non ha alcuna intenzione di privarsi del manager che ha regalato la finale di Champions League agli Spurs. Luciano Moggi, ex dg bianconero, icastico ai microfoni di Radio Kiss Kiss a proposito del nuovo allenatore della Juventus: «Chiunque arriverà in bianconero troverà difficoltà, non sarà facile sostituire Allegri. Adesso qualche big potrà approfittarne, una è il Napoli, l’altra è l’Inter».

© RIPRODUZIONE RISERVATA