Pronostici Serie A/ Quote e scommesse sui posticipi (34^ giornata, 29 aprile)

- Claudio Franceschini

Pronostici Serie A: le quote e le scommesse sulle due partite che chiudono la 34^ giornata del campionato. Si gioca lunedì 29 aprile e si tratta di Atalanta Udinese e Fiorentina Sassuolo.

calciomercato roma news
Gianluca Mancini (Instagram)

Eccoci all’appuntamento con i pronostici di Serie A per le partite di lunedì 29 aprile: siamo nella 34^ giornata di campionato e ci sono due posticipi che chiuderanno il turno. Alle ore 19:00 si gioca Atalanta Udinese, alle ore 21:00 spazio a Fiorentina Sassuolo: le due squadre in casa sono quelle che giovedì hanno disputato la semifinale di Coppa Italia, dunque la Lega ha dato loro un giorno in più per preparare queste sfide. Va detto che tra le quattro squadre impegnate sul terreno di gioco sono soltanto due quelle che corrono per qualche obiettivo; ad ogni modo andiamo a vedere, con i pronostici di Serie A, quali potrebbero essere gli esiti di queste due sfide per le quali prenderemo in considerazione soprattutto le quote che sono state fornite dall’agenzia di scommesse Snai.

PRONOSTICO ATALANTA UDINESE

L’Atalanta sogna: battendo il Napoli al San Paolo la squadra di Gian Piero Gasperini ha agganciato il Milan superando la Roma, e adesso ha la possibilità concreta di correre per la Champions League. Come detto dal tecnico, la principale coppa europea è un sogno ed è giusto provarci; forse però fallirla non sarebbe una delusione per un gruppo che ha comunque saputo alzare l’asticella sempre più in alto. L’Udinese punta la salvezza: con Igor Tudor in panchina le cose sono decisamente migliorate ma serve ancora un ultimo sforzo per raggiungere lo striscione del traguardo. Il nostro pronostico per la partita dell’Atleti Azzurri d’Italia premia l’Atalanta: lo dice anche la Snai, che valuta 1,33 volte la somma giocata sul segno 1 per la vittoria interna.

PRONOSTICO FIORENTINA SASSUOLO

Diciamo subito che la quota per il successo viola, secondo la Snai, vale 1,75 volte la somma messa sul piatto; tuttavia noi puntiamo maggiormente sul pareggio. Si tratta di una partita nella quale le due squadre non hanno più obiettivi: la Fiorentina non può più raggiungere l’Europa League avendo perso troppi punti lungo la strada, il Sassuolo è salvo anche se lontano dalle posizioni internazionali. Se però i neroverdi, tra alti e bassi, hanno giocato il campionato che ci aspettava da loro, i viola hanno deluso: ci si aspettava che questa squadra potesse fare di più, soprattutto con l’avvento di Luis Muriel a gennaio, invece non ha mai trovato continuità e le dimissioni di Stefano Pioli sono di fatto un riassunto di come siano andate le cose. Si pensa già al prossimo anno con Vincenzo Montella, ma alcuni dei protagonisti di questa stagione (su tutti ovviamente Federico Chiesa) potrebbero lasciare in estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA