Classifica Serie B/ Risultati: vincono Brescia e Lecce, domenica il big match

- Claudio Franceschini

Classifica Serie B, i risultati della 34esima giornata del campionato cadetto: Brescia e Lecce vincono in attesa del big match di domenica. Cosenza e Cremonese riaprono la corsa play-off..

Spalek Brescia Verona lapresse 2019
Risultati Serie B, 34^ giornata (Foto LaPresse)

La 34esima giornata del campionato di Serie B ha detto molto rispetto agli equilibri instabili di una classifica che su molti fronti resterà in bilico fino all’ultima giornata. Partiamo dalla vetta dove Brescia e Lecce si confermano corazzate di questo torneo battendo rispettivamente per 3 a 0 la Salernitana in casa e per 2 a 1 il Perugia fuori. Le Rondinelle si portano così a 63 punti, +3 rispetto ai pugliesi, che però domenica prossima hanno l’opportunità di agganciare i rivali nello scontro diretto in casa. L’Ascoli intanto batte per 1 a 0 il Venezia, con i lagunari per il momento risucchiati in zona play-out. Discorso opposto per il Cosenza, che batte lo Spezia e accorcia le distanze dal treno che porta ai play-off, distante adesso soltanto 3 punti. Pari a reti bianche tra Carpi e Pescara, coi padroni di casa sempre più attardati in ultima posizione. La Cremonese così come il Cosenza batte una diretta rivale per i play-off come il Cittadella con un secco 3 a 1. Spettacolare 2 a 2 nello scontro salvezza tra Foggia e Livorno. Il Palermo invece perde terreno sulle prime due, bloccato sull’1 a 1 dal Padova. (agg. di Dario D’Angelo)

COLPACCIO BENEVENTO

I risultati di Serie B per la trentaquattresima giornata si aprono con una fondamentale vittoria del Benevento per 0-3 sul campo del Verona, impresa firmata da una tripletta di Massimo Coda. Un gol allo scadere del primo tempo, la doppietta all’inizio della ripresa e un rigore per calare il tris ormai nel recupero: in questo modo la classifica di Serie B in zona playoff vede un importante passo avanti del Benevento a quota 53 punti, mentre il Verona resta fermo a 48 punti e di conseguenza per l’Hellas la qualificazione è ancora tutta da conquistare, a maggior ragione dopo questa sconfitta casalinga, pur troppo pesante nel punteggio. Adesso una breve pausa, poi alle ore 18.00 comincerà Brescia Salernitana: impegno casalingo per la capolista che naturalmente cercherà la vittoria per allungare al comando in attesa della riposta delle inseguitrici, che saranno invece in campo tutte nelle sette partite delle ore 21.00. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA A VERONA

Ci siamo: sta finalmente per iniziare Verona-Benevento che darà il la ai risultati di Serie B attesi per la 34^ giornata. Una sfida diretta che riguarda la possibilità di lottare ancora per la promozione diretta: entrambe le squadre hanno già effettuato il turno di riposo e si trovano rispettivamente a 7 e 9 punti dal Lecce secondo, ma la corsa potrebbe essere fatta sul Palermo visto che i salentini si devono ancora fermare. Entrambe retrocesse la scorsa estate, entrambe costruite per salire subito di categoria, entrambe hanno deluso: certo Brescia e Lecce rappresentano due grandi sorprese del campionato, ma il passo degli stregoni e degli scaligeri è inferiore ai due punti a partita e nemmeno di poco, di conseguenza qualche limite strutturale c’è stato. Le due compagini cercano una vittoria, senza la quale molto probabilmente la strada sarebbe chiusa; quasi certamente per il Verona, il Benevento eventualmente potrebbe sperare perchè salirebbe – in caso di ko del Lecce – a 6 punti dal secondo posto con una partita in più. Ora vedremo dunque come andranno le cose: mettiamoci comodi, e lasciamo che a parlare siano le partite che ci forniranno il quadro dei risultati di Serie B! (agg. di Claudio Franceschini)

I NUMERI DI SERIE B

Analizzando i risultati di Serie B attesi per la 34^ giornata, possiamo certamente notare il curioso trend che riguarda il Brescia: la capolista del campionato è devastante nella parte finale di ciascuna frazione, e il suo primo posto si spiega anche grazie alla capacità di rimanere dentro la partita fino al termine. E’ impressionante che oltre la metà dei gol (32 su 63) sia arrivata nell’ultimo quarto d’ora del primo o del secondo tempo; quello di Simone Romagnoli che ha risolto la sfida di Livorno è solo l’ultimo della lista per una squadra che appare davvero destinata alla Serie A. Lo Spezia invece è la squadra che guadagna più punti rispetto alla prima frazione: sono 15 i punti conquistati nei secondi 45 minuti, gli ultimi tre sono arrivati rimontando da 0-2 a 3-2 contro l’Ascoli. Il Lecce invece ha a disposizione ancora quattro partite per agganciare o superare il record di gol in Serie B: ne ha attualmente 60 (quarto miglior dato di sempre), il primato è arrivato nel 1947-1948 (18 squadre) e nel 2007-2008 (22 squadre) con 70 reti, ma solo nel secondo caso era arrivata la promozione. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI OGGI

Eccoci all’appuntamento con i risultati di Serie B 2018-2019: siamo arrivati alla 34^ giornata e, a differenza di quanto accade con gli altri campionati, qui si gioca lunedì 22 aprile nel giorno di Pasquetta. L’intero programma del turno si svilupperà sul singolo giorno, con ben sette partite la sera e due gare che possiamo definire anticipi: si parte infatti alle ore 15:00 con Verona-Benevento mentre alle ore 18:00 avremo Brescia-Salernitana. Alle ore 21:00 la maggior parte delle sfide che nello specifico saranno Ascoli-Venezia, Carpi-Pescara, Cittadella-Cremonese, Cosenza-Spezia, Foggia-Livorno, Palermo-Padova e Perugia-Lecce. Programma dunque ricco per un campionato che sta rapidamente arrivando alla conclusione della stagione regolare: i verdetti sono ancora tutti in via di definizione, dunque sarà interessante scoprire come attraverso i risultati di Serie B cambierà la classifica del torneo cadetto.

RISULTATI SERIE B: LA SITUAZIONE

Analizzando i risultati di Serie B, si può notare come il Brescia abbia la grande occasione per prendersi una larga fetta di promozione diretta: il Lecce rischia sul campo di un Perugia affamato di punti per tornare in zona playoff e comunque competitivo, le Rondinelle invece ospitano una Salernitana in costante calo ma sostanzialmente con una classifica tranquilla (+5 sulla zona playout). Può approfittarne anche il Palermo, destinato eventualmente a tornare secondo contro un Padova fanalino di coda e condannato ai playout nella migliore delle ipotesi; Verona-Benevento sa tanto di sfida diretta per continuare a sperare, un pareggio non serve a nessuno perchè gli stregoni, messi meglio, sono a -7 dal Lecce sia pure con una partita in meno. Interessante poi la sfida tra Cosenza e Spezia, perchè i lupi potrebbero avvicinare nettamente la zona playout: contesto identico per quanto riguarda Cittadella-Cremonese (inseguono i grigiorossi), il Pescara sa di non poter sprecare l’opportunità della sfida di Carpi per provare quantomeno a prendersi il quarto posto, che significherebbe avere quasi un piede nella semifinale dei playoff. Staremo a vedere allora quello che succederà nelle partite di oggi…

RISULTATI SERIE B, 34^ GIORNATA

FINALE Verona-Benevento 0-3 – 46′ pt Coda (B), 47′ Coda (B), 95′ rig. Coda (B)

FINALE Brescia-Salernitana 3-0 – 3′ Tremolada (B), 37′ Torregrossa (B), 59′ Donnarumma rig. (B)

FINALE Ascoli-Venezia 1-0 – 36′ Ardemagni rig. (A)

FINALE Carpi-Pescara 0-0

FINALE Cittadella-Cremonese 1-3 – 3′ Piccolo (CR), 25′ Montalto (CR), 65′ Scappini rig. (CI) Carretta 90’+3 (CR)

FINALE Cosenza-Spezia 1-0 – 55′ Dermaku (C)

FINALE Foggia-Livorno 2-2 – 7′ Di Gennaro aut. (F), 39′ Kragl (F), 68′, 76′ Gori (L)

FINALE Palermo-Padova 1-1 – 14′ Trajkovski (Pal), 15′ Pulzetti (Pad)

FINALE Perugia-Lecce 1-2 – 38′ La Mantia (L), 44′ Falzerano (P), 55′ Falco (L)

CLASSIFICA SERIE B

Brescia 63
Lecce 60
Palermo 57
Benevento 53
Pescara 50
Verona 48
Spezia 46
Cittadella, Perugia 45
Cremonese, Cosenza, Ascoli 42
Salernitana 38
Crotone 34
Venezia 33
Foggia (-6), Livorno 31
Padova, Carpi 26

© RIPRODUZIONE RISERVATA