PROBABILI FORMAZIONI MILAN BOLOGNA/ Quote: Andrea Poli, a San Siro da ex

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Bologna: quote e notizie a poche ore dalla partita su moduli e titolari scelti da Gattuso e Mihajlovic per il posticipo di Serie A

Gol di Piatek contro il Napoli
Probabili formazioni Milan Feronikeli (Foto LaPresse)

Scegliamo adesso un possibile protagonista nelle probabili formazioni di Milan Bologna: la citazione è d’obbligo per Andrea Poli, centrocampista rossoblù con un importante passato proprio in rossonero. Poli era arrivato al Milan nel 2013 dalla Sampdoria e dopo avere già vissuto una stagione all’Inter: il ritorno a Milano sulla sponda rossonera fu più duraturo, perché Poli ha indossato la maglia del Milan per ben quattro stagioni fino al 2017, raccogliendo un totale di 109 presenze in partite ufficiali (90 in campionato), condite da tre gol. Nel 2015-2016 ebbe tra l’altro come allenatore Sinisa Mihajlovic, che adesso ha ritrovato al Bologna. Poli è passato nel capoluogo emiliano proprio dal Milan nell’estate 2017 e del Bologna è un titolare, con 60 presenze già raccolte in campionato in due campionati ancora non completi e pure con cinque gol al proprio attivo. In questo momento il Bologna sta meglio del Milan: il sogno è blindare la salvezza facendo l’impresa a San Siro, che per Poli avrebbe un valore ancora più speciale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Nelle probabili formazioni di Milan Bologna, vi proponiamo adesso il duello tra portieri che vedrà di fronte Gigio Donnarumma e Łukasz Skorupski. In termini di età e di talento è sicuramente un duello che vede favorito l’estremo difensore rossonero, però Skorupski sta vivendo un momento positivo, come d’altronde tutto il Bologna. Portato in Italia dalla Roma, il polacco non è mai riuscito a giocare con continuità con i giallorossi, togliendosi invece buone soddisfazioni individuali prima nel biennio trascorso ad Empoli, pur con retrocessione al termine del secondo anno, e adesso a Bologna, dove anche Skorupski sta beneficiando del cambio di marcia avvenuto con l’arrivo di Sinisa Mihajlovic, ex della partita di San Siro. Donnarumma ha invece le stigmate del predestinato fin da quando proprio Mihajlovic lo fece esordire in Serie A a 16 anni. In questa stagione Gigio ha alzato il proprio livello, anche se gli capita ancora qualche errore grossolano: davanti a Sinisa può comunque essere orgoglioso, perché ha confermato che il serbo aveva ragione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Nel lungo elenco degli assenti che caratterizza le probabili formazioni di Milan Bologna, un ruolo di spicco è quello giocato dagli squalificati, dal momento che ben tre giocatori sono stati fermati dal giudice sportivo dopo la precedente giornata di campionato. Il Milan dovrà fare a meno in difesa del proprio capitano Romagnoli, ancora più pesanti saranno però per Sinisa Mihajlovic le assenze di Mbaye e soprattutto Soriano, uno degli elementi decisivi nella rinascita dei rossoblù. In quanto ad infortuni invece stanno peggio i rossoneri. Ricordiamo innanzitutto l’assenza di Bonaventura, che già da molti mesi ha finito il proprio campionato, fermo ai box anche l’altro ex atalantino Conti che purtroppo è ormai abituato ad avere spesso a che fare con l’infermeria, infine ricordiamo la frattura composta del perone che ha messo fine al campionato di Calabria e la rottura del crociato dello sfortunatissimo Caldara, che in questa stagione non ha mai trovato pace. Nel Bologna è invece infortunato Mattiello, altro giocatore molto sfortunato, che è alle prese con una lesione del I° retto femorale destro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Milan Bologna si gioca alle ore 20.30, quando le due formazioni scenderanno in campo a San Siro peri l posticipo che chiuderà la 35^ giornata di Serie A. Saranno pesanti i punti in palio per entrambe le formazioni: Milan Bologna infatti chiama i rossoneri a tornare alla vittoria dopo avere perso ultimamente parecchio terreno nella corsa alla prossima Champions League, attenzione però ai rossoblù felsinei che sono in grande forma e proveranno a mettere il sigillo sulla salvezza ormai vicina con una grande impresa anche al Meazza. Vediamo dunque adesso quali sono le ultime notizie sulle probabili formazioni di Milan Bologna a poche ore dall’inizio della partita.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo alle quote per il pronostico di Milan Bologna secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 è considerato nettamente favorito e infatti varrebbe appena 1,67 volte la posta in palio. Si sale poi a quota 3,70 in caso di pareggio e dunque di segno X, mentre un colpaccio da parte del Bologna ripagherebbe chi crede nel segno 2 ben 5,25 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BOLOGNA

I DUBBI DI GATTUSO

Nelle probabili formazioni di Milan Bologna non sono arrivate negli ultimi giorni buone notizie per Gennaro Gattuso: squalificato Romagnoli, fuori dai giochi Calabria, Conti e nei giorni scorsi ecco l’ennesima brutta notizia per Caldara, che si è rotto il crociato. Abate dunque dovrà fare il terzino destro, mentre in mezzo con Musacchio dovrebbe esserci Zapata e Rodriguez andrà come al solito a sinistra, mentre il centrocampo dovrebbe rimanere invariato con Bakayoko schierato come perno centrale nonostante il caso dei giorni scorsi, Kessie mezzala d’assalto sul centrodestra e Paquetà, che ha recuperato bene dai problemi fisici. Poche possibilità per Lucas Biglia, mentre nel tridente offensivo dovremmo rivedere Piatek dal primo minuto, con panchina di nuovo in vista per Cutrone. Infine a sinistra dovrebbe giocare Calhanoglu, con Suso che invece troverà la consueta maglia da esterno destro.

LE SCELTE DI MIHAJLOVIC

Anche Mihajlovic ha i suoi problemi nello stilare le probabili formazioni per Milan Bologna, dovendo fare a meno di Ibrahima Mbaye e Roberto Soriano che sono squalificati: dunque Calabresi dovrebbe giocare come terzino destro, lasciando Danilo e Lyanco a formare la coppia centrale davanti al portiere Skorupski, mentre a completare la difesa ci sarà Dijks, regolarmente schierato a sinistra. In mezzo al campo il grande ex Poli e Dzemaili saranno le due mezzali ai fianchi del regista Pulgar, dal momento che pur cambiando gli interpreti non ci saranno novità per quanto riguarda il modulo 4-3-3. Orsolini e Sansone dovrebbero conservare la loro maglia da titolari; per quanto riguarda il ruolo di prima punta, Palacio rimane favorito sul paraguaiano Santander e per il veterano argentino sarebbe una sorta di derby, ricordando magari un colpo di tacco di qualche anno fa…

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 20 Abate, 22 Musacchio, 17 Zapata, 68 Rodriguez; 79 Kessie, 14 Bakayoko, 39 Paquetà; 8 Suso, 19 Piatek, 10 Calhanoglu. All. Gattuso.

A disposizione: 25 Reina, 90 A. Donnarumma, 93 Laxalt, 16 Bertolacci, 21 Biglia, 4 Mauri, 7 Castillejo, 63 Cutrone, 11 Borini.

Squalificati: Romagnoli.

Indisponibili: Conti, Calabria, Bonaventura, Caldara.

BOLOGNA (4-3-3): 28 Skorupski; 33 Calabresi, 4 Lyanco, 23 Danilo, 35 Dijks; 16 Poli, 5 Pulgar, 31 Dzemaili; 7 Orsolini, 24 Palacio, 10 Sansone. All. Mihajlovic.

A disposizione: 1 Da Costa, 6 Paz, 18 Helander, 17 Donsah, 8 Nagy, 32 Svanberg, 11 Krejci, 20 Edera, 9 Santander, 22 Destro, 91 Falcinelli.

Squalificati: Mbaye, Soriano.

Indisponibili: Mattiello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA