Playoff e promozione Serie B 2019/ Cittadella e Verona ok, delusione Perugia

- Michela Colombo

Playoff Serie B 2019:  ecco chi troverà posto nel tabellone finale della lotta promozione in Serie A. Fuori il Perugia, dentro il Cittadella.

Cittadella esultanza
Diretta Cittadella Cosenza (Foto repertorio LaPresse)

Terminate le gare dell’ultima giornata di Serie B, arrivano i verdetti promozione-playoff. Promosso direttamente in Serie A il Lecce di Fabio Liverani, che ha avuto la meglio sullo Spezia per 2-1. Fermato dal Cittadella sul 2-2, il Palermo arriva terzo e passerà dai playoff, così come il Benevento, vittorioso 2-3 sul già promosso Brescia. Vittoria per 2-0 del Pescara sulla Salernitana, con la formazione di Pillon che agguanta il quinto posto. Ok, non senza patemi, il Verona: i gialloblu vincono 2-1 in rimonta sul Foggia e, ad un passo dall’estromissione dai playoff, raggiungono il sesto posto. Ko indolore per lo Spezia con il Lecce: i liguri arrivano settimi a quota 51 punti. 51 punti anche per il Cittadella, che trova i playoff grazie al pareggio con il Palermo. In caso di sconfitta, infatti, avrebbe avuto la meglio il Perugia: la formazione di Nesta è la “prima delle ultime”, nonostante la vittoria sulla Cremonese, quota 50 non basta. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

FINE PRIMI TEMPI

Aggiornamenti di rilievo al termine dei 45’ delle gare di Serie B in termini di promozione e playoff: la Cremonese ha raggiunto il Perugia sull’1-1 ed ha agganciato così il settimo posto. A farne le spese in questo momento è il Cittadella, che scala alla nona posizione per la differenza negli scontri diretti. La formazione di Foscarini avrebbe bisogno di ribaltare il risultato contro il Palermo: il risultato è ancora sul 2-0 per i rosanero. L’undici di Delio Rossi, così come il Benevento e il Pescara, andranno ai playoff mentre è ancora da scrivere il futuro di Spezia e Verona: rispettivamente ko 2-0 col Lecce e sullo 0-0 contro la Salernitana, rischiano di rimanere fuori dalla zona playoff qualora cambiassero i risultati che vedono protagonisti appunto Cittadella e Perugia. 45’ di lotta e di speranze, parola al rettangolo verde… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

VERONA IN BILICO

Primo quarto di gara sui campi di Serie B, nessuna grande novità in termini di classifica ma si sbloccano i primi risultati. Il Benevento, ormai certo dei playoff, è sull’1-1 contro il Brescia, mentre Pescara e Verona sono bloccate rispettivamente sullo 0-0 contro Salernitana e Foggia: entrambe in questo momento approderebbero ai playoff promozione. Spezia sotto al Via del Mare contro il Lecce, ma ad ora non rischia i match qualificazione per la Serie AlSituazione molto più delicata per il Cittadella, sotto 2-0 al Barbera contro il Palermo: a quota 50 punti, è ancora ai playoff grazie agli scontri diretti. Il Perugia, infatti, sta vincendo 1-0 contro la Cremonese ed ha raggiunto quota 50, ma resta ancorato al nono posto. Più speranze per la Cremonese, a 49 punti, ma deve ribaltare il risultato del Renato Curi… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

PAROLA AL CAMPO

In attesa di capire se e come il Caso Palermo sconvolgerà i prossimi playoff e playout di Serie B è tempo di dare la parola al campo per vivere gli ultimi decisivi 90 minuti di questa appassionante e complicata stagione regolare della cadetteria. Come abbiamo visto prima, problemi giudiziari a parte, vige la totale incertezza sui prossimi playoff di Serie B e su chi saranno i prossimi contendenti alla promozione in Serie A. L’unica certezza nella 38^ giornata quindi ci arriva dal Benevento: classifica alla mano infatti gli stregoni sono glin unici sicuri a far parte del tabellone della fase finale, una volta messi in cassaforte 57 punti. La delusione però in casa giallorossa è tanta visto che l’obbiettivo in stagione era la promozione diretta: staremo a vedere come quindi il Benevento si comporterà ai prossimi playoff di Serie B e chi gli farà compagnia! (agg Michela Colombo)

IL CALENDARIO

Con il caso Palermo ancora da chiarire, ma con l’ultimo turno di campionato ormai alle porte, non si può escludere che venga slittato di qualche giorno il via ai playoff di Serie B 2019, dove verrà messo in palio l’ultimo pass per la promozione in Serie A. A dirlo è stato lo stesso presidente della LegaB Balata, che interrogato sul caso Palermo ha affermato: “Non ci sono altre vie: siamo pronti a rinviare sia i playoff che i playout per permettere che la situazione si stabilizzi”. Insomma finche non sarà emessa una sentenza certa da parte della procura federale la fase finale del campionato di Serie B non potrà avere inizio. Eppure come abbiamo detto non è certo neppure che si proceda, perché il Palermo ha già annunciato ricorso per impossibilità a procedere, adducendo diverse violazioni ai principi della Giustizia Sportiva. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

IL CASO PALERMO

Se già pare assai difficile oggi fare previsioni sul prossimo tabellone dei play off di Serie B 2019 visto il gran numero di casi possibili alla vigilia della 38^ giornata, ecco che a complicare le cose arriva anche la possibile retrocessione se non la decurtazione di diversi punti che potrebbe colpire il Palermo, ora terzo in classifica e pure possibile candidato alla promozione diretta in A (per la matematica). Il caso è ben chiaro: la dirigenza siciliana è stata accusata di illecito amministrativo e solo pochi giorni fa il procuratore federale ha chiesto per il club rosanero l’ultimo posto in classifica e la conseguente retrocessione in Serie C la prossima stagione, manovra che modificherebbe completamente il prossimo tabellone dei playoff e non solo. La sentenza definitiva arriverà solo la prossima settimana, quando verrà accertata la legittimità a procedere contro il club rosanero. Al momento pare comunque difficile che il Palermo venga retrocesso automaticamente in Serie C ma non è da escludere una cospicua penalizzazione, che potrebbe vanificare gli sforzi dei siciliani nei prossimi playoff promozione. (agg Michela Colombo)

PLAY OFF SERIE B 2019: IL TURNO DECISIVO

Questo sabato 11 maggio 2019 si accende la 38^ e ultima giornata della stagione regolare della cadetteria e siamo quindi impazienti di scoprire come si comporranno prossimi playoff di Serie B per il 2019. Chi quindi troverà posto nel tabellone finale che metterà in palio l’ultimo biglietto valido per la promozione in Serie A? Difficile dirlo perché come al solito la lotta è infuocata e il ventaglio di contendenti per un piazzamento utile in classifica è ampio. Intanto serve subito fare una precisazione: con il Brescia già promosso in Serie A e il Lecce che potrebbe presto fargli compagnia (se il Palermo non ci mette lo zampino, come già fatto nella precedente giornata), saranno solo 6 le squadre che prenderanno parte ai playoff e quindi quelle classificate dalla terza alla ottava piazza. Qui però le posizioni non risultano affatto fissate e, dati alla mano vediamo che pure la decima in classifica può ancora sperare di prendere parte alla fase finale del torneo. Ma ora andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i club coinvolti in questa battaglia per la promozione in extremis e le partite da tenere d’occhio in questa 38^ giornata di campionato.

PLAYOFF SERIE B 2019: LE CANDIDATE AL TABELLONE FINALE

Classifica alla mano vediamo subito che sono ben otto i club che possono ambire a far parte del tabellone dei prossimi playoff di Serie B 2019, ma solo 6 di questi potranno effettivamente giocarsi la promozione. Esplorando gradino per gradino la classifica della cadetteria alla vigilia dell’ultima giornata ecco che il primo club in gioco è il Palermo, che oramai quasi dispera di potre ottenere un pass per la promozione diretta: matematicamente però i siciliani sono ancora in duello col Lecce per tale traguardo ed è meglio non dare nulla per scontato. Chi invece è certo di prendere parte ai prossimi playoff promozione è il Benevento, solido nella sua quarta piazza con 57 punti: da qui in poi è però la totale incertezza. Di fatto dal Pescara, alla quinta piazza con 52 punti, fino al Perugia, decimo con 47 punti, è lotta aperta anche con Spezia, Cittadella, Cremonese e Verona. I distacchi in questa particolare parte della classifica sono ben risicati e ci attendiamo parecchi capovolgimenti, visti i tre succulenti punti messi in palio nell’ultimo turno. Gli appassionati quindi siano pronti a rimanere col fiato sospeso per 90 minuti e concentrati sulle sfide, tutte fissate per le ore 15,00 di sabato Lecce-Spezia al Via del Mare, Palermo-Cittadella allo Zaccheria, Perugia-Cremonese al Curi, Pescara-Salernitana all’Adriatico e pure Verona-Foggia al Bentegodi. Serviranno davvero cento occhi oggi per riuscire a vivere tutte le emozioni che ci regalerà questo turno, ovviamente decisivo per stabilire il tabellone dei playoff di Serie B 2019 e fissare le prossime contendenti per l’estrema lotta per la promozione in Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA