PROBABILI FORMAZIONI SPAL NAPOLI/ Quote: Allan, una delle ultime in maglia azzurra?

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Spal Napoli: quote, le ultime notizie sulla partita di Serie A. Le mosse e le scelte dei due allenatori Semplici e Ancelotti sui titolari

Insigne_esultanza_Napoli_Liverpool_lapresse_2018
Probabili formazioni Spal Napoli (Foto LaPresse)

Quale potrebbe essere il protagonista nelle probabili formazioni di Spal Napoli? Per Allan questa potrebbe essere la terzultima partita con i partenopei: uno dei grandi protagonisti del triennio di Maurizio Sarri, arrivato al livello dei migliori centrocampisti d’Europa almeno nella fase di interdizione e raccordo, il brasiliano in questa stagione ha vissuto più alti che bassi. A gennaio sembrava destinato al Psg: è rimasto, ma si è capito che la sua mente fosse altrove e probabilmente già rivolta alle prossime sfide. Nell’ultimo periodo si è parlato di un accordo raggiunto con il club transalpino, e dunque a oggi è molto più facile ipotizzare che Allan parta in estate piuttosto che rivederlo nel Napoli che affronterà il 2019-2020 sperando di avvicinare la Juventus. Anche per questo motivo il brasiliano è chiamato ad una partita importante, il ricordo che lascerà sarà comunque positivo ma anche questa stagione opaca potrebbe in qualche modo venire riscattata con un finale in ascesa. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Il potenziale duello nelle probabili formazioni di Spal Napoli è inevitabilmente quello tra i due portieri, che rappresentano presente e passato degli estensi. Per due stagioni infatti Alex Meret è stato il portiere titolare della Spal, con la quale ha centrato una fantastica promozione da assoluto protagonista e poi la salvezza, cui ha contribuito giocando solo nel girone di ritorno visto l’infortunio. Era in prestito dall’Udinese, e da lì lo ha acquistato il Napoli per farne il suo portiere titolare: una scommessa soprattutto per il futuro, ma le ottime prestazioni lasciano intendere che anche l’anno prossimo Meret sarà una delle certezze da cui i partenopei ripartiranno. Per sostituirlo la Spal ha puntato inizialmente su Alfred Gomis, già protagonista lo scorso anno; a gennaio è arrivato Emiliano Viviano, all’ennesima sfida di una carriera sfortunatissima che ha toccato tante piazze ma raramente ha fatto emergere il potenziale che questo estremo difensore fiorentino aveva fatto capire di avere. Chissà se nel 2019-2020 Viviano difenderà ancora i pali estensi, intanto proverà a fare meglio del suo predecessore in questa partita… (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Andiamo a valutare quali siano le assenze nelle probabili formazioni di Spal Napoli: Leonardo Semplici, che ha raggiunto la salvezza in anticipo, perde il solo Lorenzo Dickmann che di fatto ha giocato pochissimo nel corso della stagione e che, alle prese con una distrazione al retto femorale, potrebbe comunque tornare per le ultime due partite. Nel Napoli invece mancherà sicuramente Vlad Chiriches, la cui stagione è finita in anticipo per un infortunio alla spalla; salta la partita Amadou Diawara che se non altro ha qualche speranza di rientrare per concludere il campionato, ed eventualmente mettersi in mostra per la prossima stagione che potrebbe vederlo ancora con la maglia azzurra dei partenopei. Nikola Maksimovic invece ha sostanzialmente recuperato: per la trasferta del Mazza Carlo Ancelotti, avendo anche ritrovato il contributo di Raul Albiol e giocandosi ben poco, potrebbe comunque lasciarlo a riposo per poi eventualmente farlo rientrare nelle due gare che concluderanno la Serie A della squadra, sicura aritmeticamente di aver centrato il secondo posto in classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Spal Napoli si giocherà alle ore 18.00: le due formazioni scenderanno in campo allo stadio Paolo Mazza di Ferrara per il primo posticipo della trentaseiesima giornata di Serie A. Si spera di poter assistere a una sfida divertente fra le due formazioni, Spal Napoli infatti metterà di fronte due compagini che hanno ormai definito il proprio destino e dunque non hanno bisogno di fare particolari calcoli. La Spal ha raggiunto la matematica certezza di una salvezza davvero meritatissima con il successo sul campo del Chievo di settimana scorsa e ora vuole regalare altre soddisfazioni ai suoi tifosi. Il Napoli invece ha messo in cassaforte il secondo posto grazie alla vittoria in extremis sul Cagliari, anche ai partenopei resta solo da onorare nel migliore dei modi il finale del campionato. Tutto ciò premesso, eccovi adesso le notizie a poche ore dal via sulle probabili formazioni di Spal Napoli.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Spal Napoli in base alle quote dell’agenzia Snai. Favoriti i partenopei, infatti il segno 2 è quotato a 1,60, si sale poi a 4,25 in caso di pareggio (naturalmente segno X) ed infine si arriverebbe a 5,25 volte la posta in palio con una vittoria della Spal, cioè con il segno 1.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL NAPOLI

LE MOSSE DI SEMPLICI

Buone notizie per Leonardo Semplici nelle probabili formazioni di Spal Napoli, perché Dickmann sarà l’unica assente da una rosa quasi al completo. In porta, con la salvezza già certa, non è da escludere che possa esserci spazio per Gomis, in ballottaggio con il titolare Viviano. Davanti al portiere, chiunque egli sia, ecco una difesa a tre con Cionek, Felipe e uno tra Vicari e Bonifazi, che sono anch’essi in ballottaggio. A centrocampo invece avremo la consueta folta linea a cinque per mister Semplici, ma tutto dovrebbe essere già chiaro con Lazzari a destra, Murgia e Kurtic mezzali, Missiroli in cabina di regia ed infine Fares come esterno sinistro. In attacco invece è da sottolineare il tradizionale ballottaggio a tre fra Floccari, Antenucci e Paloschi per affiancare Petagna, l’unico sicuro titolare nel tandem d’attacco.

LE SCELTE DI ANCELOTTI

Qualche problema in più per Carlo Ancelotti in termini di assenze per quanto riguarda le probabili formazioni di Spal Napoli. Fra i partenopei sono infatti indisponibili Diawara a centrocampo, in difesa invece Chiriches e Maksimovic. Di conseguenza la coppia centrale davanti al grande ex Meret (difficile che ci sia turnover proprio oggi con Ospina) sarà sicuramente composta da Albiol e Koulibaly, mentre sulle fasce si segnala un doppio ballottaggio con titolari dunque ancora da definire. Malcuit e Hysaj infatti si contendono il posto a destra, così come Ghoulam e Mario Rui a sinistra. A centrocampo tre maglie sembrano già assegnate a Callejon come esterno destro e ai due centrali Allan e Fabian Ruiz, resta solo un possibile ballottaggio tra Zielinski e Younes invece a sinistra, infine in attacco stavolta la panchina dovrebbe toccare a Milik, con Insigne e Mertens dunque titolari.

IL TABELLINO

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Floccari, Petagna. All. Semplici.

A disposizione: Gomis, Poluzzi, Regini, Costa, Simic, Bonifazi, Schiattarella, Jankovic, Valdifiori, Valoti, Antenucci, Paloschi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Dickmann.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Insigne, Mertens. All. Gattuso.

A disposizione: Ospina, Karnezis, Luperto, Mario Rui, Hysaj, Verdi, Younes, Ounas, Milik.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Diawara, Chiriches, Maksimovic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA