PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO/ Diretta tv: Caicedo o Correa al fianco di Immobile?

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Milan Lazio: le notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di ritorno delle semifinali di Coppa Italia a San Siro

Immobile Suso Lazio Milan lapresse 2019
Probabili formazioni Milan Lazio (Foto LaPresse)
Pubblicità

Vediamo infine che cosa possono dirci le probabili formazioni di Milan Lazio a proposito degli attacchi delle due squadre attese in campo nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. I rossoneri dovrebbero proporre il tridente e questo vuol dire che Cutrone sarà ancora una volta a forte rischio panchina: Patrick non segna dal 12 gennaio, cioè dalla doppietta rifilata alla Sampdoria proprio in Coppa Italia. Sono passati oltre tre mesi e quel giorno non era ancora arrivato Piatek, adesso titolare al centro dell’attacco del Milan: anche domani sera dovremmo vedere in campo il polacco, affiancato dalle due ali Suso a destra e Calhanoglu a sinistra. Nella Lazio, invece, quando si parla di attacco, un ballottaggio è praticamente fisso: stiamo parlando dell’ormai classico dubbio tra Correa e Caicedo per affiancare l’intoccabile Immobile. Stavolta sembra essere favorito il primo nelle gerarchie di Simone Inzaghi, che naturalmente spera pure in un ritorno al gol di Immobile, che non sta offrendo lo stesso rendimento delle scorse, eccellenti stagioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

IL CENTROCAMPO

Passiamo adesso ad analizzare che cosa potrebbe succedere a centrocampo nelle probabili formazioni di Milan Lazio. Detto che Gennaro Gattuso punta a schierare il terzetto formato da Kessie, Bakayoko e Paquetà che per molte settimane aveva fatto la fortuna dei rossoneri, ma sul brasiliano c’è ancora un dubbio e di conseguenza il suo posto potrebbe essere preso da Borini, ecco che probabilmente l’uomo più atteso a San Siro sarà Sergej Milinkovic-Savic, e per più di un motivo. Sappiamo che il Milan da molto tempo insegue il centrocampista serbo della Lazio, che in questa stagione a dire il vero non sta convincendo molto – il che per i rossoneri potrebbe anche essere una buona notizia in termini di costo del cartellino. Milinkovic-Savic però è soprattutto reduce dalla sciagurata espulsione che ha ridotto in dieci la Lazio contro il Chievo: detto che in casa contro una squadra già retrocessa gli uomini di Simone Inzaghi avrebbero dovuto comunque fare meglio, è ovvio che sia proprio il serbo il primo imputato per la sconfitta, che dovrà dunque riscattarsi stasera al Meazza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

IN DIFESA

Parlando delle probabili formazioni di Milan Lazio, la notizia principale relativa alla difesa è la squalifica di Radu, che riduce naturalmente le possibilità di scelta per Simone Inzaghi nella retroguardia biancoceleste. Ecco dunque che al fianco del grande ex Acerbi, perno della difesa della Lazio, dovrebbero agire Luiz Felipe e uno tra Bastos e Wallace, con il primo che sembra però in vantaggio per l’unica maglia a disposizione davanti al portiere Strakosha. Se la Lazio proporrà una difesa a tre uomini, ecco invece che il Milan di Gennaro Gattuso come di consueto si schiererà a quattro dietro. Il primo dubbio sarà relativo già al nome del portiere, perché in Coppa Italia dovrebbe essere titolare Reina ma non è da escludere Donnarumma, che per infortunio nelle scorse settimane aveva lasciato spazio allo spagnolo anche in campionato. Sembrano poi sicuri Calabria come terzino destra e Rodriguez a sinistra, mentre nella coppia centrale avremo senz’altro Romagnoli e al suo fianco uno tra Musacchio e Zapata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Milan Lazio si gioca domani sera alle ore 20.45, quando le due formazioni scenderanno in campo a San Siro per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, che riparte dal pareggio per 0-0 ottenuto nella partita d’andata. Questo significa che di partenza avremo un quadro di grande incertezza fra le due formazioni: Milan Lazio è indecifrabile sotto molti aspetti. I biancocelesti sono reduci da una clamorosa sconfitta casalinga contro il Chievo, ma pure il Milan dal derby in poi ha vinto una sola volta in campionato. Dunque per entrambe le parti sembra auspicabile mettersi alle spalle cosa è successo di recente per giocarsi liberamente le possibilità in Coppa Italia: tutto questo premesso, vediamo cosa ci dicono alla vigilia della partita le probabili formazioni di Milan Lazio.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv di Milan Lazio sarà garantita in chiaro per tutti da Rai Uno, naturalmente canale numero 1 del telecomando. Questo significa che la partita di Coppa Italia a San Siro sarà visibile gratuitamente anche in diretta streaming video per chi non potesse mettersi davanti a un televisore: in questo caso, dovrete usufruire del servizio garantito da Rai Play.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO

LE MOSSE DI GATTUSO

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio emergono diversi dubbi ancora aperti per entrambi gli allenatori. Gennaro Gattuso ha indisponibile il solo Bonaventura e di conseguenza ha dubbi soprattutto tecnico-tattici. Il modulo più probabile è il 4-3-3, il che vorrebbe dire Cutrone ancora una volta costretto a partire dalla panchina in favore dell’assetto con Suso e Calhanoglu ai fianchi di Piatek. In mediana Gattuso punta ad avere la mediana che aveva garantito una bella serie di risultati prima del derby, dunque si punta su Kessie, Bakayoko e Paquetà titolari, anche se sul brasiliano c’è ancora qualche margine di dubbio e potrebbe di conseguenza scendere in campo dal primo minuto Borini. In difesa il ballottaggio aperto è quello tra Musacchio e Zapata per affiancare capitan Romagnoli nella coppia centrale, ma c’è il dubbio pure tra il portiere di Coppa, Reina, e Donnarumma. I due terzini saranno invece Calabria a destra e Rodriguez a sinistra.

LE SCELTE DI INZAGHI

Diversi nodi da sciogliere anche per Simone Inzaghi nelle probabili formazioni di Milan Lazio, anche perché è probabile che ci siano delle novità fra i biancocelesti dopo la clamorosa sconfitta casalinga contro il Chievo. Il modulo dovrebbe essere il 3-5-2 e in difesa, considerata pure la squalifica di Radu, dovremmo avere titolari Strakosha in porta e poi il terzetto formato da Luiz Felipe, Acerbi e Bastos, anche se quest’ultimo è ancora in ballottaggio con Wallace. Nella folta mediana a cinque Romulo potrebbe avere la meglio su Marusic come esterno destro, a sinistra ci sarà Lulic mentre in mezzo dovrebbero agire Milinkovic-Savic (che deve riscattarsi dopo l’espulsione di sabato), Leiva in cabina di regia e Luis Alberto, che sembra favorito su Parolo. Infine il tandem d’attacco vedrà sicuramente titolare Immobile, mentre l’ormai classico dubbio tra Correa e Caicedo potrebbe vedere favorito il primo.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso.

A disposizione: G. Donnarumma, A. Donnarumma, Abate, Caldara, Conti, Laxalt, C. Zapata, Bertolacci, Biglia, Borini, Castillejo, Cutrone.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bonaventura.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi.

A disposizione: Proto, Guerrieri, Durmisi, Marusic, Patric, Wallace, Badelj, Cataldi, Jordao, Parolo, Neto, Caicedo.

Squalificati: Radu.

Indisponibili: Lukaku, Berisha.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità