PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO/ Quote, Acerbi è l’ex più atteso (Coppa Italia)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Lazio: Stefan Radu è squalificato per i biancocelesti, Gattuso dovrebbe rilanciare Paquetà dal primo minuto e deve valutare un ballottaggio al centro del campo.

Leiva Piatek Lazio Milan lapresse 2019
Probabili formazioni Milan Lazio, ritorno semifinale Coppa Italia (Foto LaPresse)
Pubblicità

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio stiamo valutando anche il potenziale protagonista: Francesco Acerbi, straordinario campione di regolarità, ha saltato una sola partita nelle ultime tre stagioni per una squalifica (in campionato) e dunque è diventato il totem della difesa biancoceleste che in estate lo ha prelevato dal Sassuolo. Si tratta di un ex, perchè nel 2012 il Milan lo aveva acquistato strappandolo al Chievo; tuttavia in rossonero il difensore ha avuto poco spazio ed è rimasto appena sei mesi, appena prima della scoperta del tumore. Recentemente, nella partita di Serie A vinta 1-0 dal Milan, Acerbi è stato protagonista della polemica con Kessie e Bakayoko che dopo la vittoria hanno mostrato la sua maglia come se fosse un trofeo conquistato; tutto risanato dal post dello stesso difensore che ha stemperato i toni, ma anche dalle parole di Gennaro Gattuso che ha bacchettato pubblicamente i suoi giocatori intimando loro di allenarsi di più e pensare meno ai social network. In ogni caso Acerbi è pronto a fare il suo dovere in questa Milan Lazio, anche perchè un’eventuale Coppa Italia vinta dalla squadra biancoceleste rappresenterebbe per lui il primo trofeo nella sua carriera. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

IL DUELLO

Il duello che scegliamo nelle probabili formazioni di Milan Lazio potrebbe non disputarsi o essere tale solo nel secondo tempo, ma non possiamo non selezionare quello tra Lucas Biglia e Lucas Leiva. Il secondo ha sostituito il primo in maglia biancoceleste, quando l’argentino è stato acquistato dai rossoneri: quattro anni per Biglia nella Lazio, con l’unico difetto di una fragilità fisica che infatti si è riproposta anche a Milano. Il regista ha perso il posto a favore di Tiemoué Bakayoko, ma ultimamente è tornato a giocare anche se si è fatto notare maggiormente per il litigio con Kessie; Gennaro Gattuso deve ancora valutare chi scegliere per guidare il centrocampo. Leiva, arrivato dal Liverpool, è stato un acquisto inizialmente sottovalutato perchè si pensava che sostituire Biglia sarebbe stato difficile se non impossibile; invece il brasiliano è stato straordinario nel garantire equilibrio alla Lazio, permettendo folate offensive e un assetto con due mezzali come Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Senza Lucas Leiva i biancocelesti non hanno la stessa compattezza e giocano inevitabilmente in un altro modo; Simone Inzaghi lo sa fin troppo bene… (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

GLI ASSENTI

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio abbiamo già notato alcuni calciatori assenti: tra le fila biancocelesti può quasi passare inosservato l’infortunio di Valon Berisha, l’anno scorso autore di un’ottima Europa League con il Salisburgo (facendo fuori proprio la Lazio) ma quest’anno impiegato con il contagocce da Simone Inzaghi. Per il kosovaro di origine norvegese appena 14 apparizioni: da titolare ne ha messe insieme tre in Europa League e una in Serie A (contro l’Empoli) e adesso non gioca dall’inizio di febbraio. Ci si dimentica quasi dell’assenza di Giacomo Bonaventura, ma per un altro motivo: la stagione del marchigiano è finita a ottobre e senza di lui Gennaro Gattuso ha perso una mezzala d’assalto di grande livello, capace di segnare 3 gol nelle uniche otto gare di campionato disputate e di andare a rete in 31 occasioni nelle 152 partite con la maglia del Milan, che lo ha acquistato nel 2014. I rossoneri hanno nel frattempo scoperto Lucas Paquetà che si è subito dimostrato pronto ad essere un titolare determinante nella squadra, ma l’assenza di Bonaventura è stata comunque pesante per tutto questo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Analizzando le probabili formazioni di Milan Lazio parliamo della semifinale di ritorno della Coppa Italia 2018-2019: alle ore 20:45 di mercoledì 24 aprile si riparte dallo 0-0 con cui le due squadre avevano pareggiato ormai due mesi fa. E’ lo stesso risultato dell’andata dello scorso anno, sia pure a campi invertiti: era poi finita con un altro pareggio a reti bianche e i rossoneri in finale ai rigori. Il Milan, che nel frattempo ha vinto lo spareggio per il quarto posto in campionato (curiosamente con un rigore) va a caccia di quella che sarebbe la sua terza finale negli ultimi quattro anni, mentre la Lazio sarebbe alla terza in cinque stagioni: per una volta le due squadre non farebbero i conti con la Juventus, cosa che – visto come sono andati i precedenti – potrebbe aumentare le possibilità di titolo. Ora però dobbiamo valutare in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Giuseppe Meazza, e dunque leggere in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni di Milan Lazio.

QUOTE E PRONOSTICO

In Milan Lazio la squadra favorita per il passaggio del turno è quella rossonera: lo si vede dal fatto che la quota per il segno 1, come indicato dall’agenzia di scommesse Snai, vale 2,60 volte la somma messa sul piatto contro gli altri valori, ovvero il segno X che regola il pareggio, e che vi permetterebbe di vincere una cifra corrispondente a 3,20 volte la puntata, e il segno 2 sul quale scommettere per l’affermazione dei biancocelesti, che porta in dote una somma pari a 2,80 volte quello che avrete giocato con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO

LE SCELTE DI GATTUSO

Milan Lazio dovrebbe prevedere il solito 4-3-3 per Gennaro Gattuso, anche se bisogna capire con quali giocatori scenderà in campo la squadra rossonera: Alessio Romagnoli ha pienamente recuperato e dunque sarà in campo con Musacchio al suo fianco, sugli esterni invece le scelte del tecnico dovrebbero prevedere Calabria e Ricardo Rodriguez. A centrocampo si apre il ballottaggio tra il grande ex Lucas Biglia e Bakayoko, la sensazione è che il francese possa nuovamente avere la preferenza di Gattuso e così la mediana a tre del Milan sarà quella consueta, visto che Kessie si prenderà la maglia da mezzala destra e Paquetà, se sarà risposte concrete dal punto di vista della condizione fisica, agirà dall’altra parte del campo. Con il forfait del brasiliano farà un passo indietro Calhanoglu, altrimenti scelto per essere l’esterno del tridente; dall’altra parte sicuro del posto Suso con Piatek in mezzo, meno possibilità invece per Castillejo che eventualmente potrà entrare a partita in corso, come fatto domenica a Parma quando ha trovato anche il gol.

I DUBBI DI INZAGHI

Per Simone Inzaghi il dubbio è sostanzialmente uno solo: ballottaggio tra Bastos e Wallace che potrebbero anche giocare insieme se a rimanere in panchina fosse invece Luiz Felipe (oltre a Patric, che ha giocato sabato in campionato), con l’ex Acerbi che naturalmente comanderà la linea davanti a Strakosha e Stefan Radu che si ferma per squalifica. A centrocampo Lucas Leiva sarà il perno centrale attorno al quale graviteranno Luis Alberto e Sergej Milinkovic-Savic, sicuri titolari anche perchè squalificati per la prossima partita di campionato; lo spagnolo potrebbe anche avanzare il proprio raggio d’azione se Joaquin Correa andrà in panchina, altrimenti l’ex di Sampdoria e Siviglia sarà schierato come partner offensivo di Immobile. Sulle corsie laterali le scelte dovrebbero essere già scritte, anche perchè Valon Berisha e Jordan Lukaku sono ai box: a destra vedremo Marusic che è favorito su Romulo, dall’altra parte come sempre sarà capitan Lulic ad iniziare la sfida.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 2 Calabria, 22 Musacchio, 13 A. Romagnoli, 68 Ri. Rodriguez; 79 Kessie, 14 Bakayoko, 39 Paquetà; 8 Suso, 19 Piatek, 10 Calhanoglu
A disposizione: 90 An. Donnarumma, 35 Plizzari, 12 A. Conti, 20 Abate, 13 Caldara, 17 C. Zapata, 93 Laxalt, 21 Lucas Biglia, 4 José Mauri, 7 Castillejo, 63 Cutrone, 11 Borini
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Bonaventura

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 15 Bastos, 33 Acerbi, 13 Wallace; 77 Marusic, 10 Luis Alberto, 6 Lucas Leiva, 21 S. Milinkovic-Savic, 19 Lulic; 11 J. Correa, 17 Immobile
A disposizione: 24 Proto, 23 Guerrieri, 4 Patric, 3 Luiz Felipe, 27 Romulo, 32 Cataldi, 16 Parolo, 25 Badelj, 66 Bruno Jordao, 14 Durmisi, 30 Pedro Neto, 20 Caicedo
Allenatore: Simone Inzaghi
Squalificati: S. Radu
Indisponibili: Va. Berisha, J. Lukaku

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità