PROBABILI FORMAZIONI GENOA ROMA/ Quote, El Shaarawy torna a Marassi da ex

- Michela Colombo

Probabili formazioni Genoa Roma: quote del match. Vediamo le mosse dei due tecnici per gli schieramenti attesi oggi al Marassi, nella 35^ giornata di Serie A.

Dzeko_Roma_Genoa_lapresse_2017
Probabili formazioni Genoa Roma (Foto LaPresse)

Scegliamo come protagonista nelle probabili formazioni di Genoa Roma Stephan El Shaarawy. L’italo-egiziano sta vivendo una eccellente stagione, con 10 gol segnati in campionato che lo hanno portato per la seconda volta in carriera in doppia cifra di reti in un singolo campionato, ma soprattutto per il Faraone quella contro il Genoa non potrà mai essere una partita normale, soprattutto al Ferraris. Nativo di Savona, El Shaarawy è cresciuto proprio nel vivaio del Genoa e nella Primavera ha colto successi molto importanti, cioè uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana; nel frattempo Stephan iniziava a frequentare anche la prima squadra, con un totale di tre presenze in Serie A – al momento del debutto era il più giovane esordiente di sempre per il Genoa in Serie A. Dopo una eccellente stagione in prestito al Padova fu il Milan a notarne il grande talento, ma di certo ogni volta che El Shaarawy torna a Marassi è per lui un’emozione molto speciale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Analizzando le probabili formazioni di Genoa Roma, può essere curioso il duello tra i due portieri Ionut Radu e Antonio Mirante. Le differenze fra i due estremi difensori sono nette, a cominciare dalla carta d’identità: Radu è un classe 1997, mentre Mirante è nato nel 1983 e dunque ha ben 14 anni in più rispetto al giovane collega. Per Radu questa è una stagione che potrebbe risultare decisiva nella carriera del rumeno: cresciuto nell’Inter, con cui aveva anche debuttato in Serie A addirittura nel 2015, l’anno scorso era in prestito all’Avellino in Serie B. Passato in estate al Genoa, Radu ha guadagnato in fretta lo status di titolare e adesso ha prospettive intriganti, anche di un possibile ritorno all’Inter per essere (non in tempi brevissimi) l’erede di Samir Handanovic. Anche Mirante è arrivato alla Roma in estate: per lui il compito era quello di riserva del titolare designato Robin Olsen, per avere in rosa anche un portiere italiano d’esperienza. Quando Olsen è affondato, Claudio Ranieri ha promosso titolare Mirante e adesso l’ex Bologna sarà titolare fino al termine della stagione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Ci sono diversi nomi illustri tra gli assenti o almeno tra gli acciaccati nelle probabili formazioni di Genoa Roma. Nel Grifone ha fatto certamente notizia nei giorni scorsi la lieve distorsione al ginocchio che ha tormentato Sanabria, che sarebbe il grande ex di questa partita a Marassi. Per Cesare Prandelli c’è da fare i conti pure con il problema muscolare che condiziona Sturaro, sono inoltre assenti Favilli e Hiljemark, per il quale il campionato è già finito a causa di un problema all’anca. Nella Roma invece la situazione è meno critica rispetto a qualche settimana fa, ma ci sono comunque alcune assenze con cui fare i conti, in particolare quelle di Santon e soprattutto del capitano De Rossi, giocatore che ha naturalmente un’importanza capitale per il gruppo giallorosso sotto ogni punto di vista. L’ultimo problema capitato alla Roma è invece la lesione all’adduttore della coscia destra riportata da Kluivert, che vede dunque adesso in salita il proprio finale di stagione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOVITA’

Si accenderà questa sera alle ore 18,00 la tanto attesa sfida per la 35^ giornata di Serie A tra Genoa e Roma di cui ora andremo ad esaminare le probabili formazioni. A dispetto di quello che ci racconta la classifica, il match infatti non è semplice sulla carta e sia Prandelli che Ranieri dovranno fare attenzione a stilare le probabili formazioni di Genoa Roma. I grifoni infatti hanno bisogno di risultati vista la posizione ben delicata in graduatoria e soprattutto rifarsi del pareggio per 1-1 contro la Spal rimediato nella precedente giornata di campionato. Non meno motivati però saranno i giallorossi, che dalla quinta posizione in classifica non disperano ancora di strappare un pass sicuro per la prossima edizione della Champions league. Come al solio però Ranieri dovrà fare i conti con gli assenti, ma per fortuna sono tanti i ritorni in campo in questa 35^ giornata. Andiamo allora a vedere quali saranno le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Genoa Roma.

QUOTE E PRONOSTICO

Prima di considerare nel dettaglio le probabili formazioni di Genoa Roma, vediamo che cosa ci può dire il pronostico del match di Serie A che ben sorride alla formazione capitolina. Sono concordi le quote della snai visto che nell’1×2 il successo dei grifoni è stato dato a 3,85, contro il più basso 1,95 fissato per i giallorossi: il pareggio paga la posta a 3,50.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA ROMA

LE MOSSE DI PRANDELLI

Per la sfida di questa sera al Marassi Prandelli dovrebbe puntare ancora tutto sul 3-5-2 come modulo di partenza, dove tra i pali troveremmo senza dubbio Radu. Pure per quanto riguarda la difesa la scelte del tecnico rossoblu cono ben chiare e per le probabili formazioni di Genoa Roma, le maglie da titolare nel reparto arretrato dovrebbero cadere sulle spalle di Biraschi, Romero e Criscito. Per la mediana a cinque però scalpita dalla panchina Veloso, scontata la squalifica: qui però i titolari dovrebbero essere alla fine Lerager, Radovanovic e Rolon al centro, mentre il ruolo sulle fasce più estreno verrà coperto da Pereira e Lazovic, pur con Mazzitelli a disposizione dalla panchina. In attacco ricordiamo che Sanabria non è ancora al top della condizione: potrebbe essere Pandev fare coppia con Kouame, ma pure Lapadula cerca spazio.

LE SCELTE DI RANIERI

Ranieri invece farà affidamento al 4-2-3-1, ritrovando a disposizione anche parecchi nomi interessanti ed utili, come quelli di Zaniolo e Cristante, ma non quello di De Rossi, ancora alle prese con il problema muscolare rimediato ormai a inizio aprile. Ecco quindi che la mediana della probabile formazione giallorossa appare già scritta. Di fronte alla difesa troveremo in campo questa sera dal primo minuto lo stesso Cristante in coppia con Pellegrini, mentre il giovane Zaniolo sarà estreno d’attacco con El Shaarawy, a sostegno di Dzeko, in campo nonostante abbia riportato un lieve fastidio alla caviglia nei giorni scorso: sulla tre quarti agirà invece come titolare Pastore. Poche le novità in difesa per la Roma: Ranieri non rinuncerà a Mirante tra i pali come pure al solito quartetto composto da Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov.

IL TABELLINO

GENOA (3-5-2): 97 Radu; 3 14 Biraschi, 17 Romero, 4 Criscito; 32 Pereira, 8 Lerager, 21 Radovanovic, 18 Rolon, 22 Lazovic; 19 Pandev, 11 Kouame All. Prandelli

 ROMA (4-2-3-1): 83 Mirante; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante, 7 Pellegrini; 22 Zaniolo, 27 Pastore, 92 El Shaarawy; 9 Dzeko. All. Ranieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA