RISULTATI SERIE A/ Classifica: Florenzi-Dzeko, Juve al tappeto contro la Roma!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A: classifica aggiornata, diretta gol live score delle partite della 36^ giornata in programma oggi, domenica 12 maggio

claudio_ranieri_2016
Prossimo allenatore Roma: chi dopo Claudio Ranieri? - La Presse

Dopo un primo tempo di estrema sofferenza, con una Juventus arginata soltanto da uno straordinario Mirante, la Roma trova la vittoria per 2 a 0 contro i bianconeri grazie ai gol di Florenzi e Dzeko. Un successo importantissimo per i giallorossi che con questa vittoria non perdono il treno Champions League e raggiungo il Milan a quota 62 punti. Sono dunque tre adesso i punti che separano i giallorossi dall’Atalanta di Gasperini, ma da qui alla fine gli uomini di Ranieri dovranno sperare in un duplice passo falso di orobici e rossoneri, dal momento che con questi ultimi sono anche penalizzati dagli scontri diretti. La Juventus intanto sembra avere staccato la spina: dopo un ottimo primo tempo ai bianconeri è sembrata mancare la rabbia agonistica necessaria per portare a casa la partita. Non un’ottima notizia per Roma e Milan, visto che la Juventus alla prossima ospita proprio l’Atalanta…(agg. di Dario D’Angelo)

SOFFRE LA ROMA

Una squadra padrona del campo, ma risultato ancora di 0 a 0 tra Juventus e Roma all’Olimpico nella sfida valida per la 35esima giornata di campionato. Bianconeri che hanno dominato il primo tempo dal punto di vista del possesso palla (64%) e per tre volte sono andati vicinissimi al gol: la prima con Cuadrado e le altre due con Dybala. Il comune denominatore di queste azioni è stato l’uomo che ha negato ai bianconeri, all’esordio con la maglia della prossima stagione (senza le classiche strisce), la gioia del gol: il portiere Mirante, autore di parate che hanno esaltato il pubblico giallorosso. Occhio però a pensare che i ragazzi di Ranieri non possano dire la loro: lo dimostrano le due azioni firmate da Stephan El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini (palo per lui) in contropiede. Il secondo tempo dirà quale delle due tattiche, possesso palla contro difesa e ripartenza, si rivelerà vincente. (agg. di Dario D’angelo)

VINCE IL NAPOLI

E’ arrivato il penultimo dei risultati di Serie A per la domenica: al Mazza il Napoli si prende una vittoria contro una squadra già salva, e di conseguenza non si tratta di una sconfitta indolore per Leonardo Semplici che ad ogni modo sperava di poter fermare una big. Nel primo tempo è successo poco; la ripresa si è invece aperta con il gol di Allan che ha portato in vantaggio i partenopei. Carlo Ancelotti ha sperato di prendersi un’altra vittoria fuori casa fino a che la squadra di casa ha beneficiato di un calcio di rigore a sei minuti dal 90’, e Andrea Petagna ha potuto mettere a segno il gol numero 15 del suo splendido campionato. Finita? No, perché cinque minuti più tardi Mario Rui ha messo a segno la seconda rete a favore del Napoli: dunque gli azzurri si portano a 76 punti in classifica, e Ancelotti potrebbe ancora chiudere con gli stessi 82 punti che avevano caratterizzato il primo dei tre campionati di Maurizio Sarri. Adesso però dobbiamo nuovamente metterci comodi e stare a vedere quello che succederà allo stadio Olimpico per il big match Roma Juventus: i bianconeri hanno già vinto lo scudetto e dunque hanno poco da chiedere alla partita se non la possibilità di superare ancora una volta la quota dei 90 punti nella classifica di Serie A, per i giallorossi la sfida è vitale nella loro rincorsa alla Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: UDINESE E EMPOLI VINCONO

Per i risultati di Serie A registriamo due vittorie esterne da parte delle squadre che si devono salvare: tutto rimandato allora alle prossime due giornate tra Udinese e Empoli. I friulani giocano un grande primo tempo a Frosinone e, con la doppietta di Stefano Okaka e il gol di Samir, archiviano la pratica prima che i ciociari, già ampiamente retrocessi, segnino il gol della consolazione con Federico Dionisi. L’Empoli però risponde: prima Diego Farias, poi Giovanni Di Lorenzo che riprende il rigore parato da Audero a Caputo, la Sampdoria senza più obiettivi va al tappeto ma nel recupero Fabio Quagliarella ha a disposizione un rigore con il quale porta a 26 il bottino di reti messe a segno in questo campionato. Adesso tocca al Napoli: vedremo dunque se i partenopei si prenderanno la vittoria sul campo della Spal, ma nessuna delle due squadre ha più alcunchè da chiedere al campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: IL TORINO VINCE IN RIMONTA

Partita incredibile a Torino, nel primo dei risultati di Serie A per questa domenica: i granata battono il Sassuolo per 3-2 e restano in corsa per l’Europa, rispondendo alle vittorie delle avversarie in questa 36^ giornata. I neroverdi, costretti a giocare in dieci per un tempo e mezzo, si erano comunque riportati in vantaggio al 71’ minuto con Pol Lirola dopo il primo pareggio di Andrea Belotti; poi però il finale di partita è stato tutto del Torino, che nel giro di due minuti ha colpito con Simone Zaza (entrato in campo nel secondo tempo) e Belotti, che con la doppietta personale ha riscattato il rigore sbagliato al 17’, e che sarebbe potuto costare caro a Walter Mazzarri. Invece i granata tengono il passo e continuano a crederci; alle ore 15:00 per gli altri due risultati di Serie A ci spostiamo sulla lotta salvezza, con l’Udinese che, in casa di un Frosinone già retrocesso, cerca nuovamente di allungare sull’Empoli che va invece a giocare a Marassi, contro una Sampdoria che non ha più obiettivi rimasti. Vedremo quello che succederà… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INTERVALLO A TORINO

Intervallo al Grande Torino per il primo dei risultati di Serie A, e clamoroso risultato: il Sassuolo è in vantaggio sui granata e in questo modo si complica la strada di Walter Mazzarri verso l’Europa. Il gol lo ha segnato Mehdi Bourabia con un destro da fuori area che ha sorpreso Sirigu, ma nel primo tempo è successo di tutto: lo stesso Bourabia è stato espulso – secondo giallo – a causa dell’esultanza, provvedimento forse fiscale da parte dell’arbitro. Dieci minuti prima Andrea Belotti aveva avuto l’opportunità di portare in vantaggio il Torino su calcio di rigore, ma la sua conclusione si era stampata sulla traversa; al 23’ Mazzarri è stato costretto alla prima sostituzione della partita, infortunato Ansaldi che ha lasciato il posto a Iago Falque. Ora dunque bisognerà stabilire se il Torino sarà in grado di riprendere una partita che, viste le vittorie di Atalanta, Lazio e Milan arrivate sabato, sarebbe fondamentale per continuare a inseguire il sogno europeo. Il Sassuolo ha poco da giocarsi se non una migliore posizione in classifica, e ora dovrà affrontare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INIZIA TORINO SASSUOLO

Tutto è pronto per Torino Sassuolo, la partita che ci darà il primo dei cinque risultati Serie A attesi per oggi. L’attesa allo stadio Olimpico Grande Torino sarà tutta per i padroni di casa: i granata di Walter Mazzarri vedono adesso molto lontana la qualificazione alla prossima Champions League, ma la stagione resta eccellente e c’è una Europa League da conquistare, che sarebbe comunque un traguardo straordinario per questo Torino che ha avuto una crescita esponenziale nel girone di ritorno. Per capirlo, basta fare un paragone proprio con il Sassuolo: a fine girone d’andata il Torino aveva appena due punti in più (27 contro 25), adesso la differenza è di ben 15 punti di cui dunque ben 13 maturati nel ritorno. Il Sassuolo ha comunque già ottenuto una tranquilla salvezza con ampio anticipo e oggi potrà giocare libero da ogni pensiero, ma è il Torino che deve fare i tre punti per avvicinare l’Europa. I granata ci riusciranno? Per scoprirlo, la parola adesso passa al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COSì ALL’ANDATA

In attesa di scoprire i risultati Serie A delle cinque partite in programma oggi, ricordiamo che cosa era successo nel girone d’andata in questi stessi incontri, disputati naturalmente a campi invertiti. Torino e Sassuolo avevano pareggiato per 1-1 a Reggio Emilia, con i padroni di casa neroverdi che avevano pareggiato nel recupero con Brignola il gol del vantaggio granata firmato da Belotti. Un altro pareggio per 1-1 era stato quello della Dacia Arena tra i padroni di casa dell’Udinese e il Frosinone, fissato dai gol segnati da Mandragora per i friulani e da Ciano su rigore per i ciociari. Risultato pirotecnico invece al Castellani di Empoli, violato per 2-4 dalla Sampdoria con i gol di Ramirez e Quagliarella e la doppietta di Caprari, che resero vane le reti di Pasqua e Caputo per i padroni di casa toscani. Il Napoli si era imposto di misura al San Paolo contro la Spal grazie al gol segnato da Albiol allo scadere del primo tempo ed era finito 1-0 anche il big match tra Juventus e Roma, con il gol di Mandzukic a regalare un buon Natale al pubblico casalingo dello Stadium. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE GARE DI OGGI

Ci attende oggi, 12 maggio, un’altra domenica all’insegna di alcuni importanti risultati di Serie A da scoprire, anche perché il momento dei verdetti è sempre più vicino in questa edizione 2018-2019 del massimo campionato giunta alla trentaseiesima giornata, terzultima della Serie A in corso. Ieri sono già stati giocati tre anticipi di questo turno, oggi si giocheranno altre cinque partite di questo turno. Si comincia alle ore 12.30 con Torino Sassuolo, poi appena due partite alle ore 15.00 che saranno Frosinone Udinese e Sampdoria Empoli, infine avremo i due posticipi che saranno alle ore 18.00 Spal Napoli e alle ore 20.30 Roma Juventus. Ricordiamo inoltre che questa 36^ giornata terminerà solamente lunedì sera con ben due posticipi, alle ore 19.00 Bologna Parma e alle ore 21.00 Inter Chievo, ma adesso andiamo ad analizzare alcuni spunti sui risultati Serie A e sulla classifica relativi alle partite di oggi, domenica 12 maggio 2019.

RISULTATI SERIE A: IL BIG-MATCH

Detto che a questo punto dell’anno i risultati di Serie A sono quasi tutti molto importanti, ad esempio le due partite del pomeriggio saranno molto importanti per Udinese ed Empoli, le due squadre più a rischio per la terza retrocessione, spicca naturalmente il posticipo di lusso tra Roma e Juventus, che ci terrà compagnia questa sera dallo stadio Olimpico. La partita sarà più importante per i giallorossi di Claudio Ranieri, che sono coinvolti nella avvincente volata per conquistare un posto nella prossima Champions League. Settimana scorsa il pareggio sul campo del Genoa ha complicato la situazione della Roma, che adesso non può più concedersi passi falsi, nemmeno contro i campioni d’Italia. D’altro canto la Juventus ha già da tempo festeggiato il suo ottavo scudetto consecutivo, ma certamente la sfida con la Roma è una di quelle che danno motivazioni a prescindere e gli uomini di Massimiliano Allegri (a partire da un certo Cristiano Ronaldo) non avranno certo intenzione di fare brutte figure. Questo garantisce una sfida di alto livello, come Roma Juventus è giusto e normale che sia.

RISULTATI SERIE A, 36^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Torino Sassuolo 3-2 – 27′ Bourabia (S), 56′ Belotti (T), 71′ Lirola (S), 81′ Zaza (T), 82′ Belotti (T). Note: 17′ Belotti (T) sbaglia rigore (traversa), 28′ esp. Bourabia (S)

RISULTATO FINALE Frosinone Udinese 1-3 – 11′ Okaka (U), 41′ Samir (U), 45′ Okaka (U), 85′ Dionisi (F)

RISULTATO FINALE Sampdoria Empoli 1-2 – 56′ Farias (E), 75′ Di Lorenzo (E), 91′ rig. Quagliarella (S). Note: 75′ Caputo (E) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Spal Napoli 1-2 – 49′ Allan (N), 84′ rig. Petagna (S), 89′ Mario Rui (N)

RISULTATO FINALE Roma Juventus 2-0 – 79′ Florenzi, 90’+2 Dzeko

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 89

Napoli 76

Atalanta 65

Inter 63

Milan, Roma 62

Torino 60

Lazio 58

Sampdoria 49

Spal, Sassuolo 42

Cagliari, Fiorentina 40

Parma 38

Bologna, Udinese 37

Genoa 36

Empoli 35

Frosinone 24

Chievo (-3) 15

© RIPRODUZIONE RISERVATA