Rockets-Warriors 113-118/ Video, la squadra di Curry in finale di conference

Gli Warriors battono i Rockets 118 a 113 in Texas e volano in finale di conference

CurryConley
(dall'account ufficiale facebook.com/nba)

I Golden State Warriors battono gli Houston Rockets e volano in finale di conference. La compagine di Steph Curry ha avuto la meglio in gara sei contro i texani in Texas, chiudendo il match con il risultato di 118 e 113 e terminando così la serie sul 4 a 2 in proprio favore. Una grande prova di cuore e di coraggio quella dei guerrieri di San Francisco, alla luce anche dell’assenza di Kevin Durant. Alla fine ci hanno pensato i soliti Klay Thompson e Steph Curry a portare a casa il successo, permettendo così agli Warriors di raggiungere per il quinto anno di fila la finale della western conference. E pensare che il numero 30 di Golden State aveva clamorosamente chiuso il match alla sirena del metà tempo, senza alcun punto all’attivo, ingarbugliato in una difesa perfetta. Bene invece Clay Thompson che dopo due quarti era già a quota 19 punti, con il risultato di parità perfetta, 57 a 57. Nelle due seconde frazioni di gioco il due volte MVP Nba è però salito sugli scudi, esplodendo con ben 33 punti, di cui 23 nel solo ultimo quarto (suo record personale in carriera), e 16 punti negli ultimi 5 minuti che hanno letteralmente spezzato le gambe agli avversari. Il video degli highlights in fondo

ROCKETS-WARRIORS 113-118

Nel complesso quella di Golden State è stata una gara corale decisamente positiva, con Iguodala che ha segnato 17 punti con 5 su 8 da tre, Looney ne ha messi a segno 14 partendo dalla panchina, Livingston 11 e Draymond Green ha sfiorato la tripla doppia. Delude invece Houston, nonostante un’ottima prova di Chris Paul, che ha chiuso con 27 punti, 11 rimbalzi e 6 assist in 38 minuti. Ha fatto meglio il “barba” Harden, con 35 punti (miglior marcatore della serata), anche se le percentuali dal campo non sono state delle migliori, e soprattutto, sono giunti cinque errori dalla lunetta (solo 7 su 12 ai liberi), che alla fine hanno fatto la differenza. Pressochè assenti invece i compagni di squadra, da Tucker a Capela, passando per Gordon, prestazioni scialbe che hanno fatto la differenza. Domani gara 7 fra Denver e Portland per stabilire l’altra finalista della western conference. Di seguito il video degli highlights

IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA