PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA EINTRACHT/ Diretta tv: pesante l’assenza di Haller

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Chelsea Eintracht: nella semifinale di ritorno di Europa League Maurizio Sarri dovrebbe puntare ancora sulle scelte che hanno caratterizzato tutta la competizione.

Azpilicueta Kostic Chelsea Eintracht lapresse 2019
Probabili formazioni Chelsea Eintracht, ritorno semifinale Europa League (Foto LaPresse)

Nell’attacco tedesco, continuando l’analisi sulle probabili formazioni di Chelsea Eintracht, è pesante l’assenza di Sébastien Haller: il francese di 24 anni, che la squadra di Francoforte ha acquistato dall’Utrecht due anni fa, aveva giocato una stagione entusiasmante fatto di 19 gol in 38 partite, con anche 12 assist. Complemento perfetto a Luka Jovic, Haller aveva garantito anche 5 marcature in Europa League ma poi si è stirato il muscolo addominale: la sua ultima partita giocata è quella del 31 marzo contro lo Stoccarda, da allora ne ha saltate cinque di campionato e tre in campo internazionale. Senza di lui l’Eintracht ha comunque eliminato il Benfica, ma adesso la sua assenza potrebbe cominciare a farsi sentire: questa sera a Stamford Bridge la squadra allenata da Adi Hutter ha bisogno di almeno un gol per qualificarsi alla finale, il solo Jovic – che pure sta disputando un’annata sensazionale, con 26 reti in 45 gare – potrebbe non bastare a far centrare all’Eintracht l’ennesimo miracolo. Vedremo allora in che modo il tecnico tedesco deciderà di disporre il suo reparto offensivo, sicuramente una grossa mano la dovrà dare il trequartista serbo Mijat Gacinovic che però ha appena due gol in stagione, entrambi in Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Come abbiamo già visto nelle probabili formazioni di Chelsea Eintracht, il centrocampo dei Blues potrebbe rimanere lo stesso dell’andata: Maurizio Sarri si fida delle sue scelte e dovrebbe puntare ancora una volta su Robin Loftus-Cheek. Il giovane è stato protagonista delle ultime uscite della sua squadra: a Francoforte è stata una sua iniziativa a generare l’importante gol del pareggio firmato da Pedro, poi domenica si è messo in proprio e ha realizzato la rete con cui il Chelsea ha aperto la sfida contro il Watford che, visti i risultati delle avversarie dirette, ha dato aritmeticamente la qualificazione alla prossima Champions League. Dunque Loftus-Cheek dovrebbe essere in campo; siccome è difficile che, avendo solo questo obiettivo aperto, il tecnico rinunci a N’Golo Kanté e Jorginho, è facile intuire che sia Mateo Kovacic che Ross Barkley siano destinati alla panchina, ma alla fine Sarri potrebbe anche decidere per qualche mossa a sorpresa. Staremo allora a vedere quello che succederà quando le due squadre, giovedì sera, scenderanno in campo a Stamford Bridge per giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

Parliamo della difesa nelle probabili formazioni di Chelsea Eintracht: come sappiamo Maurizio Sarri deve rinunciare all’apporto del tedesco Antonio Rudiger, nazionale ed ex della Roma che si è infortunato nelle ultime settimane, ponendo fine in anticipo alla sua stagione. Rudiger non ci sarà per l’eventuale finale; dunque Sarri, oltre all’insostituibile David Luiz, continua a puntare sul danese Andreas Christensen che si era già fatto notare con Antonio Conte. Anche l’Eintracht però ha un indisponibile, e da lungo tempo: l’isralo-sudanese Taleb Tawatha, terzino sinistro che può giocare anche in mezzo, è alla terza stagione con la squadra di Francoforte. Non sarebbe comunque stato un titolare fisso, ma certamente avrebbe dato una mano ad Adi Hutter nelle rotazioni del suo reparto arretrato: invece il numero 33 ha giocato tre partite della fase a gironi ma quella dell’Olimpico contro la Lazio, datata 13 dicembre, rimane la sua ultima in una stagione condizionata prima dai problemi alla schiena e poi dall’infortunio all’articolazione della caviglia, e presumibilmente Tawatha non tornerà fino al termine dell’annata. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOVITA’

Nelle probabili formazioni di Chelsea Eintracht studiamo le scelte dei due allenatori per la semifinale di ritorno di Europa League 2018-2019: si gioca alle ore 21:00 di giovedì 9 maggio, a Stamford Bridge i Blues di Maurizio Sarri partono leggermente in vantaggio visto che all’andata hanno pareggiato 1-1, e dunque si possono anche permettere uno 0-0 per passare il turno e tornare a una finale che avevano giocato e vinto sei anni fa. Già sicuro del quarto posto in Premier, e dunque vada come vada di giocare la Champions League nella prossima stagione, il Chelsea vuole un trofeo per rendere ancor più positiva un’annata che è proceduta tra alti e bassi; l’Eintracht ha stupito per tutta l’Europa League ma adesso rischia di gettare tutto alle ortiche, perchè in Bundesliga arriva dal pesantissimo 1-6 di Leverkusen (con tutti i gol incassati nel primo tempo) e al momento non sarebbe qualificato alla Champions. Andiamo dunque a vedere in che modo le due squadre potrebbero schierarsi sul terreno di gioco di Londra, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Chelsea Eintracht.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chelsea Eintracht sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: gli abbonati potranno dunque seguirla su Sky Sport Uno (numero 201) o Sky Sport 252, con la consueta possibilità di attivare il servizio di diretta streaming video con l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e sarà fruibile su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA EINTRACHT

LE SCELTE DI SARRI

Naturalmente Sarri non rinuncia al 4-3-3 per Chelsea Eintracht, e dovrebbe sostanzialmente confermare le scelte viste una settimana fa: fuori sia Eden Hazard che Higuain, nel tridente giocheranno Pedro e Giroud (10 gol in Europa League) con Willian che sarà schierato sulla corsia sinistra, alle loro spalle invece la regia sarà affidata a Jorginho che, insieme a David Luiz, è il giocatore più insostituibile nello schema dell’ex allenatore del Napoli. Sulle mezzali dovrebbero esserci Kanté e Loftus-Cheek, a meno che Sarri non decida di dare campo a uno tra Kovacic e Barkley, soprattutto ora che la corsa alla Champions League in campionato è terminata in maniera positiva; dietro David Luiz e Christensen proteggeranno l’operato del portiere Kepa Arrizabalaga, con Azpilicueta che agirà da terzino destro e Marcos Alonso che a questo punto potrebbe avere una maglia a sinistra, strappandola a Emerson Palmieri.

I DUBBI DI ADI HUTTER

Adi Hutter aveva scelto di far riposare Gacinovic e Jovic per Chelsea Eintracht, ma vista la batosta della BayArena li ha dovuti far entrare già nel finale del primo tempo: i due ovviamente saranno regolarmente in campo, in uno schieramento che potrebbe ricalcare quello visto all’andata. Dunque, Gacinovic agirà sulla trequarti con il supporto di Rode, a fare da sparring partner a Jovic che invece agirà da prima punta. Questo significa che i due esterni saranno posizionati sulla linea dei centrocampisti: si tratterà di Danny Da Costa e Kostic, mentre a fare filtro in mezzo al campo ci saranno Gelson Fernandes e Hasebe, il jolly giapponese che ancora una volta dovrebbe essere avanzato rispetto alla posizione di difensore. Il reparto arretrato sarà infatti formato da capitan Abraham, da Hinteregger e da uno tra N’Dicka, che appare favorito, e Falette; in porta ci sarà Kevin Trapp.

IL TABELLINO

CHELSEA (4-3-3): 1 Arrizabalaga; 28 Azpilicueta, 30 David Luiz, 27 Christensen, 3 Marcos Alonso; 7 Kanté, 5 Jorginho, 12 Loftus-Cheek; 11 Pedro, 18 Giroud, 22 Willian
A disposizione: 13 Caballero, 21 Zappacosta, 33 Emerson P., 8 Barkley, 17 Kovacic, 9 Higuain, 10 E. Hazard
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: Rudiger, Hudson-Odoi, Van Ginkel

EINTRACHT (4-2-3-1): 31 Trapp; 13 Hinteregger, 19 Abraham, 2 N’Dicka; 24 D. Da Costa, 5 Gelson Fernandes, 20 Hasebe, 10 Kostic; 11 Gacinovic, 17 Rode; 8 Jovic
A disposizione: 1 Ronnow, 22 Chandler, 3 Falette, 15 Willems, 16 Torrò, 6 De Guzman, 39 Gonçalo Paciencia
Allenatore: Adi Hutter
Squalificati:
Indisponibili: Tawatha, Haller

© RIPRODUZIONE RISERVATA