Probabili formazioni Inter Chievo/ Diretta tv, out Brozovic e D’Ambrosio (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Inter Chievo: a San Siro i nerazzurri non possono contare su Brozovic e D’Ambrosio oltre a De Vrij e Vecino, Di Carlo punta ancora sul giovane Vignato come trequartista.

Borja Valero Calabria Inter Milan lapresse 2019
Probabili formazioni Inter Chievo, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

Analizziamo le probabili formazioni di Inter Chievo, la partita che lunedì 13 maggio alle ore 21:00 chiude ufficialmente la 36^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019: per i nerazzurri, che arrivano da tre pareggi consecutivi, è un’ottima occasione per prendersi tre punti e di fatto prendersi la qualificazione alla Champions League, complicatasi oltremisura dopo la frenata e soprattutto l’ascesa di Atalanta e Torino. Luciano Spalletti non può fare altro che vincere contro un Chievo retrocesso da tempo, che dopo il verdetto aritmetico ha avuto qualche sussulto di orgoglio ma sabato scorso è crollato in casa contro la Spal, incassando ben quattro gol contro una squadra con molta più fame. Andiamo dunque a vedere quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori per questa partita di San Siro, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Inter Chievo.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Chievo verrà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare, nello specifico su Sky Sport Uno (201), Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 251. Tutti gli abbonati avranno la possibilità di seguire questo Monday Night di Serie A anche in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI INTER CHIEVO

I DUBBI DI SPALLETTI

Per Inter Chievo Luciano Spalletti deve rinunciare, oltre agli squalificati Brozovic e D’Ambrosio, a De Vrij e Vecino che sono acciaccati e che corrono quantomeno per andare in panchina. Al loro posto giocheranno verosimilmente Miranda e Borja Valero: il brasiliano sarà impiegato con Skriniar al centro della difesa, lo spagnolo invece agirà in mediana al fianco di Gagliardini, che a sua volta prenderà il posto di Brozovic. Sulla corsia destra ecco l’occasione per Cédric Soares, con la conferma di Asamoah a sinistra; invariata la trequarti nella quale Nainggolan si disporrà in posizione centrale avendo il supporto esterno di Politano e Perisic; resta vivo il ballottaggio tra i due attaccanti argentini, l’impressione è che il titolare possa essere ancora Icardi che però ha bisogno di tornare al gol, questo inevitabilmente farebbe partire dalla panchina Lautaro Martinez.

LE SCELTE DI DI CARLO

Mimmo Di Carlo non avrà a disposizione Rossettini e Dioussé: nel suo 3-4-1-2 dovrebbe arrivare la conferma per Semper come portiere, in difesa invece si gioca a tre con l’ex Andreolli e Federico Barba che supporteranno lo sloveno Bostjan Cesar, che comanderà la retroguardia. A centrocampo si alzano i due laterali, con Depaoli destinato alla fascia destra e Jaroszynski che agirà sull’altro versante del campo; la cerniera mediana dovrebbe essere composta da Nicola Rigoni ed Hetemaj, anche se Kiyine e Léris restano in ballottaggio e potrebbero avere una maglia dal primo minuto. Il giovane Vignato sarà il trequartista, a supporto della coppia offensiva formata da Meggiorini e Stepinski; non è escluso che giocatori come Lucas Piazon e Pucciarelli, per non parlare di Pellissier, possano comunque essere scelti per iniziare questa partita.

IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cédric Soares, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Borja Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Candreva, Joao Mario, Keita B., L. Martinez

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: D’Ambrosio, Brozovic

Indisponibili: De Vrij, Vecino

CHIEVO (3-4-1-2): Semper; Andreolli, B. Cesar, F. Barba; Depaoli, N. Rigoni, Hetemaj, Jaroszynski; Vignato; Meggiorini, Stepinski
A disposizione: Seculin, Caprile, Tomovic, Bani, N. Frey, Karamoko, Kiyine, Piazon, Léris, Pucciarelli, Pellissier, Grubac

Allenatore: Domenico Di Carlo

Squalificati: Dioussé

Indisponibili: Rossettini, Schelotto

© RIPRODUZIONE RISERVATA