PROBABILI FORMAZIONI ROMA JUVENTUS/ Quote: occhi puntati su Kostas Manolas

- Michela Colombo

Probabili formazioni Roma Juventus: le quote del match. Ecco le mosse dei due tecnici per gli schieramenti attesi oggi all’Olimpico, nella 36^ giornata di Serie A.

roma juventus manolas lapresse 2019
Risultati Serie A, anticipi 37^ giornata (Foto LaPresse)

Andando alla ricerca del protagonista nelle probabili formazioni di Roma Juventus, scegliamo quasi inevitabilmente Kostas Manolas: non è un segreto che i bianconeri siano sulle sue tracce, e si è parlato della possibilità che la società campione d’Italia paghi la clausola rescissoria come già fatto con Miralem Pjanic. Il centrale greco dunque potrebbe essere l’ennesimo giocatore a passare dalla Roma alla Juventus, come già successo anche con Mehdi Benatia e, ormai 15 anni fa, con Emerson. Da valutare quello che succederà: sembra che non tutto lo stato maggiore bianconero sia convinto che Manolas sia il rinforzo numero uno per la difesa, ma il nome è certamente segnato sulla lista dei desideri e dunque il greco, che nella Roma è cresciuto fino a diventare uno dei migliori interpreti europei nel suo ruolo, potrebbe ora giocare una partita contro la sua futura squadra. L’obiettivo è chiaro: vincere per avvicinare i giallorossi alla tanta agognata qualificazione alla prossima Champions League, e magari Manolas potrebbe contribuire con un gol che in questa stagione è mancato. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Di quale duello potremmo parlare nell’analizzare le probabili formazioni di Roma Juventus? Edin Dzeko e Cristiano Ronaldo sono i due bomber delle rispettive squadre, anche se il bosniaco in questo momento sta attraversando una fase di stanca e il suo contribuito in Serie A si è fermato ad appena 8 reti, le stesse che aveva messo a segno nella sua prima stagione in Italia. CR7 invece di reti ne ha 21 e tecnicamente potrebbe ancora aspirare al titolo di capocannoniere, anche se Fabio Quagliarella ne ha 4 in più; i due si sono soltanto sfiorati a Manchester, perché nell’estate 2009 il portoghese ha deciso di lasciare Old Trafford, dove è diventato grande, per giocare nel Real Madrid mentre un anno e mezzo più tardi Dzeko, emerso di prepotenza in un Wolfsburg capace di vincere la Bundesliga, ha accettato la sfida dell’Etihad. Per lui 72 gol in 189 partite con gli Sky Blue; una cifra minore rispetto alla Roma (86) ma anche allo stesso Wolfsburg (85), oggi il bosniaco cercherà di fare meglio di Ronaldo e dal suo ritorno al gol potrebbero passare le speranze dei giallorossi di mettere le mani sulla qualificazione alla Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Dalle probabili formazioni di Roma Juventus, Claudio Ranieri registra l’assenza di Diego Perotti: l’argentino quest’anno ha vissuto una stagione davvero travagliata, giocando pochissimo per i continui problemi fisici. Il dolore al bicipite femorale lo costringe nuovamente ai box, nella speranza di dare il suo contributo nella corsa al quarto posto per le ultime due partite; rischia anche Alessandro Florenzi che ha un problema alla coscia destra, e che Ranieri potrebbe tenere a riposo proprio in vista della volata finale. La Juventus è arrivata alle ultime partite con un parco infortunati ampio: stagione finita in anticipo per Mattia Perin, Sami Khedira e Mario Mandzukic, salterà sicuramente la trasferta dell’Olimpico un Douglas Costa che si è visto con il contagocce mentre la condizione di Emre Can resta da valutare. Inoltre, sarà squalificato Federico Bernardeschi: se non altro Massimiliano Allegri può contare sul recupero di Paulo Dybala, che sarà un’arma in più per un reparto offensivo nel quale erano rimasti a disposizione solo Cristiano Ronaldo e Moise Kean. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Si accenderà questa sera alle ore 20,30 allo Stadio Olimpico la sfida tra Roma e Juventus, big match della 36^ giornata di Serie A: è tempo quindi di esplorare quali saranno le scelte dei due tecnici per le probabili formazioni. Ranieri e Allegri infatti approderanno a tale incontro con animi e obbiettivi molto diversi, ma chiaramente nessuno dei due vuole arrivare impreparato e per disegnare disegnare le probabili formazioni di Roma Juventus faranno affidamento solo ai proprio uomini più in forma. Se però alla vigilia del turno Ranieri ritrova persino Florenzi e De Rossi dopo gli ultimi infortuni, ecco che Allegri dovrà fare la conta degli assenti, affatto pochi. Poco male per la Vecchia Signora, che con lo scudetto in bacheca, giocherà solo per la gloria in questo finale di stagione. Andiamo quindi ad esaminare ora quali saranno le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Roma Juventus.

QUOTE E PRONOSTICO

Prima di controllare le scelte dei tecnici per le probabili formazioni di Roma Juventus vediamo che cosa ci può dire il pronostico alla vigilia del big match, dall’esito molto incerto. Considerando però fattore campo e stato di forma ecco che la Lupa ha chance di vincere oggi, pur al termine di un incontro combattuto. La snai conferma l’ipotesi e nell’1×2 il successo della Roma viene dato a 2,50 contro l’appena superiore 2,75 fissato per la Juventus, mentre il pari è stato quotato a 3,45.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA JUVENTUS

LE MOSSE DI RANIERI

Come annunciato prima, per la 36^ giornata Ranieri ritrova nomi preziosi per il suo 4-2-3-1 come quelli di Florenzi e De Rossi, che pure dovrebbero essere titolari questa sera all’Olimpico. Ecco quindi che in difesa il numero 24 presenzierà dal primo minuto in coppia con Kolarov a guardia delle corsie esterne, mentre al centro le maglie da titolari verranno consegnate a Manolas e Fazio con Mirante fedele tra i pali. Di fronte al reparto arretrato fa il suo grande ritorno il Capitano De Rossi, in coppia con Cristante: sarà quindi Pellegrini a fare da trequartista per lanciare l’attacco. In avanti le speranze di gol della Roma sono affidate alla prima punta Edin Dzeko: attenzione però pure a Zaniolo ed El Shaarawy, esterni del tridente.

LE SCELTE DI ALLEGRI

Per le probabili formazioni di Roma Juventus Allegri invece dovrà fare attenzione a gestire i suoi, visto che non sono pochi gli assenti, tra infortunati e pure squalificati dal giudice sportivo, come Federico Bernardeschi. Ecco quindi che potrebbe essere il 4-4-2 il modulo di riferimento del tecnico per stasera, che però dovrà chiamare diversi giovani per riempire la panchina. Partendo dalla difesa ecco che i titolare tra i pali sarà naturalmente Szczesny, mentre avanti al polacco vedremo dal primo minuto in campo Bonucci e Chiellini: toccherà quindi al duo Cancelo-Spinazzola guardare le fasce del reparto, benchè dalla panchina scalpiti anche De Sciglio. In mediana nel reparto a 4 vediamo che al centro non mancheranno Pjanic e Matuidi: ai lati le maglie da titolari dovrebbero cadere sulle spalle di Caudrado ed Emre Can ma nel caso in cui il numero 23 non dovesse farcela Allegri potrebbe far avanzare Spinazzola in mediana e mettere in difesa De Sciglio. Pure in attacco il tecnico bianconero ed è di fronte a dubbi: confermato Cristiano Ronaldo, è infatti duello tra Dybala e Kean per la seconda maglia, ma entrambi i giocatori non sono al top della condizione.

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): 83 Mirante; 11 Kolarov, 20 Fazio, 44 Manolas, 24 Florenzi; 16 De Rossi, 4 Cristante; 92 El Shaarawy, 7 Pellegrini, 22 Zaniolo; 9 Dzeko. All. Ranieri

JUVENTUS (4-4-2): 1 Szczesny; 2 Spinazzola, 3 Chiellini, 18 Bonucci, 20 Cancelo; 23 E Can, 14 Matuidi, 5 Pjanic, 16 Cuadrado; 7 C Ronaldo, 18 Kean All. Allegri

© RIPRODUZIONE RISERVATA